Il Capitano Maria, riassunto terza puntata

Il liveblogging ed il riassunto della terza puntata del 21 maggio 2018 de Il Capitano Maria, la fiction con Vanessa Incontrada nei panni di un capitano dei Carabineri che torna nella sua città natale per stare più vicina alla sua famiglia

il-capitano-maria-streaming.jpg

Entra nel vivo la guerra tra il clan del Patriarca e la protagonista de Il Capitano Maria: nella terza puntata, in onda questa sera, lunedì 21 maggio 2018, alle 21:25 su Raiuno, Maria (Vanessa Incontrada) deve anche preoccuparsi di dove si trovi la figlia Luce (Beatrice Grannò).

Il Capitano Maria, riassunto terza puntata


Labriola

(Andrea Bosca) presenta a Maria l'ordinanza firmata da suo marito tramite cui Annagreca e Vitaliano (Christian Burruano) hanno cambiato identità: la donna si convince che il marito abbia avuto un incidente a causa di quanto aveva fatto. Maria chiede aiuto a Santina (Lucia Sardo), che le consiglia di parlare con Luce a proposito dell'incidente.

La ragazza, che stava per partire per non vedere più la madre, accetta di incontrarla, ma non ricorda dettagli particolare. Quella sera stessa, però, il furgone con cui lei e Filippo sarebbe dovuti partire viene dato alla fiamme: è un gesto intimidatorio dei Patriarca, a cui Vitaliano decide di replicare uccidendo in un agguato Beppe Patriarca (Marco Zingaro). L'attacco permette però a Luce di ricordare meglio la mattina dell'incidente: in macchina, con lei, c'era anche un'altra bambina, ovvero Annagreca.

Lo Svedese (Michele Oliveri) ricatta Tancredi (Francesco Colella): ha le registrazioni che confermano che l'uomo ha ucciso il padre durante l'intervento. All'uomo non resta che accettare il ricatto dell'uomo e seguire il fratello Niko (Massimiliano Frateschi) nel covo in cui si trova Annagreca. Qui c'è anche Luce, che scopre la verità: il padre aveva problemi cardiaci, ma l'infarto che l'ha ucciso è stato indotto da Tancredi, che ai tempi era un giovane medico nel reparto in cui era in cura.

Proprio mentre lo scopre, arriva Tancredi: sembra sia tutto pronto per far partire una strage, ma Tancredi chiede ad Annagreca di accettare una proposta per porre fine a tutto, ovvero sposarlo. La ragazza accetta, con l'obiettivo di distruggere il clan dell'interno.

Yuri e Riccardo (Martino Lauretta) marinano ancora una volta la scuola: i due vanno in un nascondiglio segreto di Assan (Livio Beshir), l'uomo dell'aquilone, dove trovano Tarik. Assan ha fatto credere ai Patriarca di averlo ucciso, ma lo tiene nascosto. Riccardo, però, inizia a sentirsi debole, spaventando la madre. Il bambino, con Yuri, lavora per conto di Assan così come altri bambini, entrando in alcuni container e prelevando delle casse contenenti armi chimiche. Maria capisce che il figlio è coinvolto in qualcosa di losco grazie al fatto che gli ha visto in camera le stesse scarpe che erano state usate per seppellire Beppe Patriarca, che altro non sono che la merce che vuole trafficare lo Svedese.

Maria inizia ad avere un quadro più chiaro della situazione: Annagreca e Vitaliano sono figli di un uomo che era contabile dei Patriarca, ma anche un infiltrato dei carabinieri. Lui e la moglie furono uccisi dai Patriarca, proprio mentre la Nordic Holding stava arrivando in città per prendere possesso del porto ed entrare in affari con i Patriarca. Il Prefetto a capo dell'operazione chiese al marito della protagonista di cambiare nomi ai ragazzi per proteggerli.

Riccardo e Yuri cercando di salvare Tarik, portandolo via dal nascondiglio, ma Assan li scopre e li minaccia: Annagreca riesce ad ucciderlo ed a salvarli, chiedendo a Riccardo di portare tutti i bambini sfruttati dalla madre. Dopo averlo fatto, però, Riccardo si sente male e viene ricoverato.

-Di seguito, il liveblogging della terza puntata de Il Capitano Maria-

  • 21:36

    Luce continua la sua fuga da casa con Filippo.

  • 21:36

    Riccardo, tornato a casa dopo aver marinato la scuola con Yuri, si sente poco bene.

  • 21:38

    A Luce viene proposto di andare al Nord Italia.

  • 21:41

    Labriola trova i documenti che confermano che Annagreca e Vitaliano hanno cambiato identità grazie al marito di Maria.

  • 21:43

    Riccardo viene convinto da Yuri a marinare ancora la scuola.

  • 21:45

    I due vanno in un rifugio di Assan, l'uomo dell'aquilone: qui vi trovano Tarik, il bambino che avrebbe dovuto uccidere. Assan, però, ha fatto credere ai Patriarca di averlo fatto.

  • 21:48

    Maria chiede a Santina di dirle quello che sa dell'incidente del marito: la donna le consiglia di parlare con la figlia.

  • 21:51

    Luce inizialmente non vuole vederla, ma quando Maria le dice che si tratta del padre, accetta di parlarle.

  • 21:54

    La ragazza inizia a ricordare, ma nessun dettaglio sembra aiutare Maria.

  • 21:59

    Maria chiede a Dario di parlare, per sfogarsi. I due si baciano.

  • 22:02

    Al loro rientro al furgone, Luce e Filippo scoprono che questo è stato fatto bruciare: Filippo resta ferito.

  • 22:06

    Luce chiede aiuto alla madre che, per convincerla a dirle dove si trovi Annagreca, le dice che questa è legata alla scomparsa del padre.

  • 22:09

    Beppe Patriarca, intanto, resta coinvolto in un agguato al porto ed ucciso per mano di Vitaliano.

  • 22:12

    A casa, Riccardo si sente sempre più debole.

  • 22:13

    Luce ora ricorda che nella macchina con suo padre non c'era solo lei, ma c'era anche Annagreca.

  • 22:16

    Il medico rassicura Maria: Riccardo deve aver avuto un calo di pressione.

  • 22:18

    Le registrazioni del porto sono state manomesse da Annagreca per cancellare la presenza di Vitaliano.

  • 22:21

    Lo Svedese ha le registrazioni che confermano che il medico ha ucciso volontariamente il padre sul tavolo operatorio.

  • 22:32

    Luca parla con Annagreca, che era con il fratello nella macchina. Anche lei conferma che non è stato un incidente: il suo infarto è stato indotto da Tancredi, che ai tempi era un giovane medico nel reparto in cui si curava il padre di Luce, che aveva problemi cardiaci.

  • 22:33

    Nel rifugio di Annagreca stanno arrivando anche i Patriarca, e con loro i carabinieri.

  • 22:37

    Annagreca, Vitaliano e Luce sono bloccati.

  • 22:38

    Tancredi ha una proposta per Annagreca, per far finire la guerra: sposarlo.

  • 22:42

    Luce racconta tutto alla madre.

  • 22:46

    Maria intuisce una cosa, e corre al porto: la merce sotto cui è stato sepolto Beppe Patriarca sono le stesse scarpe che ha visto in camera di Riccardo.

  • 22:51

    Riccardo, però, è ancora fuori con Yuri: i due lavorano per Assan, entrando in alcuni container con altri bambini e prelevando casse contenenti materiale contaminante.

  • 23:00

    Maria scopre che il padre di Annagreca e Vitaliano era un contabile assunto dai Patriarca, ma anche un infiltrato dei servizi segreti. Ma l'uomo viene ucciso con la moglie proprio quando la Nordic Handlig arriva in città. Il prefetto a capo dell'operazione chiese al marito di Maria di cambiare i nomi dei due giovani.

  • 23:04

    Annagreca ha accettato la proposta di matrimonio, ma solo per distruggere i Patriarca dall'interno.

  • 23:12

    La ragazza, poi, salva Riccardo, Yuri e Tarik uccidendo Assan. Annagreca chiede a Riccardo di portare tutti i ragazzini sfruttati dall'uomo dalla madre.

  • 23:16

    Il bambino chiama la madre, prima di sentirsi male. La puntata finisce.

Il Capitano Maria, anticipazioni terza puntata


Nella puntata, scoppia la guerra tra i Patriarca ed il gruppo di giovani dell'Isola che non c'è, capeggiata da Annagreca (Camilla Diana). Con loro c'è Luce, scappata con Filippo (Carmine Buschini), di cui è innamorata. Maria si mette sulle sue tracce senza però sapere quale sia il collegamento tra Annagreca ed i Patriarca.

Il Capitano Maria, streaming


E' possibile vedere Il Capitano Maria in streaming sul sito ufficiale della Rai e sull'app disponibile per smart tv, smartphone, tablet e computer, mentre dal giorno successivo si può vedere in Guida Tv/Replay o in Fiction, nella sottosezione "Drammatico".

Il Capitano Maria, social network


Si può commentare Il Capitano Maria su Twitter, utilizzando l'hashtag #IlCapitanoMaria.

  • shares
  • +1
  • Mail