Cate Blanchett protagonista di Mrs. America di FX nei panni di un'anti-femminista

Mrs. America rappresenterà il primo progetto tv americano di Cate Blanchett la cui carriera in Australia è nata proprio in tv

Cate Blanchett Mrs America

L'ondata di attori e attrici del cinema pronte a sbarcare nel fervente mondo della serialità non si ferma. L'ultimo nome da aggiungere alla lista è quello di Cate Blanchett, attrice vincitrice di due premi Oscar, nata proprio in tv negli Stati Uniti, che per la prima volta si concederà a un progetto televisivo americano.

Cate Blanchett sarà protagonista della miniserie in 9 episodi di FX Mrs. America che racconterà la storia vera del movimento femminista degli anni '70 che ha cambiato per sempre lo scenario politico globale. Blanchett sarà un personaggio realmente esistito, particolarmente complesso e controverso: Phyllis Schlafly autrice e attivista politica anti-femminista che negli anni '70 si impegnò per impedire l'approvazione dell'Equal Rights Amendment (ERA), un emendamento che garantiva a tutti i cittadini americani gli stessi diritti senza distinzioni di genere.

Morta nel 2016 a 92 anni, Schlafly guidò una campagna contro l'approvazione dell' ERA sostenendo che penalizzasse le casalinghe e che avrebbe portato alla leva obbligatoria anche per le donne. Al tempo stesso la donna si dedicò nel corso della sua vita anche a battaglie contro l'aborto e contro i diritti dei gay.

Scritto da Davhi Waller, sceneggiatore di Mad Men e Halt and Catch Fire, prodotto da Stacey Sher per FX Productions, Mrs. America racconterà la storia del movimento per la parità dei diritti di genere attraverso non solo lo sguardo di Schlafly ma anche delle donne a favore dell'emendamento, così come di femministe del calibro di Gloria Steinem, Betty Friedan e Bella Abzug.

Mrs. America arriva in un periodo storico in cui l'ascesa del movimento #metoo e i tanti casi denunciati di molestie nei luoghi di lavoro, ha portato alla luce come ancora la parità di genere in molti casi sia lontana dall'essere realmente raggiunta. Una rilevanza sottolineata anche dalla stessa Cate Blanchett che si è detta entusiasta di lavorare a questo progetto con FX.

Per FX si tratta della seconda miniserie recentemente ordinata, che vede coinvolti nomi importanti dopo quella dedicata al rapporto tra Bob Fosse e Gwen Verdon interpretati da Michelle Williams e Sam Rockwell.

Fonte: deadline

  • shares
  • +1
  • Mail