Amadeus a TvBlog: "Ora o mai più non è un talent, servirebbe una definizione nuova! Sanremo? Se qualcuno me lo chiedesse..." (Video)

L'intervista di TvBlog al conduttore del nuovo varietà di Rai 1.

Amadeus sarà al timone di Ora o mai più, il nuovo varietà musicale di Rai 1, in onda a partire da stasera, venerdì 8 giugno 2018, in prima serata.

Il conduttore è stato intervistato da TvBlog in occasione della conferenza stampa di presentazione del programma.

L'entusiasmo di Amadeus alla vigilia di questa nuova avventura televisiva era tangibile. La prima domanda ha riguardato proprio questo:

Sì, ho molto entusiasmo perché amo la musica e tutto ciò che ha a che fare mi emoziona, la musica è la colonna sonora della nostra vita. C'è entusiasmo perché gli 8 maestri sono 8 nomi importanti della musica italiana e gli 8 cantanti in gara li conosco perfettamente, ho condiviso con loro alcuni momenti in passato. Rincontrarli dopo 20-25-30 anni è stata una grande emozione. L'emozione ci sarà, non solo per le canzoni ma anche per le loro storie.

Ad Amadeus abbiamo chiesto anche se la definizione di talent show, per questo programma, sia corretta:

E' difficile dare una definizione a questo programma. Non è un talent show, non sono 8 cantanti nuovi. Il talento l'hanno già messo in evidenza all'epoca. Se loro hanno avuto successo in passato, è perché avevano il talento. Il talento non se n'è andato, se n'è andato via il successo, per mille ragioni. Loro non appartengono al mondo del talent, forse è un varietà musicale. Dobbiamo trovare una definizione nuova! E' un programma musicale che ha una dose di emozione...

Successivamente, è arrivata la domanda inevitabile sul desiderio di condurre il Festival di Sanremo:

Non penso a Sanremo, non mi è stato mai chiesto. A Sanremo, non si dice di no. Mi sono visto tutte le edizioni di Sanremo. Dico sempre che se un giorno, se qualcuno mi dovesse chiederlo, sarei onorato. Sanremo è sempre Sanremo come dice Baudo.

Al conduttore, infine, abbiamo chiesto un bilancio di questa stagione:

Sono felicissimo, professionalmente e umanamente, vivo un momento bellissimo della mia vita. Sono un ragazzo fortunato, come dice Jovanotti. Sognavo di fare questo e faccio quello che sognavo di fare. Ciò che mi sta accadendo è un sogno che si realizza. Sono felice e mi godo quello che sto vivendo.

Nel video, trovate le dichiarazioni complete.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 171 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail