Francesco Arca a TvBlog: "Vincenzo Spanò è l'anima nera de La vita promessa. Sacrificio d'amore? Un po' maltrattato" (Video)

L'intervista di TvBlog all'attore senese.

Francesco Arca è uno dei protagonisti de La vita promessa, la nuova serie tv di Rai 1 che andrà in onda, in prima serata, domenica 16, lunedì 17 e 24 settembre e lunedì 1° ottobre 2018.

L'attore senese interpreterà la parte di Vincenzo Spanò, un campiere senza scrupoli ossessionato da Carmela Carrizzo, interpretata da Luisa Ranieri, a cui ucciderà il marito poiché quest'ultimo spronava i contadini a reagire allo sfruttamento dei latifondisti.

Intervistato da TvBlog, Francesco Arca ha definito il suo personaggio come l'anima nera de La vita promessa e non solo:

E' uno str*nzo! Vincenzo Spanò è l'anima nera di questo film in 4 puntate, è un personaggio negativo. Dalle sue azioni, scaturiranno dinamiche importanti per il film. Quando abbiamo letto la sceneggiatura, abbiamo capito che avremmo affrontate tematiche che, dopo cent'anni, sono ancora le stesse. Un tempo, eravamo noi ad emigrare e anche oggi emigriamo ma per un altro motivo. Oggi siamo il paese che ospita persone che sono scappate per lo stesso motivo per il quale scappavamo noi: fame, miseria, guerra. Dovremmo metterci una mano sulla coscienza. C'è stato un progresso ovunque tranne che sull'animo umano che quello era e quello rimane.

Francesco Arca è impegnato attualmente anche in un progetto all'estero per la tv spagnola. Dopo aver imparato l'accento siciliano, l'attore è alla prese anche con l'arabo:

Il mio mestiere ti mette alla prova. Ora sto imparando l'arabo! E' la parte più difficile ma anche quella più stimolante. E' bello calarsi in personaggi anni luce lontano da te. Sto girando una serie in Spagna e in Tunisia per la TVE. Anche questa serie avrà tematiche molto attuali come le ONG e gli scafisti. Interpreto un personaggio libico e sto studiando l'arabo.

A Francesco Arca, abbiamo chiesto anche un'opinione circa il trattamento subito da Sacrificio d'amore, fiction andata in onda su Canale 5:

Sacrificio d'amore, per me, è stata un'esperienza positiva che mi ha dato tanto, soprattutto per i compagni di lavoro. E' stato, secondo me, un po' maltrattato per ragioni, per me, oscure e che non posso giudicare o sviscerare. Mi aspettavo qualcosa di meglio. In questo lavoro, capita di assistere a queste scelte un po' infelici.

Nel video, ci sono le dichiarazioni integrali di Francesco Arca.

  • shares
  • +1
  • Mail