Baby, annunciata la data di uscita della nuova produzione originale italiana Netflix (Video)

Netflix ha annunciato la data di pubblicazione di Baby, la nuova produzione originale italiana della piattaforma, ed ha pubblicato il primo teaser della serie tv ambientata a Roma

Arriva il primo teaser e, soprattutto, la data di uscita di Baby, la nuova produzione italiana targata Netflix, che debutterà in tutti e 190 i Paesi in cui la piattaforma è disponibile dal 30 novembre 2018. I sei episodi, prodotti da Fabula Pictures, ci porteranno in un mondo che gli autori, il collettivo GRAMS, ha creato prendendo spunto dalle vicende di qualche anno fa legato ad alcune adolescenti del quartiere Parioli di Roma.

Una vicenda che sarà un punto di partenza per la serie, che non si soffermerà solo sulla decisione di queste ragazze di affrontare amori proibiti e situazioni al limite, ma analizzerà in generale il disperato bisogno di amore di queste adolescenti e degli altri personaggi.

Il teaser vede come protagonista Chiara (Benedetta Porcaroli), una delle ragazze al centro della serie che, sullo sfondo musicale di "Girls Just Want To Have Fun", si prepara davanti allo specchio di camera sua per una serata che non è dato sapere dove la porterà.

La serie racconterà l'amicizia tra Chiara e Ludovica (Alice Pagani), ragazza lontana dalle convenzioni e che cerca di essere forte di fronte all'emarginazione messa in atto dai suoi coetanei, fortemente legata alla madre Simonetta (Isabella Ferrari). Le due condividono un segreto, che rende la loro amicizia ancora più unica, ma che allontana Chiara dai suoi amici di sempre, Camilla (Chabeli Sastre Gonzales) e Fabio (Brando Pacitto), quest'ultimo figlio del preside del liceo Collodi, frequentato dai protagonisti.

Proprio il liceo è sede di parte degli eventi raccontati, e che vedono numerose dinamiche intrecciarsi: dalla necessità di Brando (Mirko Trovato) e Niccolò (Lorenzo Zurzolo) di imporsi agli altri come maschi alpha, alle gare a cui partecipano Chiara e Camilla con la squadra di atletica della scuola, allenata da Monica (Claudia Pandolfi), sposata con Khalid (Mehdi' Nebbou), padre di Damiano (Riccardo Mandolini), da poco trasferitosi ai Parioli.

Un quadro che si completa con il racconto della vita notturna dei protagonisti, sia nelle feste esclusive a cui partecipano, ma anche nell'attività segreta condotta da Chiara e Ludovica, sotto la supervisione di Saverio (Paolo Calabresi), proprietario di un locale notturno insieme al suo braccio destro Fiore (Giuseppe Maggio).

Le premesse per una serie che sappia toccare le corde dell'attualità senza minimizzare il difficile mondo degli adolescenti ci sono tutte. D'altra parte, il collettivo GRAMS è composto da giovani autori (Antonio Le Fosse, Eleonora Trucchi, Marco Raspanti, Giacomo Mazzariol e Re Salvador, che hanno avuto la supervisione di Isabella Aguilar e Giacomo Durzi), così come la regia è stata affidata ad Andrea De Sica ed Anna Negri. Una serie giovane anche nel dietro le quinte, che potrebbe davvero diventare una rivelazione.

  • shares
  • +1
  • Mail