American Horror Story, Deejay Tv entra nelle atmosfere dark della serie tv di Ryan Murphy

American Horror StoryDeejay Tv, da questa sera alle 22:55, si lascia andare ad un clima meno pop e più dark, con "American Horror Story", la serie tv di Ryan Murphy e Brad Falchuk (entrambi al lavoro su "Glee") acclamata in America dalla critica. Si tratta di uno show antologico, ovvero che racconta ogni stagione una storia diversa.

Nella prima stagione del telefilm le vicende hanno come protagonisti Ben (Dylan McDermott) e Vivien (Connie Britton, "Friday Night Lights"), una coppia che decide di trasferirsi con la figlia Violet (Taissa Farmiga) a Los Angeles, per ricominciare da zero dopo alcuni problemi avuti in passato.

La voglia di ritrovare l'armonia di un tempo passa per la decisione di andare a vivere in una casa molto bella ed antica, ma con una storia che viene loro inizialmente nascosta. La villa, infatti, ha sulle spalle un oscuro passato, con i precedenti proprietari al centro di episodi inquietanti che si intrecceranno col presente dei protagonisti.

American Horror Story
American Horror Story American Horror Story American Horror Story

La famiglia troverà ad accoglierli Moira (Frances Conroy), la governante dell'abitazione da anni, che però agli occhi di Ben assume le fattezze di una giovane e provocante ragazza (Alex Breckenridge). Tate (Evan Peters) è invece un ragazzo in cura Ben, che è uno psichiatra, e che lega con Violet; Larry (Denis O'Hare) è uno dei precedenti proprietari della casa, che prova ad avvertire Ben dei pericoli che si nascondono all'interno dell'edificio, mentre Costance (Jessica Lange, che ha vinto un Emmy Award ed un Golden Globe per questo ruolo) è la vicina di casa invadente e che sembra sapere più cose su quella casa di quante vuol far pensare.

Nel corso degli episodi, oltre a seguire il tentativo dei protagonisti di ritrovare la tranquillità (ma non sarà facile, per via anche della presenza di un misterioso personaggio con indosso una tuta di lattice), sarà mostrata la storia della casa negli anni, con i diversi proprietari alle prese con le loro angosce e paure. Da colui che l'ha costruita, passando per gli ultimi proprietari, la coppia omosessuale formata da Chad (Zachary Quinto) e Patrick (Teddy Sears), ognuno dei personaggi che ha avuto a che fare con quella casa nasconde un passato burrascoso.

La prima stagione di "American Horror Story" ci porta nel mezzo delle paure contemporanee, legate non solo alla fisicità delle situazioni, ma anche alla psicologia del singolo, con ossessioni e comportamenti che portano a condizioni drammatiche. Sebbene apprezzata dalla critica e dal pubblico (con una media di 2,8 milioni di telespettatori), sembra che Murphy non abbia voluto spingere l'acceleratore su certe questioni, andando invece ad approfondire più il lato sentimentale dei protagonisti, dando a loro sempre, però, una svolta dark.

Una presa di posizione che cambierà radicalmente con la seconda stagione, col sottotitolo "Asylum", ambientata in un manicomio degli anni Sessanta ed cui gli autori hanno dato sfogo alla loro fantasia, proponendo storyline che spaziano dalla Storia alla fantascienza.



American Horror Story

American Horror Story
American Horror Story
American Horror Story
American Horror Story
American Horror Story
American Horror Story
American Horror Story
American Horror Story
American Horror Story
American Horror Story
American Horror Story
American Horror Story
American Horror Story

  • shares
  • +1
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: