Paolo Borsellino, 26 anni dopo la strage di Via d'Amelio la tv ricorda il giudice e la sua scorta

57 giorni dopo la commemorazione di Giovanni Falcone, la Rai e altre reti tv ricordano Paolo Borsellino, ucciso dalla Mafia il 19 luglio 2018.

paolo-borsellino.jpg

Paolo Borsellino muore il 19 luglio 1992 saltando in aria davanti al portone della casa della mamma, in Via d'Amelio a Palermo: a ucciderlo una Fiat 126 carica di tritolo targata Mafia. La visita settimanale all'anziana madre diventa l'ultimo atto della vita del giudice che più di altri, insieme a Giovanni Falcone, ha istruito il maxiprocesso alla Mafia che ha decapitato i vertici dell'allora Cosa Nostra.

Seguendo il volere di Totò Riina, i suoi fedelissimi piazzano cariche di tritolo prima sull'autostrada che porta da Punta Raisi a Palermo, uccidendo Falcone, la moglie e la scorta all'altezza di Capaci, e poi davanti a un palazzone di Palermo a distanza di poco meno di due mesi in quel torrido 1992.

La Rai ricorda il giudice Paolo Borsellino e la strage di Via d'Amelio, in cui persero la vita i membri della scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina, 26 anni dopo con una programmazione speciale in onda oggi, 19 luglio 2018. E la vediamo insieme.

Borsellino, 26 anni dopo | Programmazione Rai


Oltre agli spazi dedicati dei contenitori in diretta di Rai 1, è Rai 3 a essere in prima linea nel ricordo di Borsellino: al mattino spazio nel corso di Agorà Estate, quindi alle 13.15 puntata a tema di Passato e Presente, con Paolo Mieli e il professor Salvatore Lupo che rileggono la stagione delle stragi di Mafia del 1992, partendo dall’omicidio di Salvo Lima alla morte di Falcone e Borsellino, fino alle bombe di Firenze, Milano e Roma dell’anno successivo. In access prime time appuntamento speciale con Blob, quindi in prima serata il film Era d’estate, di Fiorella Infascelli con Massimo Popolizio, Giuseppe Fiorello e Valeria Solarino, incentrato sul trasferimento di Borsellino e Falcone all'Asinara con le famiglie nel 1985 per preparare il Maxiprocesso.

RaiNews 24 ha trasmesso uno speciale il 18 luglio, quindi coprirà la giornata con finestre, servizi e approfondimenti in tutte le edizioni, con contenuti speciali nelle edizioni della Tgr Sicilia.

Su Rai Premium alle 23.15 il film Paolo Borsellino. I 57 giorni di Alberto Negrin, con Luca Zingaretti e Lorenza Indovina, che ripercorre le settimane tra l'attentato a Falcone e la strage di Via d'Amelio, viste dagli occhi di Borsellino.

Su Rai 5 alle 21.15 Insieme per non dimenticare. Concerto in onore degli Angeli Custodi di Capaci e Via D’Amelio, concerto della Banda musicale della Polizia di Stato in onore delle scorte dei giudici Falcone e Borsellino che si è tenuto lo scorso 23 maggio - anniversario della strage di Capaci - al Teatro Massimo di Palermo: sul podio il maestro Maurizio Billi, con la partecipazione del soprano Federica Balucani e del tenore Aldo Caputo.

Su Rai Storia alle 10.30 in replica Paolo Borsellino – Essendo Stato, ovvero un docufilm diretto da Ruggero Cappuccio sull'audizione che il giudice tenne il 31 luglio del 1988 al Consiglio Superiore della Magistratura dopo le interviste rilasciate ai quotidiani “La Repubblica” e “L’Unità”, nelle quali denunciava la smobilitazione del pool antimafia di Palermo. Ne vengono fuori 4 ore di lucida analisi e di condanna dell’inadeguatezza dei mezzi di contrasto attivati dallo Stato contro la Mafia. Il pomeriggio dello stesso giorno viene ascoltato anche il giudice Falcone. Audizioni tesissime, dalle quali prende spunto “Paolo Borsellino. Essendo Stato”, il film documentario , in onda mercoledì 18 luglio alle 22.10 su Rai Storia. Alle 22.10 speciale Tv Storia con Massimo Bernardini che ricostruisce trent’anni di stragi di mafia con lo scrittore e sociologo Nando dalla Chiesa, il giornalista Nino Rizzo Nervo e lo storico Marcello Ravveduto; inoltre Speciale con Gianni Riotta che incontra il Procuratore Nazionale Antimafia Federico Cafiero De Raho.

Sempre molto interessante anche la copertura di RaiPlay che dedica al ricordo uno spazio dedicato: tra i contenuti selezionati dalle Teche Rai anche puntate sul tema di “Diario Civile”, “Il Tempo e la Storia”, “L'Italia della Repubblica” e “Lezioni di mafia”, con testimonianze di magistrati, boss, familiari delle vittime e commenti di storici.

 

Borsellino, 26 anni dopo: l'omaggio di La7


Alle 14.20 su La7 il film tv Vi perdono ma inginocchiatevi (Ita, 2012) che ricorda la strage di Capaci e ricostruisce il periodo successivo alla morte di Falcone e le settimane che trascorsero prima dell'omicidio di Borsellino.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 45 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail