Maria De Filippi: "Basta Sanremo. C'è Posta è il mio cuore, Amici le mie gambe, ma i prof sono troppo severi"

Che Tempo Che Fa ospita Maria De Filippi: Nostra Signora dell'Auditel dialoga con 'l'amico' Fazio.

Ieri in diretta su Canale 5 con la prima puntata di Amici 17, che non vince il suo primo sabato contro Ballando con le Stelle di Milly Carlucci, che per l'occasione ha schierato Al Bano e Romina, stasera su Rai 1: è questo il contesto in cui arriva l'ospitata di Maria De Filippi a Che Tempo Che Fa di domenica 8 aprile 2018. Una sorpresa uscita dall'uovo di Pasqua per il pubblico del talk di Fazio, che si gode l'ulteriore chiacchierata con la De Filippi: a memoria questa è almeno la terza intervista di Fazio alla De Filippi, la prima su Rai 1 però.

Maria De Filippi e la tv della normalità


Per la De Filippi, la tv deve essere 'normale': quel che fa e come lo fa rientra nel comportamento che normalmente terrebbe anche fuori dalle telecamere.

"Io ammiro sinceramente le colleghe che su una poltrona del genere si siederebbero in punta con una postura drittissima e il collo tirato per non far vedere le rughe. Le invidio, perché io non sono in grado"

dice colei che ha fatto dei gradini e di un gelato un must da imitare. E qualcuno potrebbe riconoscere nella postura imitata da Maria qualche collega Mediaset...


 

"Io non studio dove sedermi. Io mi siedo dove posso. A volte a Uomini e Donne, dove registriamo anche tre puntate alla volta, mi porto anche la merenda"

confessa Maria che cammina avanti e indietro per concentrarsi, che mangia caramelle perché le piace, che le porta con sé nell'astuccio che aveva alle medie. Non c'è elitismo, non c'è un atteggiamento radical chic, ma la sua genuinità. E la sua capacità di ascolto, che l'ha resa celebre.

Di tv ne guarda tanta, anche quella della concorrenza (soprattutto in estate, fa capire, visto che su Mediaset non c'è molto), preferisce il ruolo di produttrice, ma ormai ha una sua dimensione in tv, anche se nei suoi studi non ci sono i monitor di controllo perché "se avessi la consapevolezza di che faccio scapperei".


"Amici? La Celentano è troppo severa"


Non può scegliere tra i due programmi, anche se ammette che "C'è Posta è il mio cuore". D'altro canto Amici "sono le sue gambe".

"Sono 17 anni che c'è quel programma. Ogni anno conosciamo ragazzi diversi. Loro hanno modo di fruire la tv"

dice Maria, e vi si legge un riferimento agli ascolti della prima e al desiderio di Maria di non andare in onda al sabato. E a proposito dei commenti dei professori, Maria non fa sconti:

"La Celentano ieri sera l'hai vista? I professori sono troppo severi. Troppo!"

e il tono ci fa immaginare che la prossima settimana qualcosa cambierà.

Maria De Filippi dice basta a Sanremo


"Ne ho fatto uno e per me va bene così. Sembra quasi che se non fai Sanremo non sei nessuno. Per carità, è bellissimo. Ma per me uno basta. Per me Sanremo va bene così".

 

C'è anche modo di ricordare l'attentato di Via Fauro di 25 anni fa, una pagina difficile da superare per lei. Ma siamo in tv e si passa subito ad altro, alla Littizzetto vestita da caramella e a Biagio Antonacci che le canta Iris come se fosse il suo 'regalo' in stile C'è Posta per Te. Una serata a Milano prima di tornare a Mediaset e al suo palinsesto settimanale: una boccata d'aria ogni tanto ci vuole.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 345 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail