Con il cuore nel nome di Francesco 2018: se una pigra serata tv diventa l'avamposto di chi si oppone alla politica dei respingimenti

Sedicesima edizione dell'evento benefico promosso dai Frati del Sacro Convento di Assisi.

Il contesto è cruciale nella comunicazione: senza scomodare le riflessioni semiotiche di Sant'Agostino, è sufficiente collocare la tradizionale serata Con il Cuore - Nel nome di Francesco, in diretta dalla Basilica Inferiore di Assisi, nello specifico momento socio-politico che stiamo vivendo per attribuire a ogni parola, a ogni gesto, a ogni sottotesto un sapore diverso.

Le missioni dei Francescani in Italia e all'estero, il richiamo ai fondamentali del cristianesimo, le storie esemplari delle campagne promosse dal Sacro Convento non sono dissimili da quelle raccontate nelle 15 edizioni precedenti, né sono trattate in maniera diversa da un Carlo Conti alla sua 11esima personale esperienza assisana, ma è indubbio che una connotazione diversa a ogni parola e ogni canzone scelta si assapora, almeno da parte di chi non vede la programmazione tv avulsa dall'attualità.

Nino Frassica legge A mare si gioca, che aveva presentato anche a Sanremo 2018, e si risentono gli echi di Aquarius e con essa di tutte le imbarcazioni che solcano il Mediterraneo, da est a ovest; Edoardo Bennato canta Pronti a salpare nel "mare bianco dei crociati, mare nero dei pirati", mentre Fra' Martin dal Burkina Faso racconta dei suoi studi e delle difficoltà dei suoi connazionali. Ma è forse la storia di Suor Marcella con i suoi 29 orfani arrivati da Haiti per frequentare un campo estivo in Umbria - grazie al dono di Air France che ha offerto i biglietti aerei - che parla del suo orfanotrofio a servizio di una bidonville, con le sue porte sempre aperte per garantire l'accoglienza a chi non ha nulla, è forse l'intervento più 'politico' di una serata dedicata all'altro, a chi ha bisogno di aiuto.

"Donate non tanto per fare, ma col cuore" ripete Conti, usando uno slogan che in altri casi sarebbe passato inosservato e che adesso sembra quasi un appello alle coscienze dei telespettatori. Il tutto mentre il Ministro dell'Interno da TeleLombardia parla di schedatura dei Rom e lancia l'hashtag #chiudiamoiporti. E così la storia di Suor Marcella diventa una testimonianza che ha il sapore della 'resistenza'. E una pigra serata tv di metà giugno diventa il piccolo avamposto di un'opposizione alle politiche del respingimento.

Con il cuore nel nome di Francesco 2018, diretta


  • 20.22

    Pochi minuti e inizia la serata.

  • 20.31

    Collegamento in diretta con Assisi e con Carlo Conti che aspetta la linea.

  • 20.36

    Immagini di Assisi per aprire la serata. Sempre bella la panoramica.

  • 20.37

    "Amiamo con i fatti" ricorda Conti che lancia il numero solidale 45515 per aiutare i poveri in Italia e all'estero "con la garanzia dei Francescani" sottolinea Conti. E s va in pubblicità per chiudere l'anteprima.

  • 20.42

    L'anteprima in realtà inizia adesso, col Piccolo Coro dell'Antoniano che canta Una Vita in Vacanza: ricordiamo che accompagnarono Lo Stato Sociale e Paolo Rossi. Marò e quanto è bello sto bambino....

  • 20.48

    Conti da solo può fare tutto: radio pura.

  • 20.48

    Il primo a esibirsi è Moro ft Ultimo con L'Eternità: ormai non si fa niente in tv senza di lui.

  • 20.52

    L'emozione del live allo Stadio Olimpico la sta stemperando solo ora, dice Moro. Che torna dopo con un'altra esibizione.

  • 20.53

    Dopo Moro arriva Meta, con Dall'alba al tramonto.

  • 20.55

    I frati in prima fila applaudono, le ragazze sulla salita cantano.

  • 20.56

    Pagnussat muove camere...

  • 20.57

    Bravo Meta che scende il platea e cerca di scaldare un live che dev'essere freddino assai da quelle parti. E anche lui torna dopo.

  • 20.58

    Il custode del Sacro Convento, Padre Mauro Gambetti. mense francescane, centri per i giovani come a Mola di Bari, contro le dipendenze come a Monselice, aiuto ai disagiati a Padova, accoglienza famiglie a Perugia tra i progetti italiani che curano i Francescani, Con loro anche progetti in Africa (Madagascar, Repubblica Centroafricana e partnership con Slow Food in Uganda per coltivare i terreni e un progetto di Kenia). Istruzione, lavoro, supporto per le missioni dei Francescani.

  • 21.01

    L'Isola che non c'è con Edoardo Bennato. E poi pubblicità. L'anteprima è finita.

  • 21.10

    Quale prossimamente poteva andare in onda nello spacco se non quello di Don Matteo.

