Adriana Volpe a Blogo: “Così realizzo il mio sogno di scrivere per la tv”

Adriana Volpe sperimenta d'estate su Rai 2: ecco Profumo d'estate. Intervista.


Profumo d'estate è un sogno che s'avvera”. Mai avevo sentito Adriana Volpe così piena d'entusiasmo. “Per la prima volta conduco un programma che è ideato, scritto e condotto da me. Sono stati mesi di grandi sacrifici, di notti insonni e di lunghe giornate di lavoro, ma il risultato mi dà una soddisfazione pazzesca». La biondissima conduttrice parla del suo esperimento estivo che ha ideato, proposto alla direzione di rete e poi prodotto dopo una puntata zero particolarmente apprezzata. Sarà una trilogia: tre speciali su Rai 2, in onda ogni sabato pomeriggio dal 18 agosto alle ore 17.15. Nel cast anche Andrea Pelizzari nelle vesti di inviato scanzonato e Valentina Persia per gli spazi comici.

Com'è nato Profumo d'estate?

“Ho voluto scrivere un programma che trattasse temi legati alla famiglia, ai valori, allo stile e all'eleganza con una pennellata, qua e là, di comicità. È una sorta di magazine fresco e innovativo perché unisce l'informazione, quella utile a tutti noi, alla risata. Soprattutto d'estate c'è voglia di leggerezza. Ci saranno consigli, tutorial e rubriche. Anche la grafica giocherà un ruolo importante. A ogni inizio puntata aprirò la mia agenda interattiva e farò vedere il sommario, che si vedrà per tutto il corso della puntata. Così lo spettatore saprà sempre cosa starà per vedere e casomai si dovesse collegare a metà puntata potrà capire cosa si è perso finora e, se interessato, recuperarsi quello spazio su RaiPlay”.

Quali saranno i temi toccati?

“La puntata del 18 agosto sarà dedicata alle vacanze in tutte le sue declinazioni. Quella del 25 parlerà di figli, mentre quella del 1 settembre di matrimoni”.

Sarete in studio?

“Avremo uno studio a cielo aperto, immersi in un prato verde smeraldo e davanti a un mare blu cobalto. Abbiamo girato tantissimo: siamo stati in Friuli Venezia Giulia, in Puglia, a Bergamo, su dei galeoni da Jesolo a Venezia. Insomma: c'è stato un investimento produttivo importante, pur non pesando affatto sulle casse della Rai perché si tratta di un branded content. Quando vedo programmi estivi, vedo sempre progetti al risparmio perché non c'è mai budget. Invece noi abbiamo fatto davvero le cose in grande, ma per la Rai è un programma a costo zero”.

Ci saranno anche degli ospiti?

“Ogni puntata si aprirà con lo spazio 'A tu per tu con...”. Nella prima puntata, quella sulle vacanze, ci sarà il mio compagno d'avventura Massimiliano Ossini: ci tenevo ad augurare questa nuova esperienza con lui. Matilde Brandi sarà nella seconda perché mamma di due gemelle”.

E le rubriche?

“Ti anticipo solo alcune della prima puntata. Ci sarà una rubrica sulle tendenze dell'estate: abbiamo cercato di capire quali sono le stampe, i tagli e i colori dei costumi più alla moda. Poi un tutorial molto divertente su come fare la valigia. Una rubrica su come mettersi in forma. Uno spazio chiamato “sos, animali” per cercare di capire come affrontare un viaggio con i nostri amici a quattro zampe e allo stesso tempo come capire a chi lasciare i nostri animali. E poi i tutorial comici di Valentina Persia: ma non svelo nulla su questo. Altrimenti se si spiega il finale delle barzellette...”.

Lo vivi come un test? Si potrebbe pensare anche a una versione invernale?

“Questo è un programma con uno scheletro fisso per tutte le puntate. Ma si può declinare su qualsiasi tema: dal wellness, al risparmio, ai lavori...”.

Nel 2002 a Scherzi a parte dichiaravi: “Tra dieci anni mi piacerebbe scrivere per la tv”. Sogno realizzato?

“Penso che sia il passo successivo. Sono state settimane e mesi di grandissimo lavoro, ma nulla mi ha entusiasmato come questa avventura perché l'ho creata proprio su di me come un abito sartoriale. Spero possa essere l'inizio di un nuovo percorso”.

C'è la voglia, con Pechino Express e Profumo d'estate, di camminare da sola e quasi voltare pagina col passato?

“Credo sia proprio un'evoluzione. Adesso la vivo come una grandissima opportunità, poi vediamo. Con Pechino Express mi sono cimentata in un programma senza copione, dove ti racconti in prima persona. Con Profumo d'estate, invece, c'è stata l'emozione della scrittura”.

Su Pechino Express so che non puoi dire nulla. Dicci solo chi ha vinto.
“(ride, ndr)”.

Vabbè, dunque cosa ti aspetti dalla prossima stagione televisiva?

“Sarà una stagione ricca. Profumo d'estate terminerà il 1 settembre, Pechino Express partirà il 20, con Mezzogiorno in famiglia inizieremo il 29. Mi aspetta un settembre fantastico”.

Sulla pace con Manila Nazzaro, invece, cosa ci dici? Lei aveva detto che da dieci anni lavori solo nello stesso programma.
“Ci siamo incontrate al compleanno di Beppe Convertini e mi è sembrato normale confrontarmi con lei. Sono stati gli altri a montare questa nostra rivalità, ma tra noi non c'è mai stato astio. Mi è sembrato giusto chiarirci e ufficializzare un rapporto”.

Ti ripropongo quella domanda del 2002: tra dieci anni dove ti vedi?
“Mi auguro di cavalcare ancora l'onda, di avere tanti sogni nel cassetto e di vedere realizzati i miei progetti. Perché non mi fermo qui: ho ancora due-tre progetti ben chiari nella mia mente...”.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 174 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail