Top Chef Cup: terza puntata, doppia eliminazione

Terza puntata dello spin-off di Top Chef live su TvBlog.

Una doppia eliminazione, per metà sorprendente, nella terza puntata di Top Chef Cup - La rivincita, che al momento si caratterizza per una lentezza esasperante.

A salvare la puntata l'eliminazione inattesa di Luca Natalini, finora il migliore della compagnia, tradito da un uso troppo rischioso del parmigiano crudo in una ricetta che non si è rivelata da Top Chef. A 'incastrarlo' Matteo Torretta che ha riservato al rivale la preparazione più insidiosa per uno degli ingredienti più prestigiosi della nostra cucina e che così vede la vittoria più vicina.

Fuori al Cook Off, invece, Bonetta, che non è sopravvissuta alla Charlotte al Calvados del maestro Knam, preparato a specchio nell'Accademia della Cucina Italiana, l'Alma, in una prova all'insegna del ricordo di Gualtiero Marchesi di cui Knam - et alii - sono stati allievi. Tra i concorrenti del talent, ad esempio, Maria, Luca e Fabiana, vincitrice della scorsa edizione del programma.

Nel mezzo confraternite che ricercano il culatello supremo, assaggi e tante chiacchiere. Il male dei cooking format, ovvero l'allungamento dei tempi, ha colpito la regular season e atterra la Cup. La prossima settimana saranno in 5 a ballare l'hully gully: almeno lo faranno ad Amalfi. E almeno lì mi potranno conquistare con i luoghi del cuore.

Top Chef Cup, diretta terza puntata


  • 21.27

    Una serata difficile per gli sviluppi della politica. Ma andiamo a cucinare con Knam all'Alma di Colorno (Parma).

  • 21.35

    La puntata non poteva che intitolarsi "Allievi e Maestri": Maria, Luca e Fabiana, vincitrice della seconda edizione, hanno studiato qui.

  • 21.36

    Annie è senza voce: il quick fire test prevede che i 7 chef dovranno dare indicazioni a 7 giovani diplomati che saranno il loro braccio. Ognuno ha un cestino con un solo ingrediente a vista: in base a quello i 7 concorrenti scelgono (a staffetta) un cestino pieno di ingredienti che scoprono ai fornelli. Poi non possono toccare più il cibo.

  • 21.38

    Matteo Berti è il direttore della scuola: lo ricordiamo ne Il Pranzo della Domenica, su Canale 5.

  • 21.46

    Bonetta si affida completamente al suo giovane diplomando, salvo poi stargli col fiato sul collo: praticamente il piatto lo ha fatto il ragazzo.

  • 21.47

    Torretta è inflessibile (e anche un po' eccessivo); Luca Natalini invece è dolcissimo: incoraggia e non tormenta; "Puccio sta nel suo a non fare niente" commenta Baldessari.

  • 21.49

    Gli chef possono intervenire sull'impiattamento. Primo assaggio per Torretta, che presenta un mosaico di pasta omaggio a Marchesi. Ottimo per Annie

  • 21.50

    Citazione di Ippocrate per Palmiro: ottimo per Baldessari.

  • 21.51

    Ecco il piatto di Bonetta. Sapori poco definiti e il the scompare. Non è un piatto da Top Chef e rischia l'eliminazione.

  • 21.52

    Ecco il piatto di Luca, ex allievo. Che conquista per il suo equilibrio lo chef Colagreco.

  • 21.53

    Baldessari manda Puccio al Cook Off. Ma sembra davvero un pretesto: lui la prende davvero male.

  • 21.54

    Piatto da Top Chef quello della ex allieva Maria.

  • 21.54

    "Se ho cose color fango e color pantegana non è che posso far uscire il piatto colorato!": lo stile di Cinzia non si smentisce. E anche lei va al cook off.

  • 21.56

    I giudici decidono che il piatto peggiore (pur essendo tutti di livello molto alto) è quello di Bonetta, che sceglie di sfidare Puccio, per non scegliere Cinzia.

  • 21.59

    E torna Knam, che è stato allievo di Marchesi e ha anche lavorato con lui come maitre patissier.

  • 22.00

    Knam preparerà la sua charlotte di mele al Calvados, rimasto nella carta di Marchesi, e Bonetta e Puccio dovranno seguirlo passo per passo. Una prova a specchio, quindi, con i tempi di Knam.

  • 22.08

    Il gentilissimo Knam aspetta che finiscano i concorrenti prima di mettere il sigillo della foglia d'oro sul suo dolce. Eccolo nella sua magnificenza.

  • 22.20

    Ala fine di una lunga, anche troppo, riflessione, esce Bonetta.

  • 22.21

    Direzione Rocca di Soragna insieme al principe di Soragna per conoscere la confraternita per la ricerca del culatello supremo. Quanto mi fa MasterChef questa prova. E quanto è lenta questa Top Chef Cup.

  • 22.26

    Tra Principi, culatelli e la fatata voice over mi sembra di essere a Il Castello delle Cerimonie (la vo è la stessa, ndr).

  • 22.36

    Final Blade a colpi di Culatello; devono riconoscere la giusta stagionatura degli assaggi sotto la cloche.

  • 22.30

    Vantaggio per Torretta nella prova del culatello. Ma la prova vera è sul parmigiano: ognuno dovrà prepararlo secondo una diversa preparazione. E ad assegnare le preparazioni è Torretta, che ha il vantaggio: per sé sceglie la spuma; a Palmiro dà la Crema; a Maria la cialda, a Cinzia il brodo, a Natalini crudo (che ritiene l'uso più difficile, e a Puccio il gelato.

  • 22.42

    Primo assaggio per il gelato di Puccio, un po' troppo marginale.

  • 22.43

    Per Torretta petto di pernice sotto la spuma di parmigiano. Baldessari e Annie criticano la scelta di disossare prima di cuocere.

  • 22.44

    Cinzia aveva sperimentato un brodo al parmigiano con l'amica Fabiana. Ma per Annie il piatto non è equilibrato.

  • 22.45

    Una cacio e pepe vecchia maniera per Luca. Pasta fritta che non convince Baldessari.

  • 22.48

    Palmiro è soddisfatto del suo piatto. I giudici lo trovano un piatto un po' prudente. Ma alla fine è lui il migliore.

  • 22.52

    Alla fine va fuori causa parmigiano.... dopo la pubblicità.

  • 22.56

    Dicevamo, fuori Luca. LUCA? LUCAAAA?! "Hai preso troppi rischi in questa prova" dice Colagreco. Torretta è riuscito nell'intento di mettere in crisi il suo peggior rivale.

  • 22.58

    E la prossima settimana si vola ad Amalfi, dove troveranno Rosanna Marziale delle Colonne Marziale di Caserta.


Top Chef Cup, anticipazioni terza puntata

0513_213216_topchefcup.jpg

Terzo appuntamento con la rivincita di Top Chef Cup Italia questa sera, domenica 27 maggio 2018, alle 21.25 su Nove, e lo seguiremo in liveblogging su TvBlog.

Sono rimasti in sette a sfidarsi per la 'revenge cup': dopo l'uscita (anche polemica) di Simone Ciccotti restano in gara Matteo Torretta, Maria Amalia Anedda, Palmiro Carlini, Luca Natalini, Cinzia Fumagalli, Matteo Puccio, Bonetta Dell'Oglio. Questa volta la squadra si trasferisce a Parma, all'ALMA, la Scuola Internazionale della Cucina Italiana guidata per anni da Gualtiero Marchesi, scomparso lo scorso dicembre. Chef ospite Ernst Knam, già tra i protagonisti della prima puntata. Affiancherà i giudici Mauro Colagreco, Annie Féolde e Giuliano Baldessari.

Top Chef Cup, come seguirlo in tv e in streaming


Prodotto da Magnolia (Banijay Group), il programma va in onda per cinque settimane la domenica sera alle 21.15 su Nove (spostando Little Big Italy con Francesco Panella al giovedì).

Il format internazionale, ideato da Bravo Media LLC, è scritto nella versione italiana da Antongiulio Panizzi, Barbara Strambi, Simone Cordella e Lorenzo Almansi e Francesca Valenti, per la regia di Alessio Muzi e Marco Manes, mentre il direttore della fotografia è Marco Brindasso. Le puntate sono poi visibili su DPlay.com.

Top Chef Cup, second screen


L'hashtag ufficiale è #TopChefCup. Il programma ha una pagina Facebook, un account Twitter e un profilo Instagram.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail