Sanremo 2019, Claudio Baglioni spiega i motivi del bis

Il conduttore non si sbottona sui co-conduttori che gli faranno compagnia dal 5 al 9 febbraio 2019.

Nel corso della conferenza stampa di Al centro, il concerto in tre serate di Claudio Baglioni per celebrare i 50 anni di carriera, il cantautore romano ha spiegato i motivi del suo bis al Festival di Sanremo, che durerà dal 5 al 9 febbraio 2019:

Quando il direttore di Rai1 Angelo Teodoli, cavandosela con un mazzo di fiori, mi chiese di rimanere al Festival di Sanremo anche per il 2019, prima risposi che non sarebbe successo mai più, poi pensai che la prima volta era quella più difficile. Ho capito invece che avevo sbagliato anche questa riflessione.

La decisione di accettare la responsabilità del suo ritorno è stata dettata, continua Baglioni, "dall'assunzione di responsabilità per non dare l'idea che fosse stata solo una botta di fortuna. E poi stavolta ho più tempo per lavorarci". Il conduttore tuttavia continua a non sbottonarsi sul parterre di co-conduttori: "Stiamo lavorando e non saprei fare spoiler, ma dal punto di vista musicale ci saranno buone novità".

Una delle novità note da tempo è la creazione di una gara a parte per le Nuove Proposte, con 4 appuntamenti preserali e 2 in prime time (il 20 e il 21 dicembre) su Rai 1. Dei 24 ammessi alla kermesse, i 2 vincitori potranno partecipare al Festival di Sanremo.

 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 47 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail