Paolo Becchi, frase choc contro Mario Calabresi. Sky Tg24 si dissocia

A Sky Tg24 Paolo Becchi definisce Repubblica "il giornale dell'orfano". Il conduttore Renato Coen non ascolta a causa dell'audio disturbato e chiede conferme alla regia. Immediate le scuse di Sarah Varetto

sky

Il giornale dell’orfano”. La frase choc, rivolta al direttore di Repubblica Mario Calabresi, viene pronunciata da Paolo Becchi nel corso di un’ospitata a Sky Tg24 nel blocco condotto da Renato Coen antecedente l’edizione delle 20.

Si discute di immigrazione e il filosofo si sta confrontando con Daniele Bellasio (capo degli esteri proprio a Repubblica), che reagisce immediatamente alle parole dell’interlocutore, collegato dalla Germania.

Spero di aver sentito male. Chiedo al conduttore di rivedere in un secondo momento come è stato definito il giornale per il quale lavoro e nel caso di scusarsi, mi rifiuto di rispondere all’ospite perché penso purtroppo di aver capito bene”.

Coen, che non aveva colto l’episodio a causa dell’audio disturbato, si mostra imbarazzato: “Io purtroppo non ho sentito, ho avuto difficoltà, poi guardiamo la registrazione”.

sky

Bellasio però non molla la presa e ribatte:

“Le chiedo di non far ripetere in alcun modo quello che ha detto, semmai la rete potrà chiedere scusa in un altro momento. E’ difficile andare avanti quando si sentono queste cose”.

Quando dalla regia confermano l’accaduto, Coen si dissocia:

“E’ chiaro cosa ha detto Becchi e ha ragione Bellasio a non voler che venga ripetuta. E’ particolarmente offensiva e noi ci scusiamo che sia andata in onda. Ovviamente non potevamo prevedere che il professore avrebbe detto quella cosa”.

La vicenda esplode rapidamente sui social con reazioni indignate. Ed è lì che la direttrice del tg, Sarah Varetto, lancia una prima nota: “Ci dissociamo completamente dalle orribili parole del professor Becchi, come fatto in diretta da Renato Coen. Inaccettabili. Sky Tg24 non tollera simili affermazioni”.


Inevitabile anche il tweet del conduttore: “Imbarazzante per chi lo ha detto e purtroppo per noi che nostro malgrado lo abbiamo trasmesso. Ci dispiace per la frase di Becchi su Repubblica e Mario Calabresi. Mi dissocio ovviamente”.  

Per la cronaca, il confronto tra Becchi e Bellasio è stato replicato pochi minuti dopo sul canale 505.

  • shares
  • Mail