Gaffe in diretta su Sky Tg24 e al Tg5 (video)

Un'inviata della rete all news clamorosamente non riconosce il Sindaco di Genova, mentre al Tg5 Domitilla Savignoni si 'inceppa' rovinosamente su un risultato calcistico.

sindaco genova domitilla savignoni

Doppietta di errori giornalistici questa sera su Sky Tg24 e al Tg5. Iniziamo dal più clamoroso dei due, accaduto sul canale all news diretto da Sarah Varetto.

Un'inviata in collegamento da Piazza de Ferrari, a Genova, è impegnata nel racconto dei tanti messaggi di cordoglio lasciati per le vittime coinvolte nella tragedia del ponte crollato lo scorso 14 agosto. La giornalista è intenta a cercare persone del luogo per carpire impressioni e porre qualche domanda di circostanza.

Ci riesce, incontra un uomo barbuto alla quale chiede senza troppi timori: "Posso chiederle se lei è di Genova?", peccato che quest'ultimo con volto incredulo, risponde stizzito: "Sono il Sindaco, veda un po' lei!". Basta un frammento di secondo per capire che la figuraccia è impietosamente servita. Il signore in questione è Marco Bucci, Sindaco della città di Genova dal settembre 2017.

Il breve frammento ripreso, è prevedibilmente rimbalzato in rete con tanto di commenti ironici a scapito dell'inviata che (nonostante qualche intoppo del genere può accadere), senza ombra di dubbio, avrà da fare un piccolo ripasso.


L'altro strafalcione, meno gravoso ma non meno curioso, riguarda Domitilla Savignoni, giornalista e conduttrice del Tg5. Nell'edizione delle 20 è stata vittima di un confuso resoconto della partita Torino - Roma (per la cronaca, vinta 0-1 dalla squadra giallo-rossa). La giornalista, riassumendo il risultato, si incarta dando vita ad una serie di errori:

Il Torino batte la Roma 1 a 0 all'Olimpico di Torino... ehm la Roma... il Torino... Il Torino batte la Roma sì, il Torino... (dalla regia urlano, ndr) La Roma batte il Torino 1 a 0 scusate!

 

Il caso ricorda le storiche gaffe di un Marco Betello d'annata. Il giornalista del Tg1, infatti, è stato fra le grazie della Gialappa's Band ai tempi di Mai Dire Gol, quando venne preso di mira per le continue gaffes che hanno caratterizzato alcune edizioni del notiziario, condotte in passato.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 273 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail