Tiki Taka Russia, Pierluigi Pardo è una garanzia per l'infotainment sportivo Mediaset

La puntata del 13 giugno 2018.

L'avventura Mediaset riguardante il Mondiale di Russia 2018 è ufficialmente cominciata.

L'"aperitivo" di ciò che vedremo nel corso del prossimo mese sulle reti Mediaset è stato affidato ad una puntata speciale di Tiki Taka intitolata Tiki Taka Russia.

In realtà, si è trattato di una puntata ordinaria del programma di Italia 1 condotto da Pierluigi Pardo che, di "speciale", aveva ben poco se non la durata allungata.

Tiki Taka è un esempio di infotainment sportivo e, come spesso è capitato in altri programmi ai quali viene affibbiata questa definizione, le "accuse" di trash o di scarsa serietà non sono mai mancate.

Nel caso dell'infotainment sportivo, però, tutto è un po' più giustificato in quanto il calcio è e rimane un argomento "leggero" al contrario della cronaca nera, di conseguenza, alternare il calcio con il gossip e commentare le vicende calcistiche con piglio "cazzeggiante" da bar risulta ampiamente più digeribile e accettabile, soprattutto.

Tiki Taka, a prescindere da quello che potrebbero pensare i tradizionalisti, è un programma funzionale e godibile.

Pierluigi Pardo è una garanzia in tal senso: la capacità del giornalista-conduttore di riempire gli spazi, di mantenere alto il ritmo e di veicolare il calcio anche ad un pubblico poco avvezzo sull'argomento lo rende un volto di punta di Sport Mediaset e una sicurezza per quanto concerne questo mese "mondiale" targato Mediaset.

Chi vuole un'informazione più seria e rigorosa, dovrà cercare altrove, gli spazi sulle reti Mediaset, in questo mese, non mancheranno.

Anche chi vuole un intrattenimento leggero che vada oltre la bellona esposta a favore del pubblico maschile sempliciotto, dovrà virare altrove ma Tiki Taka è questo, o lo si accetta o si cambia canale.

  • 21:19

    Inizio trasmissione. La puntata si apre con le dichiarazioni di auguri di Papa Francesco rivolte ai calciatori che prenderanno parte ai mondiali. Qualche problema con il collegamento con Javier Zanetti. Ciro Ferrara: "Farò il tifo per l'Argentina ma non lo vincerà".

  • 21:23

    Cristiano Militello: "Farò le mie interviste surreali". Ne va in onda una: molte persone sono convinte che l'Italia parteciperà. Militello: "A volte, non mi capacito". Paolo Rossi: "Fare contenti milioni di italiani è bello". Zanetti: "Grande Ciro che tifa Argentina!".

  • 21:27

    Pardo: "Paolo, vediamo i tuoi gol ai mondiali, ti va? Anche se non ti va, lo facciamo uguale!". Va in onda il servizio. Ria Antoniou non è interessata ai mondiali perché la Grecia non partecipa. Pardo: "Parole bellissime...".

  • 21:31

    Si parla del Brasile favorito. Zanetti: "Neymar è fortissimo, siamo vicini a Messi e Ronaldo". Sulla sedia di Allegri, in collegamento, c'è un'altra persona. Pardo: "E' lei, Allegri?". Pucci, nel frattempo, sta arrivando...

  • 21:35

    Si parla di Alisson, portiere della Roma coinvolto in trattative di mercato. A breve, arriveranno anche Nicola Savino e la Gialappa. Si parla del ct spagnolo esonerato a 2 giorni dai mondiali. Pardo: "Alla casalinga di Voghera non interessa...".

  • 21:39

    Paolo Ruffini è interessato alla realtà virtuale che mostra i giocatori come se fossero in studio. Ruffini: "Ma Ria Antoniou è vera?". Si parla del paragone tra Messi e Maradona. Ferrara: "Messi non deve dimostrare più nulla".

  • 21:43

    Si parla di calciomercato italiano, nella fattispecie, del possibile scambio tra Icardi e Higuain. Pardo: "Ma Allegri dov'è, si sta facendo due spaghi?".

  • 21:47

    Si sentono fuochi d'artificio e campane in lontananza. Pardo: "Paolo, tutto bene?". Ria Antoniou sta cercando foto di Ciro Ferrara sullo smartphone... Pardo: "C'è qualcosa che non sappiamo?". Pardo, stanco dei fuochi d'artificio: "Ma quando finiscono?".

  • 21:51

    Zanetti tranquillizza i tifosi dell'Inter su Icardi. Si parla di Iniesta, bandiera della nazionale spagnola, e dell'esonero del ct della Spagna, causato dal suo accordo con il Real Madrid.

  • 21:59

    Nicola Savino, Ilary Blasi, Mago Forrest e la Gialappa in collegamento dallo studio di Balalaika. Ilary Blasi: "Non stiamo preparando nulla...". Mago Forrest abbandona il collegamento perché non c'è Melissa Satta ma vedendo Ria Antoniou cambia idea.

  • 22:03

    Mago Forrest: "Lo studio non è grande, sembra grande perché Savino è piccolo!". Gialappa: "C'è una bella atmosfera!". Pardo alla Blasi: "Che rapporto hai con il calcio?". La Blasi fa il simbolo dello zero con le mani.

  • 22:07

    Pardo è stupito dopo aver visto la carnagione di Graziano Cesari. Pardo: "Ma che colore hai?". Ruffini: "Ma chi è, Carlo Conti?". Va in onda un servizio sul Var. Pardo prende in giro anche la "r" moscia dell'ex arbitro.

  • 22:11

    Si parla degli errori arbitrali più clamorosi nella storia dei mondiali. Si parla, quindi, di Italia-Corea del Sud del 2002. Antoniou: "Ma non siamo stati nati nel 2002!". Ruffini: "Cosa ha detto?".

  • 22:15

    Graziano Cesari è a favore del Var. Si parla anche della famosa testata di Zidane. Successivamente, si cambia decisamente argomento: si parla di wags, le mogli dei calciatori. Ruffini: "Io conosco le Winx!". Va in onda un servizio a riguardo.

  • 22:19

    Militello commenta le papere più famose dei mondiali.

  • 22:26

    Al ritorno dalla pubblicità, troviamo Massimiliano Allegri. Pardo: "Si trova a Livorno?". Allegri: "Così dicono...". Allegri esordisce, parlando dell'addio di Buffon: "E' stato un onore allenarlo". Va in onda un servizio dedicato ad Allegri.

  • 22:30

    Allegri parla della sua decisione di restare alla Juve: "Ci sono i presupposti per un'altra grande stagione". Allegri ha rifiutato il Real Madrid.

  • 22:34

    Allegri commenta l'ultimo campionato vinto: "Abbiamo fatto una Champions importante e abbiamo fatto un bel campionato".

  • 22:38

    Allegri è contento per il ritorno di Carlo Ancelotti nel campionato italiano.

  • 22:45

    Pucci entra in studio con il colbacco. Pucci: "Sono Puccioski". Militello ha confezionato un servizio dedicato ad Allegri, un "Allegreide".

  • 22:49

    Allegri ha dichiarato che Szczesny sarà il portiere titolare e che Mandzukic resterà in bianconero. Pucci sta morendo dal caldo... Pucci, interista, non vuole che Cancelo vada alla Juve: "Allegri, non prenderlo, Cancelo fa schifo!".

  • 22:53

    Pucci è contrario anche allo scambio Icardi-Higuain. Allegri condanna l'episodio di discriminazione territoriale che ha coinvolto le giovanili della Juve.

  • 22:57

    Si parla di fair play finanziario. Il Paris Saint-Germain è salvo: Buffon è più vicino. L'argomento successivo riguarda le stelle del nostro campionato presenti ai mondiali, 58 calciatori per l'esattezza.

  • 23:01

    Ultimissime di mercato anche per quanto riguarda Nainggolan, calciatore della Roma vicino all'Inter.

  • 23:05

    Collegamento da Formentera dove ci sono giocatori italiani ovviamente in vacanza.

  • 23:11

    Vanno in onda le immagini della "Bobo Dance" da Formentera: il protagonista, ovviamente, è Christian Vieri. Ria Antoniou: "Bobo è un ballerino molto bravo...".

  • 23:15

    Alessio Conti intercetta alcuni tifosi di nazionali straniere. A Formentera, c'è Federica Nargi. Ruffini la saluta: "Rimani chinata così...".

  • 23:19

    Si ricorda la nazionale azzurra di Francia '98 dove il leader era proprio Vieri. Da Formentera, parlano Christian Brocchi e Alessandro Matri. Militello si è trasformato in un finto inviato russo. Vediamo il filmato.

  • 23:22

    Militello: "Sono stato un figlio di Putin". Va in onda un servizio dedicato all'esclusione della nostra nazionale.

  • 23:26

    In studio, si analizza lo stato di salute attuale del calcio italiano e si parla di Mario Balotelli.

  • 23:30

    Nuovo collegamento da un ristorante italiano di Formentera. Pierluigi Pardo riceve una dedica in musica: L'Italiano di Toto Cutugno. Pardo: "Come ci siamo emancipati da un'idea tradizionale di musica italiana...". Pucci: "Sembra il karaoke di Cinisello Balsamo".

  • 23:34

    Ciro Ferrara ricorda la vittoria dell'Italia a Germania 2006: "Arrivò in un momento difficile del calcio italiano". Pardo chiede a Ferrara di portargli Cannavaro.

  • 23:38

    Pucci: "Paolo Rossi non ha perso un capello dal mondiale!". Si parla, ora, di Cristiano Ronaldo, uno dei protagonisti annunciati di questo mondiale.

  • 23:42

    Va in onda un servizio dedicato alle stelle di questo mondiale. Altre voci di mercato: Balotelli potrebbe andare al Napoli.

  • 23:46

    In studio, si parla dell'Inghilterra. Zanetti: "Argentina - Inghilterra è diventata una partita molto sentita". Segue veloce approfondimento sulla situazione societaria del Milan.

  • 23:54

    Pierluigi Pardo ricorda gli appuntamenti Mediaset con il mondiale. Ogni ospite dice la nazionale per la quale farà il tifo. Ruffini: "Io tifo Narnia". Pucci: "Ma se piove in tutta Italia, Cesari dove c*zzo lo prende il sole!". Militello: "Con Salvini al governo, io diventerei meno nero".

  • 23:55

    Pucci chiede a Ria Antoniou se può mandargli la buonanotte stasera. Fine trasmissione.

tiki-taka-russia.jpg

Tiki Taka Russia è un programma di approfondimento calcistico condotto da Pierluigi Pardo con la partecipazione di Andrea Pucci, Cristiano Militello e Ria Antoniou, in onda su Italia 1.

Tiki Taka Russia | Puntata 13 giugno 2018 | Anticipazioni

Gli ospiti di questa puntata speciale di Tiki Taka dedicata all'inizio dei mondiali di calcio di Russia 2018 saranno l’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri, in collegamento da Livorno, Ciro Ferrara e Paolo Ruffini. In collegamento dalla Piazza Rossa di Mosca, invece, ci saranno Javier Zanetti e Paolo Rossi.

Lo speciale di Tiki Taka anticiperà tutti i principali temi legati alla campionato del mondo di calcio.

Durante la puntata, ci saranno collegamenti in diretta da Mosca e dai ritiri delle nazionali più importanti, interviste esclusive, notizie e reportage riguardanti la cerimonia inaugurale e le misure di sicurezza.

Tiki Taka Russia | Dove vederlo

Lo speciale Tiki Taka Russia andrà in onda su Italia 1, a partire dalle ore 21:25, mercoledì 13 giugno 2018.

Il programma sarà visibile anche in streaming sul sito ufficiale di Mediaset On Demand dove sarà possibile rivederlo anche dopo la messa in onda.

Tiki Taka Russia | Second Screen

Il Mondiale di Russia 2018 è presente sul web sul sito ufficiale di Sport Mediaset.

Su Facebook, è presente la pagina ufficiale di Sport Mediaset.

Su Twitter, l'account ufficiale di Sport Mediaset, invece, è @Sport_Mediaset. La puntata si può commentare in diretta con gli hashtag #MondialiMediaset e #TikiTakaRussia.

Per chi vuole seguire il programma in liveblogging, infine, il programma sarà disponibile in tempo reale su TvBlog, magazine di Blogo, a partire dalle ore 21:25.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO