Who is America? su Sky Atlantic il racconto scorretto dell'America vista da Sacha Baron Cohen

Da lunedì 15 ottobre in seconda serata su Sky Atlantic il cinico e irriverente racconto dell'America di oggi secondo Sacha Baron Cohen

Who is America? è la domanda che Sacha Baron Cohen si fa in questa strana produzione Showtime, a metà tra la sketch comedy e la candid camera, in arrivo su Sky Atlantic da lunedì 15 ottobre alle 23:15 in sette scorretti e irriverenti episodi che saranno poi disponibili anche su Sky On Demand.

I primi due episodi di Who is America? sono state presentate in anteprima al FeST - Festival delle Serie Tv e hanno per un'ora stravolto la liturgia dell'appuntamento milanese con la serialità con un prodotto che non è una vera e propria serie ma che è più originale di tante altre cose trasmesse e che ha conquistato subito i coraggiosi accorsi in sala.

Non è facile raccontare Who is America? perchè la sua forza è in quello che mostra più che in quelli che sono i suoi presupposti. Secondo il Time "mostra quello che siamo, nel bene e nel male" e ha sicuramente ragione, anche senza limitare l'analisi ai soli Stati Uniti. Sebbene alcune tematiche come il controllo delle armi siano specificatamente americane, gran parte delle situazioni potrebbero funzionare anche in Italia rivelando un lato di noi che nessuno vorrebbe conoscere.

L'idea di Sacha Baron Cohen è al contempo semplice e geniale: travestirsi da improbabili personaggi per incontrare persone vere e provocarne delle reazioni. In ogni puntata i personaggi creati per Who is America? viaggiano per gli Stati Uniti confrontandosi con diverse tipologie di persone, dai rappresentanti politici alla gente comune, da piccole star in ascesa a esperti d'arte. Il tutto creando delle situazioni talmente improbabili da risultare estremamente divertenti, soprattutto per gli amanti della comicità più cinica e cattiva.

Sacha Baron Cohen diventa così un soldato israeliano del Mossad che insegna tecniche estreme per sconfiggere i terroristi, un ricco italiano esperto di moda e tendenze, un finto invalido, un ex detenuto che realizza quadri con le proprie feci, un imprenditore che provoca una piccola cittadina dal cuore repubblicano con un annuncio che li lascerà senza parole. La capacità di trasformarsi in improbabili ed estremi personaggi che Baron Cohen aveva già mostrato in Borat o in Ali G Show, si mettono al servizio del racconto del quotidiano, delle paure, dei desideri, delle speranze che accompagnano la vita di tutti.

Attraverso generalizzazioni, analisi superficiali di spaccati della società, filmati e dichiarazioni pubbliche dei politici, Sacha Baron Cohen e la sua squadra sanno esattamente dove colpire le proprie vittime riuscendo a convincerli a partecipare a strampalati video promozionali o a provare esercizi impossibili.

Senza poter entrare troppo nei dettagli per non rovinare la visione, Who is America? mostra tutto il cinismo di chi pensa solo a conquistare nuovi follower, a guadagnare fama a discapito della verità, chi è pronto ad assecondare le situazioni più estreme in nome di uno status sociale da mantenere.

La domanda vera da farsi dopo aver riso fino alle lacrime e pianto per la follia di quanto mostrato, è dove abbiamo sbagliato, ma soprattutto come è possibile rimediare a tutto questo?

Who is America? in streaming e in tv


L'appuntamento con Who is America è in tv su Sky Atlantic dopo The Deuce alle 23:15, ma anche in streaming su NOWTv e Sky Go e su Sky On Demand per chi non vuol fare nottata e soprattutto non vuole rischiare di svegliare qualcuno a causa delle sue risate.

  • shares
  • Mail