Piero Chiambretti a Blogo: "La seconda serata ormai è un calcio in cul*, ora debutto in prima" (VIDEO)

Guarda la video intervista di Blogo al conduttore che da mercoledì 17 ottobre sarà alla guida di CR4 - La Repubblica delle donne su Rete 4

Si avvicina il debutto di Piero Chiambretti in prima serata. Il conduttore a 62 anni esordirà nella pregiata fascia di palinsesto. Lo farà con CR4 - La Repubblica delle donne, il nuovo programma di Rete 4 al via mercoledì 17 ottobre alle 21.25.

Blogo ha intervistato lo showman che fino alla scorsa stagione era alla guida di Matrix Chiambretti su Canale 5:

Il mio arrivo su Rete 4 in prima serata è un evento, sembra quasi che io la prima serata non la possa fare, invece non l'ho mai voluta fare perché per un periodo molto lungo la seconda serata era il fiore all'occhiello delle reti. Adesso la seconda serata è diventata un calcio in cul0 ai programmi. Lo è diventata perché comincia mai e finisce mai: molte volte ci siamo ritrovati alle 3 del mattino con le occhiaie, pregando che qualcuno rimanesse ancora lì. So di persone che si mettevano la sveglia per vedere i miei programmi in diretta. Spero che non ci sia il luogo comune per cui chi fa la seconda serata non può fare la prima, chi fa la fiction non può fare il cinema, ecc. È tutto più fluido. Magari più pasticciato, ma nella realtà di oggi, dove tutti fanno tutto, il linguaggio di seconda serata può essere capito anche in prima. L'importante è che sia semplice ed efficaci.

Abbiamo interpellato Chiambretti anche sulla sua capacità di rilanciare personaggi, chiedendogli in particolare se questi - da Costantino Della Gherardesca e Cristiano Malgioglio - nel corso degli anni si siano rivelati riconoscenti nei suoi confronti.

In apertura di post il video integrale dell'intervista.

  • shares
  • Mail