Emmy Rossum lascia Shameless: "E' una vera famiglia"

Emmy Rossum ha annunciato che lascerà Shameless, la serie tv di Showtime in cui interpreta la protagonista Fiona

La nona stagione di Shameless sarà l'ultima per Emmy Rossum. L'attrice protagonista della serie tv in onda da otto anni su Showtime (ed in Italia su Premium Stories) ha annunciato a sorpresa che lascerà lo show. Lo ha fatto con un post su Facebook, in cui esprime tutta la sua gratitudine a quella che, spiega, è diventata una vera e propria famiglia nel corso degli anni.

"Vedete, nella vita reale, a differenza di Fiona, sono figlia unica, non ho mai avuto una grande famiglia", rivela l'attrice. "Sistemarmi in questa incasinata famiglia Gallagher è qualcosa che ho sempre sognato. Ma anche fuori dal set, la famiglia è rimasta. Ho insegnato ad Emma (Kenney, interprete di Debbie, ndr) a radersi le gambe, ero presente quando Ethan (Cutkosky, interprete di Carl, ndr) ha imparato a guidare. Shanola (Hampton, Veronica, ndr), Jeremy (Allen White, interprete di Lip ndr), Joan (Cusack, interprete di Sheila fino alla quinta stagione, ndr) e Bill (William H. Macy, Frank, ndr) hanno ballato al mio matrimonio a New York l'anno scorso. Il nostro leader senza paura John Wells (produttore della serie, ndr) ha sostenuto me e Sam (Esmail, creatore di Mr. Robot nonché marito della Rossum, ndr) durante la Hora (la tipica danza che viene celebrata dagli ebrei durante i matrimoni in cui gli sposi vengono sorretti sulle sedie dagli invitati, ndr). E' veramente stato come essere in una famiglia".

La Rossum ricorda come la serie abbia ormai superato con la nona stagione i cento episodi: "C'è uno studio secondo cui ci vogliono cento ore per diventare amico di qualcuno. I Gallagher sono stati nelle case delle persone per cento ore. Ha senso. Potete sentire quanto siamo connessi tra di noi, con i nostri personaggi. In aeroporto, nei ristoranti, per strada, quando la gente dice 'Ciao Fiona' o 'O mio Dio, è Lip!' o 'Fxxxxxi, Frank', è bello".

I ricordi, poi, volano all'audizione per interpretare Fiona, la figlia maggiore della famiglia a cui spetta il compito, a causa della irresponsabilità del padre Frank, di crescere i propri fratelli e sorelle:

"E' una leonessa, fiera, imperfetta e sessualmente libera. E' rimasta ferita, è vulnerabile, ma non molla mai. Vive all'interno di una depressione economica, ma non è mai depressa. E' ricca di risorse, è leale, è audace. Sapevo fin dal primo secondo che ho letto la sceneggiatura del pilot che era differente. Sono andata al provino sotto la pioggia ed ero arruffata. Al terzo provino, quando ho ottenuto la parte, ho letteralmente saltato su e giù urlando".

Per la Rossum, però, sembra essere arrivato il momento di dire addio. Già due anni fa ci fu il rischio che l'attrice lasciasse la serie, ma perché non era ancora stato raggiunto un accordo economico che soddisfacesse le sue richieste e che le dessero un aumento di stipendio superiore a quanto dato a Macy, rivendicando l'importanza del suo personaggio. L'accordo fu raggiunto: ora, invece, è lei a decidere di dedicarsi ad altro.

"So che continuerete senza di me, per ora", conclude l'attrice, "C'è molto altro da raccontare dei Gallagher. Farò sempre il tifo per la mia famiglia. Provate a non pensare che me ne sia andata, ma solo che mi sia trasferita in fondo al quartiere".

Fiona quindi concluderà la sua avventura con la nona stagione della serie tv, che debutterà negli Stati Uniti il 9 settembre e che sarà composta da 14 episodi, suddivisi in due parti, una in onda in autunno e l'altra in inverno.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail