Chi l'ha visto?, su Rai 3 due speciali per chiudere la 30esima stagione

Chi l'ha Visto? ha chiuso la sua 30esima stagione live mercoledì scorso, ma non scompare dai palinsesti estivi.

speciale-chilhavisto-2018.jpg

Chi l'ha visto? torna stasera, mercoledì 18 luglio, nel prime time di Rai 3 con il primo dei due speciali previsti per il mese di luglio che chiudono ufficialmente la 30esima stagione, già in pausa dai tradizionali live.

Si tratta di due appuntamenti di due ore curati Goffredo De Pascale che riassumono i casi irrisolti della lunga stagione tv appena alle spalle. Pausa, quindi, per Federica Sciarelli che lascia il 'suo' pubblico nelle mani dei tanti collaboratori cui si devono i servizi in onda in questi due speciali di fine luglio: il secondo e ultimo appuntamento con lo speciale Chi l'ha visto? andrà in onda, infatti, mercoledì 25 luglio, sempre alle 21.15 e sempre su Rai 3.

Speciale Chi l'ha visto? | Anticipazioni puntata 18 luglio 2018


In ogni puntata andranno in onda 8 brevi racconti 'gialli' - 16 in tutto, quindi - per riprendere le fila dei casi più caldi e non ancora risolti di cui si è occupata la redazione nei mesi scorsi.

Vediamo di seguito le storie della prima puntata:



  • “Il mondo segreto di Gigino Wi-Fi” di Veronica Briganti con Andrea Perini: si ripercorre la scomparsa di Luigi Celentano, ragazzino di Meta di Sorrento svanito da più di un anno.



  • “La fonderia di famiglia”, di Giuseppe Pizzo con Maria Chiara Iacoucci: si fa il punto sul caso di Mario Bozzoli, giovane imprenditore bresciano sparito nella sua azienda.



  • “Una calibro 9 per l’agente Sissy Trovato Mazza” di Claudia Aldi con Michele Cervo: pochi minuti davanti a un ascensore hanno cambiato la vita dell’agente di polizia penitenziaria in servizio alla Giudecca a Venezia.



  • "Il ragazzo con la bicicletta gialla", di Nicola Endimioni con Paolo Orsucci Granata: la storia della scomparsa di Marco Sepe, svanito nel nulla dalla provincia di Brescia nel 2014.



  • "La donna del Dna” di Fabrizio Franceschelli con Roberta Pallotta: si ricostruisce l’omicidio di Alessandro Neri, rampollo di vignaioli abruzzesi.



  • “Il mistero della porta chiusa” di Chiara Cazzaniga con Marina Borrometi: si indaga sulla morte di un ragazzo di vent’anni, Marco Vannini, e sulle incongruenze della sentenza.



  •  “L’ultima notte di Sara” di Filomena Rorro con Melania Straffi: gli incontri e gli ultimi momenti di vita di Sara Scimmi, andata in discoteca e morta travolta da un camion sulla statale.



  • “Relazioni pericolose di Sofiya e Pascal” di Nicola Endimioni e Annalisa Venditti: un giallo nei rapporti misteriosi che cercano ancora chiarezza.



Un viaggio nel gialli italiani, perfetti per l'estate se non fossero drammatiche storie vere, ancora senza una spiegazione e spesso senza un colpevole.

  • shares
  • +1
  • Mail