Grande Fratello Vip, Enrico Silvestrin contro le delocalizzazioni: "La Rai deve lavorare in Italia"

Al Grande Fratello Vip Valerio Merola racconta la sua avventura professionale a Sofia, ma Enrico Silvestrin si scaglia contro le delocalizzazioni: "Le produzioni devono lavorare in Italia, la Rai deve lavorare qui"

Una vita tra Montecarlo e Sofia, dove Valerio Merola è diventata una star televisiva. Organizzatore e produttore di eventi per il piccolo schermo, il concorrente del Grande Fratello Vip ha raccontato la sua nuova esperienza lavorativa ai suoi coinquilini.

Durante la colazione, il conduttore 63enne ha elogiato la città bulgara, dove avrebbe trovato strutture e maestranze professionali e all’altezza della situazione.

Rivelazioni che hanno incuriosito Enrico Silvestrin, che però si è scagliato contro la pratica dilagante delle delocalizzazioni:

“Le produzioni devono lavorare in Italia, la Rai deve lavorare qui. Non devono delocalizzare in Argentina e Bulgaria”.

Merola ha però dissentito dall’opinione dell’ex vj: “Ci dicono sempre che il nostro Paese è l’Europa, se è così allora posso andare a mangiare le fette biscottate col miele anche in Norvegia”.

  • shares
  • +1
  • Mail