Il paradiso delle Signore 3, Roberto Farnesi a TvBlog: "Finalmente un personaggio negativo! Mi sto divertendo molto" (Video)

L'intervista di TvBlog all'attore pisano.

Roberto Farnesi è una delle new entry della terza stagione de Il paradiso delle signore 3, la fiction/soap opera di Rai 1 che andrà in onda a partire dal 10 settembre 2018, da lunedì a venerdì, alle ore 15:25.

L'attore pisano vestirà i panni di Umberto Guarnieri, un banchiere che ha costruito la sua fortuna grazie al matrimonio con la ricca nobile Margherita di Sant'Erasmo. Umberto Guarnieri, entrato in possesso della Banca e di tutte le proprietà della famiglia Mandelli, inoltre, concederà il prestito per i lavori di ristrutturazione al "Paradiso delle Signore", accettando l'ipoteca sull'immobile come garanzia.

TvBlog ha intervistato Roberto Farnesi a cui abbiamo chiesto subito di parlare del suo personaggio:

E' tutta una nuova fase. Il mio personaggio, Umberto Guarnieri, sarà un ricco banchiere cinico. Finalmente un personaggio negativo! Ero abituato a interpretare personaggi estremamente positivi. E' un cattivone ma con fascino... Mi sto divertendo molto nonostante i ritmi serrati. E' una grande soddisfazione e una bella scommessa per la Rai.

Farnesi non ha paragonato quest'esperienza a Centovetrine, la soap opera di Canale 5 alla quale prese parte negli anni 2000. Questi sono i motivi:

16, 17 o 18 anni fa, ho fatto Centovetrine per due anni. Quella è stata una bella esperienza. Questa, però, è un'operazione diversa. La durata di ogni puntata è pari quasi a quella di una puntata di una fiction che ha un taglio da 50 minuti, una puntata de Il paradiso delle signore durerà 40. E poi c'è la qualità, è una fiction da prime time. Dalla fotografia ai costumi... E' estremamente impegnativo dal punto di vista produttivo. E' un ibrido. L'abbiamo definito un "daily" per questo motivo.

L'attore, ovviamente, spera che il pubblico accolga bene quest'esperimento:

Lo accoglierà bene! Speriamo bene, certo. Lavoriamo per questo...

Nel video, ci sono le dichiarazioni complete di Roberto Farnesi.

  • shares
  • +1
  • Mail