Fabrizio Frizzi ritratto della Rai che vogliamo oggi e nel futuro: il ricordo di Mario Orfeo

Il ricordo commosso di Mario Orfeo di Fabrizio Frizzi alla presentazione dei palinsesti Rai

fabrizio_frizzi_ricordo.png

Oggi, nel corso della presentazione dei palinsesti Rai, tenutasi a Milano, il direttore generale Mario Orfeo, ha dedicato un meritato spazio al commuovente ricordo di Fabrizio Frizzi, l'amatissimo conduttore, scomparso, lo scorso 26 marzo, dopo una lunga malattia.

Il dirigente della tv di Statoha rivolto parole cariche di affetto e stima professionale (e umana) nei confronti del presentatore che ha lasciato un vuoto incolmabile in milioni di telespettatori:

Ci ricordiamo ancora con gli occhi lucidi le lunghe file delle persone accorse per salutarlo un'ultima volta. Quella era la sua gente. Mi emozionarono le parole di una donna che disse: 'Da quando è morto mio marito ogni sera cenavo con il mio amico Fabrizio e mi sentivo meno sola'. Quello è il ritratto della Rai che vogliamo oggi e nel futuro.

I colleghi, presenti in sala, da Antonella Clerici ad Amadeus, passando per Mara Venier e Caterina Balivo si sono alzati in piedi e lasciati andare ad un lungo caloroso applauso per ricordare Frizzi.

Dal prossimo settembre, a fare compagnia, agli italiani, prima dell'ora di cena, su Rai1, arriva l'amico di sempre, Flavio Insinna, che prende il timone de L'Eredità.

  • shares
  • Mail