  • 21.11

    Si era capito che siamo ad Assisi?

  • 21.14

    "Cosa posso scrivere nel messaggino?" Dalla prima fila si leva un "Viva San Francesco!". Eh beh, mi sembra il minimo.

  • 21.15

    Torce dei cellulari accese per Al Bano, con E' la mia vita. Ieri era su rete 4 con la sua docufiction, stasera qui.

  • 21.17

    Uddiu, giovani di colore in buona salute in prima fila! Il Ministro degli Interni lo sa?

  • 21.19

    E anche Al Bano manda il suo messaggio via cell. "Dare è iù importante che avere. Date e vi sarà dato" dice Al Bano.

  • 21.20

    Conti gli chiede, così su due piedi, un bilancio della sua vita: "Nonostante tutto va benissimo. Sfido il male quando arriva e sono positivo": una roccia.

  • 21.21

    Servizio sulla Città dei Ragazzi di Mola di Bari: si raccontano al pubblico tv le attività per cui donano.

  • 21.24

    E' il momento di Red Canzian con Ognuno ha il suo racconto. Rigorosamente live.

  • 21.28

    Entrano, cantano, domanda, numero, saluti, appuntamento. Per carità, fila come un treno. Ma l'intrattenimento è un'altra cosa.

  • 21.29

    Ah, variazione proprio ora, con Canzian umplugged voce e piano sui successi dei Pooh: si parte con Noi due nel corpo e nell'anima. E' l'ultima canzone che i Pooh hanno inciso prima che entrasse nel gruppo.

  • 21.32

    La seconda canzone è Stare senza di te, scritta per la moglie Chiara che sta a casa: con papà c'è invece il figlio Philip, al piano.

  • 21.34

    E per finire Uomini Soli. Mini live del giudice di Ora o mai più. Ma questo resta un pezzone. E c'è anche l'effetto vento senza il tocco di Tommassini, ma solo della piana assisana...

  • 21.37

    Per Red il foulard con uno degli affreschi di Giotto.

  • 21.38

    Suor Marcella racconta le storie della missione di Haiti e porta con sé dei bimbi. Conti chiede un super applauso: "Misa sono venuti da Haiti per avere un applauso così". E io penso sempre che le parole non siano casuali.

  • 21.41

    "La prima cosa è l'accoglienza" dice Suor Marcella, ad Assisi con i più grandi dei 141 orfani ospitati nella sua casa 'famiglia'. "La mia energia? E' un dono del Signore" dice la sorella. Il loro progetto è un campo estivo di tre mesi: per due anni hanno tentato di entrare in Italia e non ci sono riusciti per i visti, ma oggi ce l'hanno fatta. E grazie a Air France per i 29 biglietti aerei.

  • 21.47

    Bennato torna con Un giorno credi.

  • 21.47

    "Non lo fate tanto per fare: questo numero fatelo davvero con il cuore": Conti lo avrà detto tutti gli anni, ma questa volta ha tutto un sapore diverso. Pubblicità.

  • 21.52

    Basilica di Assisi in tutte le condizioni di luce.

  • 21.53

    Nino Frassica in memoria del frate di Scasazza...

  • 21.55

    Don Matteo 12 si farà e si girerà in Umbria. Non penso sia proprio una notizia....

  • 22.00

    Nino Frassica legge il pezzo che già fece a Sanremo, A mare si gioca. Gli si incrina la voce sul finale. E io piango. E penso ai bambini ovunque, Messico incluso.

  • 22.02

    Pace e bene. Fra' Martin, dal Burkina Faso, che aggiorna con Fra' Giacomo sui progetti promossi qualche anno fa.

  • 22.06

    "Non devono essere solo parole" è l'aggancio con cui Conti annuncia Noemi e la sua Sono solo parole.

  • 22.12

    Noemi continua con Vuoto a Perdere. E anche lei va a cercare il pubblico.

  • 22.15

    Live e in mezzo ai bambini... Noemi cerca un po' di movimento, di intrattenimento, di emozione in questo live tutto perfetto...

  • 22.18

    Torna Al Bano e canta Ci Sarà. C'è anche la traccia di Romina nella base? Anche se non c'è io la sento... E arriva anche Felicità!

  • 22.24

    Orietta Berti canta Quando l'amore diventa poesia, cantata nella scorsa puntata di Ora o mai più: mi sembra una catch-up.

  • 22.29

    La Berti continua con Ti darò di più: la costruzione della scaletta, va detto, è a tema.... C'è un filo narrativo - e 'motivazionale' - che si dirama nella selezione musicale. La base da karaoke però non se la merita 'sto programma...

  • 22.36

    Ron da Sanremo con Almeno pensami, scritta - come ricorderete - da Lucio Dalla. Il vento quasi si porta via Ron, ma non si sente nel mic....

  • 22.42

    Futura è il secondo, magnifico, di Dalla che Ron canta in piazza.

  • 22.48

    Momento testimonianza da Monselice.

