Cartabianca, il talk show più lento della tv italiana

La puntata di martedì 11 settembre 2018 del talk show di Bianca Berlinguer in onda su Rai3

Giunto ormai alla sua terza edizione, Cartabianca si conferma il talk show di prima serata consapevolmente più lento e algido della televisione italiana dei giorni nostri.

Quattro lunghi blocchi per coprire tre ore di programma (chiusura a mezzanotte spaccata, in perfetto orario, questa è una notizia). Il primo, di puro intrattenimento – per usare un eufemismo, non il genere nel quale la Berlinguer sembra più a suo agio -, con l’alpinista-tuttologo Corona in collegamento, il secondo con Di Maio ospite in studio, il terzo con il dem Zingaretti, il quarto con il talk tra giornalisti (i soliti Giannini, Giordano e Gomez), intermezzato da un intervento (registrato, apparentemente) del filosofo Cacciari.

Una costruzione della scaletta talmente lineare da rischiare di farla apparire soporifera in alcuni momenti. Nessun alleggerimento comico (spariti sia Flavio Insinna, sia Geppi Cucciari), nessun guizzo creativo, nessuna sporcatura, in favore, invece, di una chiarezza che ha il merito di facilitare la visione dello spettatore da casa.

Tra una settimana a sfidare la Berlinguer tornerà su La7 Floris con il suo DiMartedì, programma diametralmente opposto a Cartabianca per ritmo, costruzione della scaletta e varietà di contenuti. Lo scatenato rock di Giova continuerà a battere il compiaciuto lento di Bianca?

Cartabianca, puntata 11 settembre 2018


  • 21.10

    Tra poco inizia la diretta.

  • 21.18

    Inizia la puntata. Berlinguer entra in studio, saluta e ricapitola i fatti avvenuti negli ultimi due mesi, dalla tragedia di Genova al caso della nave Diciotti.

  • 21.20

    Berlinguer annuncia gli ospiti della puntata.

  • 21.20

    Si parte, ovviamente, dal collegamento con Mauro Corona.

  • 21.20

    Subito siparietto per l'abbigliamento ripetitivo di Corona. Lui: "Pensavo che lei stimasse il mio modo di pensare, visto che l'abito fa il monaco, mi vestirò da frate la prossima volta".

  • 21.22

    "Io non faccio vacanze, io mi faccio male".

  • 21.24

    L'anatema scherzoso di Corna alla Berlinguer: "Lei è sicura di prendere un taxi e tornare a casa?". Lei: "Faccio le corna". Lui: "Se vuole che io faccia le corna, per me va bene".

  • 21.29

    Corona ammette che beve molto, la Berlinguer lo rimprovera e lui: "Deve morire anche lei che è astemia".

  • 21.31

    Corona contro l'indagine ai danni di Salvini: "Sono ca**ate di qualche magistrato che vuole diventare famoso o che ce l'ha con Salvini".

  • 21.33

    Corona: "Io non sono in astinenza dalla tv, casomai da altro".

  • 21.38

    Il primo servizio è dedicato alla tragedia di Genova. Parlano gli sfollati.

  • 21.46

    Corona minaccia di andarsene per le interruzioni della conduttrice: "Appena tocco Napolitano, lei schiva il colpo".

  • 21.49

    Corona contro Zingaretti: "È stato collocato lì perché non hanno nessuno di meglio".

  • 21.51

    Corona su Asia Argento: "Mia mamma per non darla via ha lavato i cessi. Non ce l'ho con Asia Argento, ma mi pare un po' troppo comodo. Trovo non etico dire dopo 30 anni 'quello mi aveva toccato'".

  • 21.55

    Pubblicità.

  • 22.00

    Entra in studio Luigi Di Maio. Berlinguer ricorda che era stato lui l'ospite dell'ultima puntata prima dell'estate.

  • 22.01

    Berlinguer apre l'intervista chiedendo al vice premier se è andato in vacanza in estate: "Due giorni, a Ischia".

  • 22.07

    Si passa ai temi caldi, da Orban all'Onu, passando all'immigrazione.

  • 22.09

    Secondo servizio in onda. Le parole dei migranti eritrei.

  • 22.16

    Di Maio, con riferimento alle parole di Salvini, ribadisce che “per noi” il rispetto della magistratura è sacro e non si può accusare un magistrato di essere di sinistra perché indaga un ministro.

  • 22.21

    Si passa al reddito di cittadinanza. Di Maio: "Da dove prenderemo i soldi? Stiamo facendo tante riunioni, volere è potere".

  • 22.23

    Di Maio spiega: "O nella legge di stabilità c'è il reddito di cittadinanza oppure cade il governo".

  • 22.27

    Un servizio introduce il caso Ilva.

  • 22.31

    I sondaggi di Noto sull'apertura domenicale dei negozi.

  • 22.39

    Di Maio: "Ogni volta dicono che il M5S sta per morire, ma ogni volta li battiamo tutti".

  • 22.39

    Finisce l'intervista. Pubblicità.

  • 22.44

    Berlinguer annuncia un servizio sulle feste dell'Unità, ma "mi hanno mandato la pubblicità". Quindi al rientro in studio ecco Zingaretti.

  • 22.50

    Eccolo il servizio sulle feste dell'Unità.

  • 22.29

    Zingaretti critica il governo Conte: "Il contratto è fallito, oltre che irrealizzabile".

  • 23.02

    Sondaggio Noto sul nuovo segretario del Pd.

  • 23.05

    Si cambia pagina, è il momento del talk show con i giornalisti: Giannini, Giordano, Gomez in studio.

  • 23.06

    Il talk si apre sulla legge di stabilità.

  • 23.14

    Sondaggio con le intenzioni di voto.

  • 23.25

    Pensioni d'oro. L'intervista ad un ex generale in pensione.

  • 23.37

    Gomez contro Giordano sul caso dei soldi che la Lega deve restituire.

  • 23.39

    Massimo Cacciari in collegamento (la sensazione è che sia un blocco registrato). Si parte dalle elezioni svedesi.

  • 23.46

    Perché il Pd non fa il congresso? Cacciar: "Non lo fanno perché non si sono messi d'accordo su chi deve fare il capo".

  • 23.59

    Ultimo giro di opinioni (sul Pd) in studio. Titoli di coda. Si chiude la prima puntata stagionale di Cartabianca.

Cartabianca, puntata 11 settembre 2018: ospiti e anticipazioni | Diretta ore 21.15

[live_placement]

Questa sera alle 21.15 su Rai3 torna Cartabianca, il talk show settimanale di Bianca Berlinguer. TvBlog lo seguirà in liveblogging.

Cartabianca | Anticipazioni e ospiti puntata stasera 11 settembre 2018

In primo piano i temi caldi dell'attualità politica: l'immigrazione, la sicurezza, la realizzazione del contratto di governo, le difficoltà dell'opposizione e gli appuntamenti chiave dell'autunno, primo tra tutti la legge di stabilità.

Ospiti della puntata il vicepresidente del Consiglio Luigi Di Maio, il candidato alle primarie del Pd e governatore del Lazio Nicola Zingaretti, il filosofo Massimo Cacciari, i giornalisti Mario Giordano (opinionista de La Verità) Massimo Giannini (direttore di Radio Capital) e Peter Gomez (direttore del sito de Il Fatto Quotidiano). Come sempre, in apertura di puntata, il punto di vista "speciale" dello scrittore e alpinista Mauro Corona.

Ricordiamo che Cartabianca è visibile anche in live streaming sul portale RaiPlay.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail