UnoMattina 2018-19, un risveglio rassicurante e misurato: Rinaldi e Di Mare una garanzia

UnoMattina, stagione 2018-19 al via con la riconfermata coppia Benedetta Rinaldi e Franco Di Mare.

Il piacere dell'informazione senza l'indignazione un tanto al chilo, ma con la voglia di far luce sui fatti, come l'alba, senza il frastuono del contorno, quello che ormai regna anche nei Tg e che proprio al mattino non si può sopportare. La conduzione misurata e collaborativa di Benedetta Rinaldi e Franco Di Mare, che non fanno a gara a rubarsi scena e battute, offre un tandem rilassante e piacevole da seguire. UnoMattina si conferma una 'copertina di Linus' per affrontare la giornata con uno sguardo lucido sull'agenda dell'attualità, con un tocco di politica - al lunedì riassunta con efficacia da Marco Frittella in Camere con Vista - e un'attitudine all'onestà intellettuale che non sempre è scontata in tv, soprattutto di questi tempi.

Gli spazi si susseguono rapidi tra un'edizione del Tg e l'altra, tra sorrisi e domande, spesso semplici ma non banali: e proprio per le domande più semplici in genere le risposte sono più difficili.  Si parte con Genova all'alba, un'immagine quasi poetica, e Genova chiude anche la puntata (prima del momento promo aziendale) in una sorta di serializzazione degli argomenti che attraversano la puntata e la settimana tv.

UnoMattina, quindi, prepara alla giornata con un ventaglio di argomenti che abbracciano tanti diverse aree, dalla nutrizione con i limoni di Amalfi ai vaccini a scuola, dalle elezioni in Svezia al crollo del ponte Morandi, dalla vecchiaia all'emergenza polmonite, riuscendo a non lasciare nulla fuori - o quasi - degli argomenti più caldi del giorno, nonostante si ritagli blocchi di circa 15/20 minuti tra i vari tg. E lo fa senza l'ansia incalzante di chi spesso cerca l'effetto coinvolgimento ma non ha nulla da dire, senza retorica, ma con la precisione delle domande della Rinaldi e il mestiere di Di Mare.

Lo studio non si distacca molto da quello dello scorso anno e comunque l'effetto non è così 'diverso' fatta forse eccezione per una scena un po' più lattiginosa. La regia, nuova, sta prendendo la mano con spazi e momenti: è solo la prima.

UnoMattina è un programma lucido, onesto, sicuro di sé. E al mattino è un piacere.

UnoMattina 2018-19 | Diretta prima puntata | 10 settembre 2018


09.55

Si saluta il pubblico. "Appuntamento a domani, qualora lo vogliamo..." dice Di Mare, evidentemente vittima di un lapsus. Svegliarsi di notte non è il massimo, lo capiamo. Ma la prima è stata ottima. Non c'erano grandi dubbi.

09.49 In chiusura momento promo di rete con le interviste realizzate sul set de Il Paradiso delle Signore, da oggi in daytime.

09.45 Il prof Paolo Rocchi sostiene la tesi della conservazione parziale del ponte e puntiglia su una serie di osservazioni fatte da colleghi e non sulla ricostruzione. In collegamento da Genova il giornalista Marco Menduni. "Abbiamo appena aperto un dibattito che merita di essere approfondito" dice Di Mare, dando appuntamento a uno speciale previsto per venerdì, a un mese dal crollo.

09.40 Si entra nel clou con il procuratore di Genova Francesco Cozzi al telefono (chiamato Stefano dalla Rinaldi, che parla subito di refuso; la grafica, però, è corretta).

09.35 Si torna a Genova da Carlotta Ricci: lei ha aperto alle 6.45 e dopo tre ore è di nuovo in collegamento, questa volta con Ennio Guerci, portavoce del comitato degli sfollati. In studio un esperto di architetto di consolidamento e l'urbanista Maria Labadia, che spiega chiaramanete che la costruzione del ponte Morandi è andato in deroga al piano urbanistico per pubblico interesse nel 1959.

09.30 Nuovo Tg.

09.15 Come vivere al meglio la vecchiaia? Se ne parla con Maria Rita Parsi in studio e in collegamento Salvatore Giannella.

09.08 Un servizio sui suoi successi introduce in studio la campionessa di nuoto Simona Quadarella, tre medaglie a Glasgow 2018.

09.06 Meteo. Ancora.

09.00 Ancora Tg1.

08.47 Dopo il momento curiosità, si torna a parlare di salute con l'epidemia di polmonite, forse virale, del Bresciano. Se ne parla con Giovanni Rezza, epidemiologo dell'ISS. Tolta la scrivania, si conduce sugli sgabelli.

08.46 Antonia Varini parla degli esagoni di Saturno...

08.44 Ecco le 10 vaccinazioni obbligatorie: l'esavalente che inizia già nel primo anno di vita e la quadrivalente, che comprende morbillo, rosolia, parotite e varicella. In alcune regioni si è raggiunta l'immunità di gregge: un risultato figlio di un grande impegno.

08.42 UnoMattina cerca di fare luce sulla questione dell'autocertificazione: si ribadisce che vige la Legge Lorenzin, quindi l'autocertificazione non basta, non vale, perché inserita in una circolare non supportata da una legge. E si sottolinea l'esistenza di controlli in atto.

08.40 E si torna in studio. Seduti. Si parla del ritorno a scuola dei ragazzi e della questione vaccini. "Alzi la mano chi ha capito cosa deve fare" dice Di Mare.

