Sandra Milo si trasforma in televenditrice (video)

Da attrice a volto per i canali di televendita.

sandra milo

E' una calda mattina d'agosto colma di repliche sulla tv generalista. Lo zapping compulsivo è dietro l'angolo, ma non si limita solo ai 9 canali del telecomando, va oltre e scavalca persino le reti tematiche che ripropongono episodi dei loro cavalli di battaglia già trasmessi durante la scorsa stagione televisiva.

Lo scorrimento della lista prosegue. Si entra nel territorio degli immortali canali di televendita, il mercato del piccolo schermo stacanovista di dirette fiume fra materassi da rivendere, gioielli da scontare e quadri da mostrare. Ad un certo punto si arriva al canale 147, su Fire TV va in onda una televendita di abbigliamento femminile chiamata L'armadio di Antonella.

Tra una grafica in sovraimpressione eccessivamente ingombrante (un classico del genere) ed una scenografia tappezzata di magliette e pantaloni, si scorge un volto e una voce popolarissima, quella di Sandra Milo. L'attrice di film come Giulietta degli spiriti di Federico Fellini, Il cuore altrove di Pupi Avati e conduttrice di programmi celebri come Piccoli Fans dal 1985 al 1989 e L'amore è una cosa meravigliosa nel 1990, diventa televenditrice quando meno te lo aspetti.


La sua conduzione (con la spalla di un ragazzo, Christian) si diletta fra la descrizione dei capi in vendita e l'attesa di una telefonata in diretta. Il rapporto tra lei ed il pubblico diventa ammiccante, tanto che fra una chiamata e l'altra la Milo consiglia anche qualche ricetta particolare per le casalinghe (curiosamentenella diretta del 10 agosto ha indicato la pasta alla checca con un sorriso sornione).

Per l'attrice si tratta di un ritorno al genere, già in passato ha provato un'esperienza simile:

Qualche mese fa in un'intervista rilasciata al Corriere della sera ha dichiarato:

È un sistema meraviglioso! Compri oggi e domani ti arriva a casa. La gente ti chiama, chiede di provare il capo, vuole un consiglio.
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 18 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail