Otto e mezzo, Lilli Gruber "buca" le dichiarazioni di Silvio Berlusconi

A Otto e mezzo si discute del possibile accordo tra Cinque Stelle e Lega nell'attesa delle parole di Silvio Berlusconi. Ma quando l'ex premier parla, Lilli Gruber "buca" la notizia. Puntata registrata?

otto e mezzo.jpg

Sarebbe dovuto essere un confronto dedicato alla stretta attualità politica, ma sul finale si è al contrario trasformato in un appuntamento anacronistico e superato. Già perché mentre ad Otto e mezzo si tentava di conoscere la decisione di Silvio Berlusconi sulla possibilità di far nascere un governo a guida Cinque Stelle-Lega, proprio l’ex presidente del Consiglio dava il suo via libera a tale ipotesi, pur non concedendo la fiducia.

Una nota che l’agenzia Ansa ha lanciato alle 21.03, ripresa immediatamente da tutti i siti di informazione. E non a caso, visto che dal possibile veto di Berlusconi passava il destino del Parlamento insediatosi lo scorso 4 marzo.


Ma mentre sui social si scatenavano commenti e reazioni, nello studio di Lilli Gruber - nonostante l'argomento fosse il medesimo - si continuava a viaggiare in un universo parallelo.

otto e mezzo.jpg

Sappiamo che Berlusconi interverrà nelle prossime ventiquattr’ore, non possiamo dire ancora che è fatta”, affermava la conduttrice durante i titoli di coda, ovvero diversi minuti dopo la pubblicazione delle parole del leader di Forza Italia.

Difficile immaginare una distrazione generalizzata, dal momento che la Gruber, oltre a Massimo Cacciari, ospitava pure i giornalisti Alessandro Sallusti e Massimo Giannini. Lecito quindi domandarsi se la puntata non fosse stata registrata qualche ora prima, “bucando” così un avvenimento atteso, ma che gli addetti ai lavori avevano programmato per la tarda notte o direttamente per la mattinata seguente.

  • shares
  • +1
  • Mail