Piazzapulita, Formigli duella con Renzi dopo cinque anni: "E' andato da altre parti, anche a Cartoonito"

A Piazzapulita duello di oltre un'ora tra Corrado Formigli e Matteo Renzi, che mancava in studio da ben cinque anni: "E' andato anche a Cartoonito". Il talk si conferma il migliore in circolazione

formigli.jpg

Un faccia a faccia diretto mancava dal 2014, l’ospitata in studio addirittura da cinque anni, quando Matteo Renzi era l’astro nascente del Pd che da sindaco di Firenze in carica aveva deciso di sfidare Pierluigi Bersani alle primarie nazionali.

L’ex presidente del Consiglio torna a Piazzapulita e si lascia intervistare da Corrado Formigli, dopo una pausa prolungata che tutto è stata tranne che casuale.

Siete ossessionati da me, ma che vi ho fatto? Sono cinque anni che non vengo in tv e cinque anni che parlate di me” afferma Renzi rivolgendosi al conduttore, che però è bravo fin dal principio a sfoggiare l’arma dell’ironia: “In compenso è andato da altre parti, anche a Cartoonito”.

Le stoccate sono frequenti. Renzi ha evitato per un lustro la trasmissione di La7 e Formigli glielo fa notare a più riprese: “Lei non è mai stato in questo studio con questa scenografia!”. Il segretario dem sta al gioco (“beh, non mi invita mai”), ottenendo però subito la controrisposta del giornalista: “La sua è una simpatica battuta”.

Avanti così per oltre un’ora di confronto serrato, nel corso del quale Formigli mette in piedi un duello senza esclusione di colpi, senza però trasformarsi in tribuno del popolo.

Il padrone di casa chiede conto della mancata approvazione dello Ius Soli, domandando se il centrosinistra non avrebbe dovuto dimostrare maggiore coraggio.

Formigli, ma lei vive su Marte? – ribatte Renzi – non c’erano i numeri. Come fa a dire che non abbiamo fatto niente sul fronte dei diritti in questa legislatura? Il biotestamento, il Dopo di noi e le unioni civili sono pagine decisive che rivendico”.

Formigli non si scompone:

“Sono cinque anni che non avete i numeri? Avete posto la fiducia decine e decine di volte per un mare di provvedimenti. Non avete fatto nemmeno una votazione ordinaria sullo Ius Soli. Avrebbe potuto perdere, ma su una cosa di principio”.

renzi.jpg

Il momento di massima tensione si raggiunge inevitabilmente quando l’obiettivo si sposta sul tema delle banche. Qualche minuto prima Maria Elena Boschi era stata protagonista di un acceso scontro con Marco Travaglio ad Otto e mezzo e Renzi tenta in tutti i modi di affossare l’argomento.

“Fino a mezz’ora fa la Boschi ha parlato di questo tema in un’altra trasmissione, perché devo ripetere quello che ha detto mezz’ora fa? Formigli, sta rifacendo il programma della Gruber, ma è un po’ peggio della Gruber dal punto di vista estetico e anche io della Boschi”.

Nella marea di talk che imperversano in televisione da mattina a notte fonda, Piazzapulita si conferma ancora una volta il migliore in circolazione. Merito di un Formigli diretto e incisivo, ma mai scortese, capace di regalare al programma una sempre più forte identità e un chiaro tratto distintivo.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 60 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO