Adriano Pappalardo: "Isola dei famosi esperienza dura, presi 30 mila euro"

Ospite a La Confessione, Adriano Pappalardo racconta la sua avventura all'Isola: "Fu molto dura, presi 30 mila euro. Alla Ventura dissi: volevate il morto?"

pappalardo.jpg

L’Isola dei famosi? Una delle esperienze più grandiose, difficili e faticose della mia vita”. A parlare è Adriano Pappalardo che, ospite de La Confessione, ripercorre l’esperienza alla prima edizione del reality allora in onda su Raidue.

Correva l’anno 2003 e per l’artista pugliese si trattò di un ritorno in auge, dopo un lungo periodo di letargo televisivo.

“Sono un navigatore, navigo a vela. Anche per questo motivo a volte sparivo dalle scene. Cercavo l’avventura, fu molto dura. Quando tornai, all’allora conduttrice Simona Ventura dissi: volevate il morto?”.

Pappalardo parla pure del compenso percepito, affermando di aver incassato 30 mila euro: “A quei tempi non davano molti soldi, io fui quello più pagato”.

Il successo fu tuttavia incredibile, tanto da convincere la rete a realizzare uno spin-off tutto incentrato su di lui. Il format in questione era Casa Pappalardo, una sorta di The Osbournes all’italiana.

“Quando uscii dall’Isola l’allora capo della Magnolia Giorgio Gori mi disse ‘hai fatto un boom, hai diviso l’Italia, voglio fare una cosa che solo tu puoi fare. Vengo a casa tua con le telecamere e tu devi essere quello che sei’. Il programma era tutto bippato”.

Qualche mese dopo arrivò anche il Festival di Sanremo, per quella che è rimasta la sua unica partecipazione in carriera:

Non ci ho mai tenuto. Una volta feci una bellissima canzone e Baudo disse che sarei andato al Festival. Mi preparai, ma una decina di giorni prima chiamai un incaricato di Baudo e seppi che avevano scelto Claudia Mori. Nel 2004 lo feci solo perché Simona (Ventura, ndr) mi chiese di andare”.
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 49 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail