Tg La7, non parte la sigla. Paola Mascioli ironizza: "Non vogliamo chiudere" (video)

Un problema tecnico costringe il notiziario a chiudere 'in bianco'.

Curioso fuori programma durante l'edizione notturna del Tg La7 andata in onda il 27 agosto. Al termine dell'ultimo servizio, Paola Mascioli (alla conduzione) è pronta a congedarsi dal pubblico, rimandando all'appuntamento della prossima edizione con i consueti saluti di rito:

E' mezzanotte e quindici minuti, l'informazione come sempre tornerà domattina alle 7. Arrivederci, buonanotte.

La giornalista, come d'abitudine si aspettava la sigla di chiusura pronta per terminare il notiziario, ma così non è. Dopo soli 3 secondi, la Mascioli comprende che c'è qualcosa che non va, sbarra gli occhi, quasi spaventata. Neanche uno sguardo fugace dietro le telecamere serve a capire cosa sta succedendo.


Nel silenzio tombale dello studio, Paola Mascioli prova a rilanciare la chiusura, rinnovando il suo augurio di buonanotte per una seconda volta, ma non c'è nulla da fare. Il tempo passa, si affievoliscono anche le luci dello studio che cambiano i colori della scenografia, alle spalle della conduttrice.

Sono passati ormai 20 secondi di segnale nullo dalla regia. La Mascioli riprende a parlare, ironizzando sul problema tecnico:

Non vogliamo andare via, abbiamo lo studio con un colore nuovo. Forse vogliamo farvi abituare a questa novità. Buonanotte ancora.

Qualcuno in sottofondo lancia un urlo di richiamo, ma della sigla di chiusura non c'è traccia, tanto che il Tg La7 termina 'in bianco'. Il direttore Enrico Mentana avrà preso nota dell'intoppo tecnico qualora dovesse ripetersi in sua presenza?

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 26 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail