Cose Nostre, su Rai 1 la nuova stagione

Nuovo ciclo di appuntamenti dedicati alla criminalità calabrese.

cose nostre

Non solo Mafia siciliana e Camorra campana: il racconto della malavita spesso ha trascurato la pur florida attività della 'Ndrangheta calabrese e gli affari delle 'ndrine che hanno conquistato fette importanti dei traffici illegali, non solo del nostro paese. Dopo l'esperienza de Lo Squadrone su Rai 2, se ne parla con la nuova stagione di Cose Nostre, in onda su Rai 1 da questa sera, giovedì 28 giugno, alle 23.40.

Le prime 11 puntate sono andate in onda nel 2016 (e le potete vedere su RaiPlay), quindi nel luglio dello stesso anno furono realizzati due speciali. Adesso il programma torna in onda con nuove storie dedicate a uomini e donne che non si sono mai piegati alla 'Ndrangheta o che si sono ribellati alla violenza delle cosche.

Il programma è firmato da Emilia Brandi, che ne ha anche condotto la prima edizione, ed è scritto con Michele Alberico, Massimo Gamba, Riccardo Pintori, Francesca Staasch; la regia è di Matteo Lena.

Cose Nostre 2018 | La Storia di Angela Donato


La prima delle quattro puntate realizzate per questo nuovo ciclo di Cose Nostre è incentrata sulla storia di Angela Donato, una donna dal passato pieno di ombre che ha iniziato una sua personale battaglia per la verità nel 2002, dopo la scomparsa del figlio, Santo Panzarella. Santo era l’amante della moglie di un boss e per questo non è stato più ritrovato: la mamma chiede ai presunti assassini di riavere il corpo del figlio, ma non è stata ascoltata. Da qui la lotta di Angela, che cerca di far luce sull'omicidio del figlio. Se ne occupa anche la squadra mobile di Catanzaro, le cui indagini portano al ritrovamento di una clavicola e a un processo.

  • shares
  • Mail