Grande Fratello VIP 2018, gaffe di Ilary Blasi in chiusura della puntata 'incerottata': "Sono una rincojonita" (video)

Lentezza e gaffe di un'estenuante puntata da dimenticare per il reality show di Canale5

All'alba (si può dire) dell'1:31 del mattino si va a concludere una puntata decisamente blanda del Grande Fratello VIP (quì il liveblogging). Poco brio, tante lacrime ed una lunghezza ancora una volta inumana della trasmissione, cominciata dopo le 21:30 come al solito.

La noia e l'ora tarda sono state due caratteristiche di questa 3° puntata, ci soffermiamo soprattutto quest'ultimo punto, ormai un difetto paradossalmente irrinunciabile che inevitabilmente lascia arrancare la conduzione Ilary Blasi nella parte finale della trasmissione, nonostante la spalla del fidato Alfonso Signorini, un'opinionista sempre sull'attenti e mai seduto sulla poltrona posta in studio (a questo punto solo per arredamento).

La conduttrice ha risentito di una certa stanchezza sia durante il programma: "Chiudo il televoto, anzi lo apro scusate!" che subito dopo i saluti finali, quando sfoga il suo lamento per la lunghezza estenuante del programma non accorgendosi di essere ancora a microfono aperto "No scusate ragazzi, io so' na rincojonita".

Anche la Gialappa's Band ha gettato evidentemente la spugna, fra una battuta e una frecciata già nelle settimane scorse ha lasciato intendere quanto non gli vada giù la scelta di farli intervenire all'una del mattino, lamento piuttosto comprensibile.

Durante la 3° puntata il trio è passato dalle parole ai fatti, così attorno a mezzanotte e mezza il collegamento in diretta scompare nel più bello, proprio quando Ilary ne combina una delle sue con un lapsus a luci rosse: "Gialappi chi avete impollinato?... Impallinato!" linfa vitale per Marco Santin, Carlo Taranto e Giorgio Gherarducci sulla quale potevano costruirci minuti di improvvisazione per risvegliarsi dalla noia, invece i 3 avevano già lasciato la postazione di Milano, probabilmente già stanchi per l'orario raggiunto (l'ultimo 'collegamento' è stato effettuato all'1:10) e trasmettendo i filmati preconfezionati nella parte conclusiva della trasmissione con tanto di lanci 'allacciati' ma pur sempre registrati.

A quelli che vogliamo chiamare 'segnali di emergenza autoriale' si aggiunge lo sbadiglione sparato in primo piano da Silvia Provvedi, simbolo madre di una puntata-maratona incerottata che certamente non ha lasciato il segno nella storia del reality show.

  • shares
  • +1
  • Mail