Rocco Schiavone 2, le prime anticipazioni della seconda stagione

Le anticipazioni della seconda stagione di Rocco Schavone, la fiction di Raidue tratta dai libri di Antonio Manzini e con protagonista Marco Giallini

Si sono appena concluse, su Raidue, le repliche della prima stagione di Rocco Schiavone, la serie tv tratta dai romanzi gialli di Antonio Manzini che hanno visto Marco Giallini nei perfetti panni del protagonista. Sei episodi che, quando andarono in onda in prima visione, regalarono alla seconda rete Rai ascolti record, con una media di 3,3 milioni di telespettatori, ed anche qualche polemica.

Inevitabile, ad ogni modo, la seconda stagione, andata in produzione nell'autunno dell'anno scorso ed ora pronta finalmente ad andare in onda. I promo hanno iniziato ad essere trasmessi, per una messa in onda prevista dal 17 ottobre 2018.

Raidue, quindi, sceglie ancora la serata del mercoledì, che già portò fortuna alla prima stagione, per i nuovi quattro episodi, prodotti ancora una volta da Rai Fiction, Cross Productions e Beta. A scrivere le sceneggiature c'è lo stesso Manzini, con Maurizio Careddu, mentre alla regia, al posto di Michele Soavi, c'è Giulio Manfredonia.

Mattatore di questi episodi sarà come sempre Giallini, capace già nella prima stagione di vestire i panni di Schiavone in modo credibile e preciso, alle prese con la seconda stagione con nuovi lati del carattere del protagonista ancora da esplorare.

-Attenzione: spoiler sulla seconda stagione-
La seconda stagione riparte dall'omicidio di Adele (Anna Ferzetti), moglie di Sebastiano (Francesco Acquaroli), da parte di Enzo Baiocchi (Adamo Dionisi), che in realtà cercava Schiavone e che ora è in fuga. Il protagonista promette all'amico che, quando lo avrà trovato, non lo consegnerà alla Polizia, ma lascerà che sia lui a vendicarsi.

Ad Aosta nessuno sa di questo patto, ad eccezione di Caterina (Claudia Vismara), che cerca di aiutare Rocco nel nascondere i suoi continui spostamenti a Roma. Anche per questo, il rapporto tra i due si fa più intenso, tanto che Schiavone inizia ad avere sempre meno visioni di Marina (Isabella Ragonese).

Sebastiano, però, inizia a non fidarsi dell'amico poliziotto, diventandone nemico: l'uno deve cercare di catturare Baiocchi prima che lo faccia l'altro. A complicare la vita di Schiavone, anche il fatto che qualcuno, in Commissariato, stia tenendo d'occhio ogni suo spostamento.

Ma, come detto, la seconda stagione mostrerà anche un lato più umano di Schiavone. Fin dalla prima puntata, infatti, sarà svelato l'episodio che ha cambiato la vita del protagonista, ovvero l'omicidio di Marina, mostrando uno Schiavone più solare rispetto a quello che è stato trasferito ad Aosta.

Proprio Aosta inizierà, inoltre, ad andare meno stretta al protagonista, complici i colleghi con cui Schiavone ha imparato a lavorare, come Italo (Ernesto D'Argenio), Deruta (Massimiliano Caprara), Casella (Gino Nardella) e Scipioni (Alberto Lo Porto).

A smussare gli angoli di Rocco, infine, anche la presenza di Gabriele, 15enne che abita nell'appartamento sopra quello del protagonista, che spesso si trova da solo a casa e che il protagonista prende a cuore, aiutandolo a scuola e prendendosi cura di lui.

  • shares
  • +1
  • Mail