Passaggio a Nord Ovest 2018-2019, la chiarezza espositiva di Alberto Angela

Passaggio a Nord Ovest 2018-2019: il racconto e la recensione della prima puntata.


Passaggio a Nord Ovest 2018-2019, la recensione


Passaggio a Nord Ovest offre un nuovo biglietto di andata e ritorno per un giro del mondo al pubblico del sabato di Rai 1. Lo fa con il garbo, l'eleganza e la chiarezza divulgativa di Alberto Angela, prossimamente principe del sabato sera con Una notte a… Pompei. Paladino dei social network in grado di raccogliere consensi tra grandi e piccoli, Angela racconta con un linguaggio semplice, lontano dalla retorica enciclopedica, il mondo e le sue mille sfaccettature.

La forza della trasmissione si cela tanto nella qualità dei documentari narrati dalla voce fuori campo, quanto negli spazi in cui è lo stesso Angela a proporsi come maestro, girando nella puntata di oggi tra le vestigia della Ravenna ostrogota e bizantina. Il rigore espositivo del paleontologo si alterna alla sua proverbiale affabilità, caratteristica che lo ha reso agli occhi del pubblico un primus inter pares e non un intellettuale rinchiuso nella sua torre d'avorio.

  • 15.02

    La bussola di Passaggio a Nord Ovest ci porta in Cina, a Ravenna e in Germania, che non dimentica i fantasmi del suo passato.

  • 15.03

    Protagonista del primo spazio è il motore dell'Europa, la Germania, ancora profondamente divisa al suo interno. Un reportage lungo 24 ore e condensato in pochi minuti aiuterà a capirne i contrasti.

  • 15.09

    Si ripercorre la nascita dell'Unione Europea legata alla storia della Germania, il paese più popolato d'Europa, ricco di territori urbani che una volta appartenevano a stati indipendenti tra loro.

  • 15.11

    Il viaggio alla scoperta delle dicotomie tedesche parte da Amburgo, sede di uno dei porti più importanti di Europa, nonché tra i più vasti. Una città in una città. Si passa poi a parlare della rete autostradale tedesca, priva di pedaggio, e dei centri nucleari che vengono dismessi gradualmenti.

  • 15.13

    L'obiettivo è che la metà del fabbisogno energetico del paese entro il 2030 venga soddisfatto da impianti di energia rinnovabile. La forma di energia rinnovabile più diffusa è quella eolica, mentre quella solare ha ottenuto grandi consensi con l'annuncio dell'abbandono del nucleare nel 2011.

  • 15.15

    Grande risorsa è il carbone, che copre anche più del 40% del fabbisogno energetico del paese. La Germania vuole essere pulita, ma vive in una trappola perché costretta a servirsi di questa forma di energia altamente inquinante.

  • 15.17

    La fitta rete fluviale navigabile ha contribuito alla ricchezza della Germania, soprattutto una volta caduto il muro di Berlino alla fine degli anni '80. La ristrutturazione economica e la migrazione verso Occidente degli abitanti della ex Germania-est è segnale dell'esistenza di un nuovo muro, quello tra cittadini dai redditi diversi.

  • 15.18

    La Germania vanta un ampio utilizzo delle biciclette per la riduzione dell'inquinamento urbano.

  • 15.19

    Focus su Berlino e la sua vita notturna: giovane, stimolante per le arti, luminosa. Le discoteche nascono all'ombra del muro all'interno di vecchie fabbriche dismesse.

  • 15.21

    Da Berlino a Ravenna, sede del palazzo di Teodorico, che nel 493 viene nominato Re d'Italia, e culla dell'arte paleocristiana, ostrogota e bizantina.

  • 15.23

    Alberto Angela racconta lo splendore dei monumenti che ornano la città di Ravenna: la Basilica di Sant'Apollinare Nuovo e il Mausoleo di Teodorico.

  • 15.26

    Ravenna, alla fine della guerra goto-bizantina, diventa il centro principale dei territori di Costantinopoli in Italia. Nella realizzazione di un garage, in tempi moderni, sono stati rivenuti 1000 mq di mosaici di una sala di un dignitaro bizantino.

  • 15.30

    Alberto Angela si sposta all'interno della Basilica di Sant'Apollinare in Classe, consacrata dal primo arcivescovo Massimiano e dedicata a Sant'Apollinare, il primo vescovo di Ravenna

  • 15.32

    Ravenna è soggetta per la sua conformazione allo sprofondamento graduale del terreno, ma il sottosuolo della città è stato salvato recentemente dall'utilizzo di idrovore.

  • 15.34

    Lo sguardo si volge poi ai mosaici variopinti della basilica, che raffigurano il Cristo, coloro che hanno commissionato la realizzazione della struttura e la famiglia dell'imperatore.

  • 15.39

    Macao, una delle isola più popolate e longeve del mondo, la Las Vegas dell'Asia. Qui ogni 23° giorno del terzo mese lunare gli abitanti della città festeggiano il compleanno di A-Ma, la divinità-madre della città.

  • 15.41

    Tradizioni europee, in particolar modo portoghesi, si sono mescolate a quelle cinesi. Oggi Macao, prima colonia lusitana, vanta ricche ville coloniali, casinò luminosissimi e grandi centri commerciali. È del 1488 il tempio più antico dell'isola, in cui possono essere offerti doni per la dea A-Ma.

  • 15.45

    Vengono mostrate le impalcature per la festa di A-Ma, tutte realizzate in bambù e riutilizzabili per altri eventi futuri.

  • 15.51

    Tra le messe in scena in onore della divinità, quelle della vittoria del bene sul male, quelle liriche sono oggi meno diffuse, ma sempre molto apprezzate.

  • 15.53

    Il giorno successivo alle manifestazioni artistiche, la dea A-Ma viene ringraziata con ricchi banchetti anche dai molti turisti provenienti dalla Cina continentali. A Macao la pratica della religione non viene vissuta come esclusiva della classe elitaria: si vive con spirito di comunità, tra danze di draghi e bande che risuonano per tutta la città.

Alberto Angela torna protagonista del sabato pomeriggio di Rai1 con il suo Passaggio a Nord Ovest, l'appuntamento in onda dalle 15.00 all'insegna della scoperta di popoli e luoghi lontani, siti archeologici e meraviglie nascoste, che spazia "dall'etnologia all'esplorazione, dall'archeologia all'avventura". Segui il liveblogging della prima puntata di Passaggio a Nord Ovest su Tvblog!

Passaggio a Nord Ovest 2018-2019, anticipazioni 15 settembre 2018


Nella puntata di esordio della nuova stagione di Passaggio a Nord Ovest, Alberto Angela ha raggiunto Ravenna, capitale dell'Impero Romano di Occidente e perla dell'arte paleocristiana e bizantina. Le telecamere si sposteranno poi a nord per descrivere il doppio motore tedesco: ventiquattro ore di vita in Germania, tra la trafficata Amburgo e le regioni dell'ex Germania-Est. Infine un biglietto aereo intercontinentale per Macao, dove il 23° giorno del terzo mese lunare gli abitanti della città festeggiano il compleanno di A-Ma, la divinità-madre della città.

Passaggio a Nord Ovest 2018-2019, dove e quando vederlo


Passaggio a Nord Ovest ritrova anche quest'anno la sua collocazione tradizionale nel palinsesto del sabato di Rai1: ore 15.00. La puntata sarà poi visibile sulla piattaforma online RaiPlay da domenica 16 settembre 2018.

  • shares
  • +1
  • Mail