Italia Sì, Marco Liorni: "Speriamo vi piaccia. Ci sono state 'incomprensioni’ con la Rai, ma ora si va avanti e col sorriso"

Dopo l'addio (forzato) a La Vita in Diretta, Marco Liorni commenta su Facebook la presentazione dei Palinsesti Rai 2018 e si mostra carico di nuove energie per la sua nuova sfida, rinnovare e rinvigorire il sabato pomeriggio di Rai 1.

marco-liorni.jpg

L'addio di Marco Liorni a La Vita in Diretta è stato inatteso, per molti versi ingiusto - almeno per me, vista la classe con cui è riuscito a condurre sette stagioni del contenitore pomeridiano di Rai 1, peraltro al fianco di conduttrici diverse per stile e temperamento - e toccante nel saluto finale.

Dopo i rumors che lo volevano in lizza per la conduzione de L'Eredità, i palinsesti Rai 2018-19 hanno ufficializzato la sua presenza nel sabato pomeriggio di Rai 1 con Italia Sì, in onda dal 15 settembre alle 16.45. Al suo fianco, come anticipato da TvBlog, ci sarà Rita dalla Chiesa.

"Un flusso inarrestabile di storie, volti, emozioni, problemi e soluzioni" si legge nella scheda di presentazione del programma, che vede al centro della sua scenografia una pedana, su cui sono chiamati a salire "i protagonisti di un talent che ha per oggetto la vita (che) offrono le loro storie allo sguardo e alla riflessione di una commissione di “medici del racconto”, volti noti ai quali affidare piccoli scrigni magici di storie personali".

Uno 'speaker's Corner', quindi, che ospiterà Vip e Nip, pronti a offrire pezzi della loro vita in cambio di una partecipazione collettiva. "Do ut des sulla pedana di Italia Sì" chiosa la presentazione.

In attesa del debutto, Marco Liorni però si rivolge al pubblico con un post sulla sua pagina Facebook nel quale si ricollega all'esperienza de La Vita in Diretta, ribadendo il suo legame con un programma che ha segnato una nuova tappa della sua carriera, e col quale coglie anche l'occasione per fare l'in bocca al lupo a chi lo condurrà la prossima stagione e che nell'addio tv non aveva citato.

Ciao a tutti! Poco fa la Rai ha presentato i nuovi palinsesti...
Faccio in bocca al lupo a tutti i colleghi e gruppi di lavoro, ad iniziare da Francesca e Tiberio e tutta LaVitainDiretta, alla quale sarò sempre profondamente legato.

scrive Liorni, che passa poi a 'introdurre' il suo nuovo programma, propostogli dall'azienda:

Insomma ho accettato la proposta dell’azienda per il sabato ed è ItaliaSì! il programma al quale stiamo lavorando; speriamo proprio possa piacervi [...]

Liorni non nasconde neanche la presenza di qualche 'tensione' negli ultimi tempi con 'mamma Rai', ma non si crogiola in polemiche, mostrando - piuttosto -ancora una volta la sua professionalità e il suo impegno nell'affrontare sfide affatto facile
In questi anni si è creato un rapporto bello con il pubblico di RaiUno, ed è stata una forte spinta a restare: ci sono state...’incomprensioni’ con la Rai, ma ora guardiamo avanti e col sorriso.
La novità è che proporremo in quella fascia ( difficilissima ) un programma sperimentale e ringrazio l’azienda per aver sposato l’idea e promesse le risorse necessarie.
Cercheremo i ‘cuori pulsanti’ dell’Italia mettendo al centro vicende, problemi, soluzioni, desideri,sogni, energie: potremmo definirlo un ‘tales show’.
Allora ci vediamo sabato 15 settembre su RaiUno!
W la Rai!
Buona estate a tutti
Marco

Che sia una sfida difficilissima non è certo un mistero: il sabato pomeriggio è da anni ad appannaggio di Canale 5, tra i pomeridiani di Amici e la consolidata esperienza di Verissimo. Non è facile scardinare le esperienze di visione del pubblico e va anche ricordato che l'esperienza di Rai 1 con Le Amiche del Sabato - al netto delle donne dell'Est - non è stata particolarmente felice.

Ci si aspetta in qualche modo che Liorni capitalizzi il proprio 'credito' verso il pubblico di pomeriggi feriali perché li 'trasporti' verso il pre-festivo. Intanto registro la 'categoria' sotto cui Liorni colloca il suo nuovo programma: non un 'talk show', né un puro emotainment, ma un 'tales show'. Una bella definizione, non facile da tradurre in tv.

  • shares
  • Mail