Caterina Balivo a Tv Talk: "Tra 4-5 anni, se avrà successo, lascerò anche Vieni da me"

La conduttrice napoletana è stata ospite della puntata odierna del programma di Rai 3.

Caterina Balivo è stata tra gli ospiti della puntata odierna di Tv Talk, il programma di approfondimento televisivo condotto da Massimo Bernardini, in onda su Rai 3.

La conduttrice di Vieni da me, programma in onda su Rai 1, tra i vari argomenti che ha affrontato, ha parlato del coraggio di proporre cose nuove in televisione, affermando che la Rai, a riguardo, negli ultimi anni, è stata molto più coraggiosa di Mediaset:

Quando cominciai Detto Fatto, portando i tutorial in tv, ci davano per morti. Le cose nuove vanno provate e aggiustate. Bisogna lavorare fino all'una di notte e aggiustare al tiro. Mediaset ha sempre gli stessi conduttori e gli stessi programmi da 20 anni. La Rai è molto più moderna di Mediaset.

La Balivo, quindi, ha rivendicato con orgoglio la decisione di lasciare un programma di successo per tentare una nuova avventura e non esclude di poter rifare questo tipo di scelta anche in futuro:

Io faccio la conduttrice, non la dipendente. Ho bisogno di stimoli, ho bisogno di creare e di sbagliare. Avevo bisogno di qualcosa di nuovo. Anche questo nuovo programma, tra 4-5 anni, se andrà bene, lo lascerò a qualcun altro. Mi sento già vista.

La conduttrice napoletana ha anche ammesso alcune difficoltà affrontate all'inizio della lavorazione di Vieni da me:

Il programma parte dal conduttore. L'anima del conduttore deve uscire fuori. Il programma deve essere un vestito. Altrimenti, da casa si accorgono se il vestito è largo o stretto. All'inizio, abbiamo faticato perché ho avuto un gruppo autorale che non mi conosceva. Nelle prime puntate, ero tesa, non avevo neanche la mia faccia, ero brutta!

Caterina Balivo, infine, ha dichiarato che non si occuperà mai di cronaca nera:

Cronaca nera? Ma mi ci vedi! Tra Domenica In e un programma in prima serata il sabato? Farei Vieni da me al sabato sera!

  • shares
  • Mail