Kung Fu, Fox e Warner Bros lavorano a una versione moderna e al femminile della serie anni '70 con David Carradine

Greg Berlanti sarà il produttore di questa versione del 2018 di Kung Fu che potrebbe presto diventare una serie tv per FOX

kung fu

Il clamoroso successo al botteghino americano di Crazy Rich Asians (in Italia uscito semplicemente con il titolo di Crazy & Rich) ha acceso i fari sul mondo degli asiatico-americani, uomini e donne nati negli Stati Uniti da famiglie di origine asiatica. Se ABC può già contare sulla famiglia Huang di Fresh off the Boat che ha nel cast proprio Constance Wu, protagonista anche del film, le altre reti stanno correndo ai ripari e nella prossima pilot season non mancheranno progetti con protagonisti asiatico-americani.

Fox ha deciso di combinare questa nuovo trend con quello dei reboot/remake affidando il tutto alla sapiente macchina produttiva della Berlanti Prods di Greg Berlanti già dietro ai successi DC di The CW (Arrow, Flash), ma anche al thriller You, alle Terrificanti avventure di Sabrina e a Riverdale, giusto per citarne alcuni. L'idea della Fox è quella di realizzare un sequel contemporaneo di Kung Fu serie tv anni '70 con David Carradine protagonista. 

Se negli anni '70 la produzione preferì David Carradine a un attore di origine asiatica, oggi questo problema ovviamente non si pone. Scritta da Albert Kim (Sleepy Hollow) la nuova Kung Fu sarà un procedurale ad alto tasso di adrenalina e azione, incentrato su una ragazza cinese-americana che eredita la palestra di kung fu del padre per scoprire che è in realtà una sorta di centro segreto allestito per aiutare gli abitanti del quartiere Chinatown che non hanno altri cui rivolgersi in cerca di aiuto.

La ragazza, insieme a un ex pupillo del padre, un ex Marine sempre pronto all'azione, deciderà di continuare la missione della scuola e nel frattempo scoprirà cose che non conosceva sulla propria cultura e sull'eredità della sua famiglia, compreso un leggendario antenato. Al momento non è confermato, ma tutto sembra indicare che questo leggendario antenato potrebbe essere il personaggio di Carradine nella serie originale, il monaco Shaolin Kwai Chang Caine.

La versione degli anni '70 di Kung Fu, creata da Ed Spielman, raccontava infatti le avventure di Caine che attraversava il vecchi west armato soltanto della propria spiritualità e dell'esperienza nell'esercizio delle arti marziali.

Fox, Warner Bros e Berlanti, lo scorso anno stavano lavorando a un reboot al femminile dell'originale ambientato negli anni '50. In questo nuovo tentativo hanno invece deciso di rendere il tutto contemporaneo e ambientare quindi la serie tv nel presente. La rete Fox, che a seguito dell'acquisizione da parte di Disney dello studio 20th Century Fox Tv, non ha più uno studio produttivo di riferimento, si sta rivolgendo a tutti gli operatori in questa fase, concentrandosi in particolare sullo studio indipendente Warner Bros. Si aprirà un nuovo sodalizio produttivo?

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail