Fausto Brizzi torna a parlare in tv. Ma l'intervista passa quasi inosservata

La vita in diretta intervista Fausto Brizzi nell'ambito del MareFestival di Salina. Nessun riferimento al caso delle presunte molestie. Al rientro in studio indifferenza da parte dei conduttori

brizzi.jpg

Non una parola dallo scorso autunno, quando all’improvviso il suo nome finì nel ciclone del caso delle presunte molestie nel mondo dello spettacolo. Un silenzio durato mesi e terminato ufficialmente venerdì 20 luglio, giorno in cui Fausto Brizzi è tornato ad aprire bocca all’interno di un programma televisivo.

Nessuna ospitata, nessuna diretta e soprattutto nessun riferimento, manco marginale, alla delicata vicenda. Il regista romano si è infatti riappalesato in un servizio de La Vita in Diretta Estate sul MareFestival Salina dedicato a Massimo Troisi.

Una carrellata di brevi interventi, tra cui quello di Maria Grazia Cucinotta, fino all’apparizione di Brizzi: “E’ un onore stare qui. Massimo era uno dei miei attori preferiti”.

Un accenno poi al suo prossimo film, Modalità aereo, che comincerà a girare a settembre. Si tratterà del ritorno alla regia dopo la bufera che, lo scorso natale, fece sì che il suo nome sparisse addirittura dalle locandine e dal trailer di Poveri ma ricchissimi.

“E’ una storia ambientata in viaggio, una commedia sentimentale, dopo un paio di film natalizi volevo tornare a fare una commedia sentimentale con una storia d’amore. È il cinema che mi piace”.

Al rientro in studio Gianluca Semprini e Ingrid Muccitelli non hanno fatto il minimo riferimento a quello che era a tutti gli effetti uno scoop, rendendo così il contesto ancora più surreale.

  • shares
  • +1
  • Mail