Russel Crowe protagonista su Showtime di una miniserie sul giornalista di Fox News Roger Ailes

Russel Crowe sarà il giornalista di Fox News, anima del partito Repubblicano, cacciato dopo uno scandalo sessuale

Russel Crowe miniserie showtime

Il Gladiatore è pronto per conquistare la tv americana. Russel Crowe sarà protagonista di un progetto ancora senza titolo, che racconterà la storia di Roger Ailes, giornalista che ha contribuito a rendere Fox News la voce del partito Repubblicano, morto recentemente, dopo esser stato travolto da uno scandalo a sfondo sessuale.

Il progetto è quello di realizzarne una miniserie in 8 episodi (che gli americani preferiscono chiamare "limited series" concentrando lo sguardo sul numero limitato di episodi), prodotta da Blumhouse Television e che sarà trasmessa da Showtime, con Russel Crowe nei panni proprio di Roger Ailes. Per Crowe, la cui carriera è partita con la soap australiana Neighbours, si tratterà della prima esperienza da protagonista sulla tv americana.

La miniserie, in precedenza conosciuta con il titolo di Secure and Hold: The Last Days of Roger Ailes, sarà principalmente basata sul libro The Loudest Voice in the Room di Gabriel Sherman e sui suoi articoli realizzati per il New York Magazine con cui ha raccontato lo scandalo sessuale che ha portato all'allontanamento di Ailes da Fox News.

crowe-ailes.jpg

Negli Stati Uniti Fox News è un canale all news del gruppo Fox di proprietà di Rupert Murdoch, che lo manterrà nelle sue mani anche in caso di vendita del gruppo Fox a Disney (o Comcast), famoso per le sue posizioni dichiaratamente repubblicane. Negli ultimi giorni, il modo con cui Fox News ha raccontato lo scandalo dei bambini immigrati separati dai genitori e rinchiusi in una sorta di gabbie, ha portato diverse voci tra attori e sceneggiatori che collaborano con Fox, a prendere le distanze dal gruppo.

Il caso più clamoroso è probabilmente quello di Steve Levitan co-creatore di Modern Family (in onda su ABC ma prodotta da Fox) che ha annunciato che non rinnoverà il suo contratto con 20th Century Fox alla scadenza non volendo più lavorare con il gruppo, almeno finchè il canale Fox News vi farà parte.

Questa conformazione repubblicana di Fox News è stata modellata proprio da Roger Ailes, la miniserie, quindi, non racconterà solamente lo scandalo sessuale che nel 2016 ha portato il giornalista a dimettersi dalla rete, ma affronterà la situazione politica attuale con gli occhi di che l'ha raccontata. Per i produttori raccontare come Ailes ha portato Fox News a diventare un elemento centrale del dibattito pubblico, aiuterà a comprendere come Donald Trump sia riuscito a diventare Presidente.

La miniserie concentrerà la propria attenzione sugli ultimi dieci anni, periodo in cui, de facto, Ailes era il leader del partito Repubblicano, mostrando anche alcuni flashback tra cui il suo incontro con Richard Nixon sul set di The Mike Douglas Show che diede vita alla carriera politica di Ailes, il tutto in parallelo allo scandalo sessuale che l'ha di fatto conclusa. Roger Ailes è morto a maggio del 2017, un mese dopo l'annuncio di Showtime che stava lavorando a una miniserie sulla sua figura.

Gabriel Sherman ha collaborato alla scrittura del primo episodio, insieme a Tom McCarthy (Il Caso Spotlight), che sarà anche produttore insieme a Jason Blum di Blumhouse Television.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail