American Gods, dopo il caos la seconda stagione nel 2019 su Prime Video insieme a The Boys (video)

Al Comic-Con di New York arrivano le prime immagini di The Boys e American Gods 2 in arrivo nel 2019 su Prime Video

Al Comic-Con di New York Amazon Prime Video è stata tra i più presenti. Mentre siamo in attesa di conoscere i dettagli della prima serie tv italiana che produrrà la piattaforma di streaming, il 2019 di Prime Video si annuncia particolarmente ricco tra Good Omens di Neil Gaiman e gli arrivi di The Boys e della seconda stagione di American Gods (solo negli USA su STARZ) di cui possiamo vedere i primi trailer.

American Gods le fatiche della seconda stagione


Il percorso per arrivare alla seconda stagione di American Gods è stato parecchio travagliato. Poco meno di un mese vi avevamo raccontato le indiscrezioni provenienti dagli USA di una produzione senza un vero e proprio showrunner, in balia degli eventi e con un finale ancora da trovare. Per ricostruire rapidamente gli eventi, dopo la prima stagione di American Gods rilasciata nella primavera del 2017, Michael Green e Bryan Fuller vennero allontanati dalla produzione per contrasti creativi e economici con la produzione Fremantle.

Un collaboratore di Fuller, Jesse Alexander, venne nominato alla guida della seconda stagione che ha dovuto fare i conti anche con l'addio di Gillian Anderson. Nel corso delle riprese però anche Alexander è stato allontanato ma senza essere rimpiazzato o licenziato ufficialmente. Le indiscrezioni raccontavano di contrasti con Fremantle e Starz sul finale di stagione con Neil Gaiman che aveva un accordo con Fremantle (ma ora Gaiman è passato in esclusiva a Amazon Studios con cui ha realizzato Good Omens) ma non poteva essere troppo coinvolto nel progetto.

Nonostante tutto questo caos, la seconda stagione di American Gods riusciremo a vederla e al Comic-Con di New York è stato presentato anche un primo trailer in cui ritroviamo Shadow Moon (Ricky Whittle) alle prese con le diverse divinità. Un trailer che ci riassume anche l'intero senso del progetto tratto dal romanzo di Neil Gaiman, il confronto/scontro tra le antiche divinità e i moderni idoli.

Neil Gaiman ha voluto rassicurare i fan "il cast ha fatto in modo che l'integrità dei personaggi non fosse compromessa. Sono attori importanti che amano e comprendono quello per cui stavano lavorando. Non sono fatto per i compromessi". Gaiman ha confermato che nella seconda stagione c'era un intero nuovo gruppo di sceneggiatori ma ha anche voluto ribadire che in futuro sarà molto più coinvolto proprio per garantire "l'integrità del contenuto", se ci sarà una terza stagione.

Insomma tutto sembra risolto e andare per il meglio. A questo punto non resta che aspettare per vedere il risultato finale.

American Gods 2

The Boys il trailer


In apertura di articolo trovate il primo teaser trailer di The Boys presentato nel corso del New York Comic-Con. Basata sui fumetti di Garth Ennis e Darick Robertson, adattato da Eric Kripke, la serie racconta le conseguenze di un mondo in cui gli eroi sono venerati come divinità e abusano di questi loro poteri per cedere a vizi e tentazioni. Il gruppo dei The Boys nasce proprio come reazione e freno a questa deriva degli eroi.

The Boys

Il trailer si apre con uno spot della Vought un'azienda che gestisce gli affari dei supereroi e si chiude con la reazione del gruppo dei The Boys a quanto hanno appena visto. Elisabet Shue è una dirigente della Vought, Madelyn Stillwell; gli eroi sono invece The Deep (Chace Crawford), A-Train ( Jessie T. Usher), Homelander (Antony Starr), Starlight (Erin Moriarty), Queen Maeve (Dominique McElligott) e Black Noir ( Nathan Mitchell); mentre i The Boys sono Hughie (Jack Quaid), Butcher ( Karl Urban), Mother’s Milk (Laz Alonso), Frenchie ( Tomer Kapon) and The Female ( Karen Fukuhara). Durante il panel al Comic-Con di New York è stato annunciato l'ingresso nel cast di Simon Pegg.

  • shares
  • +1
  • Mail