Roots, su Rete 4 il remake evento di Radici

Su Rete 4 debutta Roots-Radici, remake della serie del 1978 che racconta la storia di Kunta Kinte e della sua famiglia nell'America del Settecento ed Ottocento

Nel 1978, quando andò in onda su Raidue, Radici fu una miniserie vista da una media di 11 milioni di telespettatori. Due anni fa History ne realizzò una miniserie evento in otto episodi, che ora arriva su Rete 4: Roots, in onda da questa sera, 30 maggio 2018, alle 21:20, ricostruisce la vicenda di Kunta Kinte raccontata nell'omonimo romanzo di Alex Haley, voce narrante di questo remake che nella versione originale ha la voce di Laurence Fishburne.

Roots serie tv, la trama


La miniserie attraversa le tre generazioni di una famiglia, partendo proprio da Kunta Kinte (Malachi Kirby), giovane guerriero di una popolazione del Gambia avversa agli europei. In combutta con una famiglia rivale, che invece supporta gli schiavisti, il carattere esuberante di Kunta Kinte deve placarsi quando viene catturato e portato nel Maryland, in Virginia, dove viene venduto come schiavo al coltivatore John Waller (James Purefoy).

I tentativi del giovane di fuggire falliscono, costringendolo alla resa ed alla consapevolezza che non rivedrà più la sua terra. In Virginia, però, Kunta Kinte, una volta che viene portato nella fattoria del Dr. Walter Waller (Matthew Goode), conosce la cuoca schiava Belle (Emayatzy Corinealdi), da cui ha una figlia, Kizzy (Anika Noni Rose).

La ragazza cresce con gli stessi valori di libertà del padre, ma anche lei viene venduta a Tom Lea (Jonathan Rhys Meyers), in North Carolina, dove partorisce il figlio George (Regé-Jean Page). E' con lui che si arriva alle porte della guerra civile: con il figlio Tom (Sedale Threatt Jr.) e la spia dell'Unione Nancy Holt (Anna Paquin), assistiamo al tentativo di liberare finalmente dalla schiavitù la sua famiglia.

Una serie evento, sia in America che in Italia


roots-radici-serie-tv.jpg

Il remake di Radici, prodotto tra gli altri da LeVar Burton, protagonista nella versione originale, e dal batterista dei The Roots Questlove, è stato presentato come un evento in America dove è andato in onda a ridosso del Memorial Day, con una messa in onda in simulcast su History, A&E e Lifetime. In Italia, dopo essere stato trasmesso sulla pay tv da History, la miniserie va in onda su Rete 4 che, per l'occasione, ha realizzato uno spot contro ogni tipo di schiavitù: un modo, questo, per sottolineare il messaggio della serie, in onda in un momento storico particolarmente importante, in cui un tema come il razzismo e quello delle nuove schiavitù è purtroppo ancora di stretta attualità.

Roots-Radici, streaming


E' possibile vedere Roots-Radici in streaming sul sito ufficiale di Mediaset, e sull'app disponibile per smartphone, tablet e smart tv, mentre dal giorno successivo alla messa in onda si può vedere in Programmi.

  • shares
  • +1
  • Mail