Apple ordina Little America che racconterà l'immigrazione, creata dal duo di The Big Sick

Kristen Wiig lascia il progetto comedy Apple per Wonder Woman 2. Oprah Winfrey realizzerà nuovi progetti per Apple

little america

Apple entra nella discussione globale sul tema dei migranti, un tema che divide l'opinione pubblica negli Stati Uniti come in Europa, con l'ordine a serie di Little America, un'antologia con episodi da 30 minuti che racconterà storie semplici di immigrati americani.

Little America è scritta da Lee Eisenberg, produttore della comedy Showtime SMILF (in Italia in arrivo su Sky Generation), che sarà anche showrunner, insieme a Kumail Nanjani e Emily V. Gordon autori del film The Big Sick, tra i produttori Universal Television e Alan Yang già co-creatore e produttore di Master of None di Netflix.

La serie tv sarà ispirata ai racconti raccolti nel sito Epic Magazine, descritti come "un piccolo ritratto collettivo dell'immigrati in America e al tempo stesso dell'America stessa". Little America porterà lo spettatore oltre i grandi temi dell'immigrazioni, andando a raccontare le storie più semplici, romantiche, divertenti, commoventi e educative degli immigrati arrivati negli Stati Uniti. Store che oggi sono più importanti che mai per mostrare il lato positivo dell'immigrazione.

Come per Are You Sleeping con Octavia Spencer e Aaron Paul attualmente in produzione, anche per Little America Apple non ha realizzato un pilot ma ha preso l'idea lo scorso febbraio, lasciato che ne fosse sviluppata la struttura principale e ora ordinata direttamente.


Kristen Wiig lascia il progetto comedy Apple per Wonder Woman


Tra i tanti nuovi progetti, Apple è incorsa anche in una battuta d'arresto. Infatti l'attrice comica nata in seno al Saturday Night Live Kristen Wiig ha lasciato il progetto della comedy senza titolo ordinata da Apple a causa della sovrapposizione con le riprese di Wonder Woman. A questo punto il progetto comedy ispirato ai racconti You Think It, I'll Say It di Curtis Sittenfeld, è stato messo in pausa e Apple sta ragionando se cercare una nuova attrice, abbandonare la serie o aspettare la disponibilità di Wiig.

La serie, prodotta dalla Hello Sunshine di Reese Witherspoon, con cui Apple sta già lavorando per un'altra serie tv con Witherspoon e Jennifer Aniston protagoniste e per Are You Sleeping, era stata ordinata direttamente a serie a gennaio. Due mesi dopo Wiig è stata scelta come cattivo del seguito di Wonder Woman e i tempi di produzione dei due progetti rischiavano di scontrarsi, portando Wiig a lasciare la serie.

I progetti per Apple sicuramente non mancano considerando che oltre alle già citate Are You Sleeping e l'altra senza titolo della Hello Sunshine, sta lavorando al reboot di Amazing Stories, ad uno space drama di Ronald D. Moore, ad una serie del regista di La La Land Damien Chazelle, al dramedy Little Voice di J.J. Abrams, al drama See di Steven Knight, ad un thriller psicologico di M. Night Shyamalan, ad una comedy Dickinson su Emily Dickinson con Hailee Steinfeld e ad un mistery drama di Hilde Lysiak, senza contare che ha già preso i diritti per l'adattamento della saga letteraria di Shantaram.

Apple che inoltre ha messo sotto contratto Oprah Winfrey un personaggio simbolo della cultura americana, che svilupperà nuovi progetti seriali e non in linea con la sua capacità di connettersi con il pubblico di tutto il mondo.

Un massiccio piano di investimenti che lascia pensare come l'obiettivo di Apple sia un lancio globale del suo servizio di streaming, magari integrato con iTunes, considerando anche la presenza e la fama mondiale del marchio Apple.

  • shares
  • Mail