08.37 Oroscopo di Juppiter.

08.31 Tg1 Meteo col Ten. Col. Guido Guidi. E poi pubblicità.

07.54 Questa inquadratura dal basso non mi piace. Comunque tempo di caffè e di colazione con (meritati) dolcetti per i conduttori. E ancora un tg.

07.53 Ancora Meteo con Guidi

07.51 Momento Varini per una rassegna web internazionale. Pare quasi faccia lezione di francese con Le Figaro.

07.39 Si parla di limoni solo con la Rinaldi e ci si collega con Francesco Gasparri da Tramonti, in Costiera Amalfitana. Se ne parla dai limoneti e con una nutrizionista e un'agronoma.

07.38 La grafica dopo.

07.32  Sarò Franco. Senza grafica personalizzata, ma con studio completamente variato nelle luci, con questo granata intenso che trasforma l'atmosfera.

07.30 Tg1 Edizione breve in LIS.

07.27 "Linea a chi?... Al Tg... ma non c'è nessuno che me lo dice": Di Mare punzecchia l'assistente di studio e autori o sta solo facendo un po' di show?

07.25 La regia sta prendendo le misure dello studio e delle inquadrature: questa è la sensazione. Le prove sono una cosa, la diretta un'altra.

07.20 Primo momento in solitario per Di Mare che si occupa di Cernobbio, che ha seguito anche per uno speciale Tg1 e politica per introdurre brevemente Marco Frittella e il suo Camere con Vista, che torna nel lunedì di UnoMattina. Il tema è quello delle Elezioni Europee, in agenda fino ad ottobre, e dei prossimi impegni del Governo. Una sintesi commentata dell'agenda politica sempre morbida, ma sempre puntuale.

07.13 Collegamento con Strasburgo per le reazioni dell'Europa sul voto della Svezia e in studio commento del prof. Becchetti.

07.09 Si riparte dalle elezioni in Svezia: analisi del voto e collegamento con Emma Farné da Stoccolma.

06.56 Si introducono due dei prossimi argomenti (Svezia ed epidemia di polmonite nel Bresciano) e si dà la linea al Tg1 delle 7.00. Prima Andiamo al cinema e Tg Parlamento.

06.53 Che tempo fa col Tenente Colonnello Guido Guidi.

06.50 Si parla della riforma del diritto di famiglia, nello specifico delle nuove norme sui divorzi e l'affido dei figli. Tra le novità proposte l'abolizione dell'assegno di mantenimento, la riduzione in caso di tempo paritario tra i genitori, l'abolizione del concetto di casa familiare. Ospite l'avvocato Maria Rosaria Della Corte. Tre minuti che servono più che altro a introdurre l'argomento: le novità, in fondo, sono tutte da discutere in Parlamento.

06.49 Una costante: la finestra sul web di Antonia Varini, che parla delle alluvioni in Texas e dell'arrivo dell'uragano Florence.

06.47 Grafica non cambiata, studio un tantino più squadrato causa scrivania. Non cambiano colori e luci. O meglio, una sensazione più 'lattata' c'è.

06.45 Poetico collegamento con le luci dell'alba su Genova: eroica Carlotta Ricci.

06.40 Si inizia con entusiasmo, con battute e con i fiori di Franco Di Mare per Benedetta Rinaldi. "Bentornata" dice Di Mare. Si saluta la nuova regista. Saluti e ringraziamenti per Bisti e Ossini prima di partire dal Ponte Morand

06.30 Prima edizione del Tg1.

06.28 Pronti per un nuovo anno tv? PS. Sfido a trovare, nella tv, un lunedì 'peggiore' di quello di Rinaldi e Di Mare...

UnoMattina 2018-19, anticipazioni

UnoMattina segna il kick-off ufficiale della stagione tv 2018-19 con l'inizio della sua 33esima edizione, la seconda condotta dalla coppia Franco Di Mare e Benedetta Rinaldi. Dopo la lunga versione estiva condotta con garbo da Valentina Bisti e Massiliano Ossini, Di Mare e Rinaldi riprendono in mano le redini del contenitore mattutino per una nuova stagione a base di cronaca, attualità, rubriche, approfondimenti e interviste a coprire i vari settori dell'infotaiment. Dibattiti, interviste, reportage sugli argomenti caldi del giorno, tra politica ed economia, cultura e cronaca, sempre con ospiti e collegamenti. Un impegno quotidiano che accompagna da più di trent'anni gli italiani al lavoro e all'inizio delle loro giornate casalinghe.

I vari spazi del programma si 'alternano' di fatto alle sette edizioni del Tg1, in onda tra le 6.30 e le 10.00: prima dell'inizio della diretta, Tg1 delle 6.30, quindi si prosegue alle 7.00 (durata 10'), alle 7.30 con l'edizione in LIS di 3', alle 8.00, quella principale del mattino, di 30', quindi alle 9.00, alle 9.30 e a chiusura, alle 9.55, tutte di 5 minuti.

UnoMattina 2018-19, come seguirlo in diretta e in live streaming


UnoMattina

va in onda dal lunedì al venerdì dalle 6.45 alle 9.55 su Rai 1 e Rai 1 HD (501) ed è visibile in live streaming su RaiPlay, dove è consultabile anche on demand dopo la messa in onda.

La 33esima stagione di UnoMattina debutta oggi, 10 settembre 2018, e si concluderà il 31 maggio 2019. La regia è di Nello Pepe.

UnoMattina 2018-19, second screen


Il programma ha un proprio spazio su RaiPlay, una pagina Facebook ufficiale e un profilo Twitter (@Unomattina). Hashtag ufficiale #UnoMattina.

  • shares
  • +1
  • Mail