  • 22.59

    Meta e Moro con Non mi avete fatto niente. La canzone dell'anno, c'è poco da dire.

  • 23.02

    Moro prende un bambino in braccio: non so perché, ma oggi nulla mi sembra retorico. Anche Moro che fa cantare un ragazzino al suo fianco

  • 23.04

    Fabrizio Moro annuncia di aver scritto una nuova canzone e di volerla sottoporre a Ermal Meta: nuove collaborazioni all'orizzonte.

  • 23.05

    "Questa MASNADA di bambini...": eh, padre, non è forse proprio il termine più adatto. Comunque si parla della missione con Slow Food con la campagna Buono, Giusto e Pulito per la coltivazione delle terre in Africa, secondo le tradizioni, le abitudine e le esigenze

  • 23.09

    Pronti a salpare, canta Edoardo Bennato. Come fai a non leggerci altro. E chiude con Mastro Geppetto.

  • 23.18

    Risparmio un sogno, Bianca Atzei.

  • 23.24

    Padre Enzo Fortunato, don Marco Pozza, parroco del carcere “Due Palazzi” di Padova, e don Davide Banzato, sacerdote della comunità “Nuovi Orizzonti” ora sul palco. "Sediamoci ragazzi!", dice Conti. Raccontano gli affreschi di Giotto.

  • 23.30

    Conti saluta i detenuti dell'isola di Gorgona per i quali ha promosso, con Paolo Brosio, la realizzazione di un campo di calcio, occasione vera di incontro e condivisione, oltre le religioni e le etnie.

  • 23.32

    Tale e Quale torna a settembre. Ma non era una novità. Intanto arriva Marco Carta con Finiremo per volerci bene.

  • 23.35

    Un pensiero a mamma Monica, dice Conti. E allora ditelo che volete farmi piangere. E' un modo per parlare della sua fede nella difficoltà della sua infanzia.

  • 23.37

    Monsignor Domenico Sorrentino, c'è il Vescovo: Conti li conosce tutti...

  • 23.41

    E siamo in chiusura: sembra superato il record dello scorso anno, ma Padre Enzo non dà numeri. Domenica pomeriggio c'è la replica e fino al 5 luglio si può donare. "Vedo Gesù nel volto dell'altro" dice Padre Fortunato, Ecco, vale la pena ricordarlo a chi sventola Vangeli e rosari.

  • 23.42

    Esterna 1 di Napoli per la realizzazione della puntata. Conti ringrazia le forze dell'ordine prima di chiudere con una sorpresa.

  • 23.42

    Si tratta dell'Ave Maria cantata da Al Bano.

  • 23.45

    Chiusura in perfetto orario: una serata portata a casa senza sforzo per Conti. Tutto liscio e con un valore aggiunto in più.


Con il cuore nel nome di Francesco 2018, anticipazioni

con-il-cuore-2018.jpg

Con il cuore nel nome di Francesco torna su Rai 1 questa sera, martedì 19 giugno 2018, con Carlo Conti alla conduzione e noi seguiremo la serata live su TvBlog dalle 20.35.

Sedicesima edizione a base di musica e solidarietà, per una serata promossa dai Frati del Sacro Convento di Assisi che quest'anno intendono aiutare strutture caritatevoli in Italia, nella Repubblica Centrafricana, in Zambia, in Madagascar e in Indonesia.

Con il cuore nel nome di Francesco 2018 i cantanti


Su palco allestito nella Piazza Inferiore della Basilica di San Francesco, ad Assisi, si esibiranno, tra gli altri, Al Bano, Edoardo Bennato, Ron, Nino Frassica, Noemi, Ermal Meta, Fabrizio Moro, Red Canzian dei Pooh, il Piccolo Coro dell’Antoniano di Bologna, Marco Carta, Bianca Atzei, Orietta Berti.

Con il cuore nel nome di Francesco 2018, come donare


Si può donare fino al 5 luglio con SMS e con chiamate da rete fissa al 45515. Il valore della donazione è di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Coop Voce e Tiscali e di 5 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TWT, Convergenze e PosteMobile e di 5/10 euro da rete fissa TIM, Wind Tre, Fastweb, Vodafone e Tiscali.

Con il cuore nel nome di Francesco, come seguirlo in tv, radio e in live streaming


Il programma va in onda dalle 20.35 su Rai 1, Rai 1 HD (DTT, 501) e in diretta radiofonica su Rai Radio1 col commento di Carlotta Tedeschi. La serata va in onda in live streaming su Raiplay, dove sarà poi recuperabile on demand. "Con il cuore nel nome di Francesco" - che va in replica domenica 24 giugno alle 16.45 circa sempre su Rai1 - è un programma di Carlo Conti, Emanuele Giovannini, Ivana Sabatini e Leopoldo Siano, con la fotografia di Fabio Brera, la scenografia di Marco Calzavara e la regia di Maurizio Pagnussat.

Con il cuore nel nome di Francesco, second screen


L'hashtag è . Per info è possibile andare sul sito ufficiale dell'evento.

 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO