Rai: Marcello Foa verso TGR o Giornale Radio, Fabrizio Del Noce sempre più vicino alla presidenza

Settimana cruciale la prossima per sciogliere il nodo presidenza dell'ente radiotelevisivo pubblico

Rai: Marcello Foa verso TGR o Giornale Radio, Fabrizio Del Noce sempre più vicino alla presidenza

Giorni cruciali quelli della prossima settimana sul fronte Rai e più precisamente per arrivare ad una soluzione rispetto al nodo presidenza. Dopo la bocciatura da parte della Commissione di vigilanza prima della pausa estiva di Marcello Foa a Presidente dell'ente radiotelevisivo pubblico, nelle prossime ore si arriverà all'indicazione di un nuovo candidato da sottoporre all'organo politico presideuto da Alberto Barachini.

Raggiunto un accordo fra il governo e l'opposizione, perchè per diventare presidente come ormai è noto anche ai muri occorre una maggioranza qualificata, quindi anche con il benestare dell'opposizione o comunque di una buona parte di essa, si procederà all'indicazione di un nuovo candidato. Si parlava di un possibile accordo fra Silvio Berlusconi e Matteo Salvini sul fronte Rai che poi possa fare da viatico per trovare di nuovo fra le due anime della coalizione che ha avuto più voti nelle ultime elezioni politiche un clima di serenità, anche in vista della nascita di un nuovo soggetto politico, dopo le voci di un probabile naufragio della Lega.

Clima questo che si è evidentemente perso dopo la decisione di Salvini di abbracciare i 5 stelle, decisione che poi fu tutto sommato avallata dallo stesso cavaliere, del tipo, se non possiamo batterli facciamoceli almeno e amici e "usiamoli" per governare come vogliamo noi l'Italia. A parte questi dettagli comunque, si arriverà nei prossimi giorni a sottoporre alla Commissione di vigilanza un nome che pare essere quello dell'ex capo di Rai Fiction ed ex deputato di Forza Italia Fabrizio Del Noce.

Prima però occorrono le dimissioni di Marcello Foa che ovviamente, stante il fatto che si era dimesso dai suoi incarichi svizzeri appena gli fu prospettata la presidenza Rai, vorrà nero su bianco e a stretto giro di posta un incarico in Rai. Si parla per lui la direzione della TGR o la direzione del Giornale Radio.

Dopo le dimissioni di Foa potrà essere nominato un nuovo membro per il CDA Rai, che poi verrà "spedito" in Commissione di vigilanza per la ratifica a Presidente. Del Noce pare abbia sufficienti consensi -e non solo nella maggioranza e in Forza Italia- per arrivare alla poltrona più prestigiosa della televisione pubblica, arrivando così a concludere una carriera in Rai nel migliore del modi.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 75 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail