La strada di casa | Ultima puntata 14 dicembre 2017 | Riassunto

Riassunto e liveblogging della puntata del 14 dicembre 2017 della fiction La Strada di Casa, su Raiuno

Fausto ricorda di quando ha insegnato a Lorenzo a sparare. Vuole incontrare il figlio. Lorenzo scappa dai giornalisti che lo vogliono intervistare. Cascina Morra è sull'orlo del fallimento, i dipendenti si licenziano, occorre vendere tutto. Irene finalmente legge la mail che le ha inviato Lorenzo. La notte dell'incidente, Paolo telefonò a Lorenzo invitandolo ad andare al campo di San Rocco per avere le prove della truffa.
Fausto incontra Lorenzo in carcere. Sostiene che il figlio abbia ucciso Ghilardi, ma Lorenzo nega. Quando arrivò la notte dell'incidente, Paolo era già morto. A questo punto Morra sospetta dei Crespi, che c'entrano qualcosa anche con la morte di Marco, marito di Veronica. Fausto consiglia al figlio di non dire niente alla polizia, perché ha testimoniato il falso. Ma Irene sa tutto..
Fausto dice al commissario che l'assassino è ancora a piede libero, e visto che non conferma la confessione deve rimanere in carcere. Lorenzo vede Irene. Lei è convinta che Fausto abbia ucciso Paolo, e non crede a Lorenzo, che le dice che Morra sta pagando per una colpa non sua. Tutti sospettano dei Crespi. Gloria riflette se vendere o no la cascina. Ce l'ha con Michele perché sapeva della truffa
Fausto non prende volutamente le pastiglie per stare male e poter uscire per essere curato a casa. L'azienda trova un finanziatore, che però non vuole nessun Morra alla guida. Il nuovo presidente della società si decide allora che sia Michele. Fausto torna a casa, ma non può uscire nè parlare al telefono. Irene va a trovarlo: gli crede, vuole trovare insieme a lui l'assassino di suo fratello
Un modo per risalire all'assassino potrebbe essere quello di trovare la cella a cui si era agganciato il telefono di Paolo. Viola denuncia Riccardi e torna a scuola, accolta da un fragoroso applauso. Lorenzo chiede a Baldoni se può controllare se la notte della morte di Paolo il suo cellulare fosse agganciato alla stessa cella di quello di uno dei fratelli Crespi. Il professor Riccardi viene arrestato.
Il controllo rileva che uno dei cellulari dei Crespi era effettivamente agganciato. Ma i fratelli avevano un alibi di ferro, quindi Morra sospetta che abbiano fatto fare il lavoro sporco a qualcun'altro..
Michele dice a Fausto che Lorenzo ha deciso di farlo presidente della società. Fausto non si dimostra particolarmente affranto perché ha cose più importanti a cui pensare: hanno scoperto che non prendeva più le medicine e lo vogliono sbattere nuovamente in carcere. Michele lo indirizza presso una persona fidata che lo porterà in un casolare abbandonato. Ma i Crespi lo vogliono morto..
Michele saluta Fausto con 'Stammi bene'. La stessa frase dell'ultimo sms di Paolo Ghilardi. Michele è d'accordo con i Crespi. Fausto è in serio pericolo
Intanto la polizia è andata a prendere Fausto e non lo trova. Il Commissario è infuriato con la famiglia. Morra sta cercando in tutti i modi di scappare dalla macchina che lo porterà a morte certa
L'auto viene distrutta con una pressa sotto gli occhi dei Crespi, che telefonano soddisfatti a Michele. L'obiettivo dei fratelli è prendersi la Cascina. Baldoni parla con il Commissario: gli sembra molto strano che Fausto si sia nascosto
Michele comunica che gli investitori hanno accettato di finanziare la società con lui presidente, ma è preoccupato che Lorenzo possa scoprire il legame tra gli investitori e i Crespi. Fausto è vivo ed è a casa di Baldoni. La sera della festa del raccolto, 5 anni fa, c'era anche Michele, che ha visto che Paolo stava seguendo Morra. Fausto propone a Baldoni di controllare se quella notte il cellulare di Michele fosse agganciato alla stessa cella di Ghilardi. Dai controlli risulta che il numero di Michele era agganciato a quella cella. Ma la sua colpevolezza non è così facile da dimostrare, come non si possono dimostrare i suoi contatti con i Crespi. Fausto fa 2+2 e capisce il coinvolgimento degli investitori della Agrifond: non vuole che a Michele venga consegnata Cascina Morra
Baldoni va a controllare Lorenzo: la firma è vicina, ma Lorenzo è pedinato dalla polizia. Fausto vuole un modo per incontrarlo. Con uno stratagemma, Baldoni riesce a far incontrare Lorenzo e Fausto. Morra spiega tutto al figlio, che all'inizio non ci crede, ma poi ascolta il padre e lo vuole aiutare. Gloria ascolta tutto.
Lorenzo prende tempo e prima di firmare vuole verificare qualcosa sulla Agrifond. Michele è indignato e chiede il parere a Gloria, che è dalla parte del figlio. Damiano, il ragioniere dei Morra, scopre l'alleanza fra l'Agrifond e i Crespi. Lorenzo va alla Agrifond: accetterà il prestito solo se ci sarà un Morra alla guida della Cascina. In realtà si tratta di un piano architettato da Ernesto e Irene
Baldoni ha pedinato Michele, che si incontra nel parcheggio di un centro commerciale con la responsabile della Agrifond e i Crespi. Scatta tante fotografie. Gloria va a casa di Baldoni per parlare con Fausto. Adesso bisogna capire come muoversi: Lorenzo propone di ricattare Michele con le foto e sperare che confessi. È rischioso, ma bisogna provare
Nel piano viene coinvolta anche Veronica: Baldoni le confessa di amarla. Lorenzo, nel locale di Veronica, mette alle strette Michele. Gli mostra le foto. Vuole i soldi dell'Agrifond a fondo perduto. Ma Michele si gioca un'ultima carta: vorrebbe che Lorenzo parlasse con il padre (che lui crede morto). Lo fa uscire, Lorenzo è in pericolo. Gloria sta inseguendo i Crespi, mentre Baldoni e Fausto inseguono Michele e Lorenzo
Michele, Lorenzo e i Crespi si incontrano tutti in un casolare. I Crespi vogliono uccidere Lorenzo, ma Baldoni e Fausto entrano, imbracciando i fucili. Le armi di Morra e Baldoni sono scariche. Tutti scappano in mezzo alle alte piantagioni di mais
Fausto è stato colpito e ora si trova faccia a faccia con Michele, che gli confessa di aver ucciso Paolo per lui. La polizia arriva appena in tempo, avvisata da Baldoni
È passato un po' di tempo. Lorenzo guida il birrificio. Milena studia Medicina a Torino, Viola ha disegnato le etichette della birra. Baldoni e Veronica stanno insieme. E Fausto? È di nuovo in coma, come cinque anni fa.. Ma apre gli occhi. Finisce così la prima stagione de La Strada di Casa

  • 21.34

    Fausto ricorda di quando ha insegnato a Lorenzo a sparare. Vuole incontrare il figlio

  • 21.36

    Lorenzo scappa dai giornalisti che lo vogliono intervistare. Cascina Morra è sull'orlo del fallimento, i dipendenti si licenziano, occorre vendere tutto

  • 21.37

    Milena chiede scusa al fratello perché sapeva della truffa e si è tenuto tutto dentro. L'avvocato convoca Lorenzo in carcere

  • 21.40

    Irene finalmente legge la mail che le ha inviato Lorenzo. La notte dell'incidente, Paolo telefonò a Lorenzo invitandolo ad andare al campo di San Rocco per avere le prove della truffa

  • 21.42

    Fausto incontra Lorenzo in carcere. Sostiene che il figlio abbia ucciso Ghilardi, ma Lorenzo nega. Quando arrivò la notte dell'incidente, Paolo era già morto

  • 21.45

    Nè Lorenzo, nè Fausto hanno ucciso Paolo Ghilardi. Ma allora chi è stato? A questo punto Morra sospetta dei Crespi, che c'entrano qualcosa anche con la morte di Marco, marito di Veronica. Fausto consiglia al figlio di non dire niente alla polizia, perché ha testimoniato il falso. Ma Irene sa tutto..

  • 21.48

    Fausto dice al commissario che l'assassino è ancora a piede libero, e visto che non conferma la confessione deve rimanere in carcere

  • 21.50

    Lorenzo vede Irene. Lei è convinta che Fausto abbia ucciso Paolo, e non crede a Lorenzo, che le dice che Morra sta pagando per una colpa non sua. Tutti sospettano dei Crespi

  • 21.53

    Gloria riflette se vendere o no la cascina. Ce l'ha con Michele perché sapeva della truffa

  • 21.57

    Fausto non prende volutamente le pastiglie per stare male e poter uscire per essere curato a casa

  • 21.59

    L'azienda trova un finanziatore, che però non vuole nessun Morra alla guida. Il nuovo presidente della società è allora Michele

  • 22.00

    Fausto torna a casa, ma non può uscire nè parlare al telefono. Irene va a trovarlo: gli crede, vuole trovare insieme a lui l'assassino di suo fratello

  • 22.04

    Un modo per risalire all'assassino potrebbe essere quello di trovare la cella a cui si era agganciato il telefono di Paolo.

  • 22.06

    Viola comunica ai genitori di voler tornare a scuola e denunciare Riccardi

  • 22.07

    Lorenzo chiede a Baldoni se può controllare se la notte della morte di Paolo il suo cellulare fosse agganciato alla stessa cella di quello di uno dei fratelli Crespi. Il professor Riccardi viene arrestato

  • 22.09

    Al suo rientro in classe, tutti i compagni battono le mani a Viola

  • 22.11

    Il controllo rileva che uno dei cellulari dei Crespi era effettivamente agganciato. Ma i fratelli avevano un alibi di ferro, quindi Morra sospetta che abbiano fatto fare il lavoro sporco a qualcun'altro..

  • 22.16

    Michele dice a Fausto che Lorenzo ha deciso di farlo presidente della società. Fausto non si dimostra particolarmente affranto

  • 22.17

    Fausto ha cose più importanti a cui pensare: hanno scoperto che non prendeva più le medicine e lo vogliono sbattere nuovamente in carcere. Michele lo indirizza presso una persona fidata che lo porterà in un casolare abbandonato. Ma i Crespi lo vogliono morto.. Michele non ce la conta giusta!

  • 22.21

    Michele saluta Fausto con 'Stammi bene'. La stessa frase dell'ultimo sms di Paolo Ghilardi. Michele è d'accordo con i Crespi. Fausto è in serio pericolo

  • 22.24

    Intanto la polizia è andata a prendere Fausto e non lo trova. Il Commissario è infuriato con la famiglia. Morra sta cercando in tutti i modi di scappare dalla macchina che lo porterà a morte certa

  • 22.25

    L'auto viene distrutta con una pressa sotto gli occhi dei Crespi, che telefonano soddisfatti a Michele. L'obiettivo dei fratelli è prendersi la Cascina

  • 22.27

    Baldoni parla con il Commissario: gli sembra molto strano che Fausto si sia nascosto

  • 22.28

    Michele comunica che gli investitori hanno accettato di finanziare la società con lui presidente, ma è preoccupato che Lorenzo possa scoprire il legame tra gli investitori e i Crespi

  • 22.31

    Fausto è vivo ed è a casa di Baldoni

  • 22.34

    La sera della festa del raccolto, 5 anni fa, c'era anche Michele, che ha visto che Paolo stava seguendo Morra. Fausto propone a Baldoni di controllare se quella notte il cellulare di Michele fosse agganciato alla stessa cella di Ghilardi

  • 22.41

    Dai controlli risulta che il numero di Michele era agganciato a quella cella. Ma la sua colpevolezza non è così facile da dimostrare, come non si possono dimostrare i suoi contatti con i Crespi. Fausto fa 2+2 e capisce il coinvolgimento degli investitori della Agrifond: non vuole che a Michele venga consegnata Cascina Morra

  • 22.45

    Baldoni va a controllare Lorenzo: la firma è vicina, ma Lorenzo è pedinato dalla polizia. Fausto vuole un modo per incontrarlo

  • 22.48

    Con uno stratagemma, Baldoni riesce a far incontrare Lorenzo e Fausto. Morra spiega tutto al figlio, che all'inizio non ci crede, ma poi ascolta il padre e lo vuole aiutare. Gloria ascolta tutto

  • 22.58

    Lorenzo prende tempo e prima di firmare vuole verificare qualcosa sulla Agrifond. Michele è indignato e chiede il parere a Gloria, che è dalla parte del figlio. Damiano, il ragioniere dei Morra, scopre l'alleanza fra l'Agrifond e i Crespi

  • 23.00

    Lorenzo va alla Agrifond: accetterà il prestito solo se ci sarà un Morra alla guida della Cascina. In realtà si tratta di un piano architettato da Ernesto e Irene

  • 23.04

    Baldoni ha pedinato Michele, che si incontra nel parcheggio di un centro commerciale con la responsabile della Agrifond e i Crespi. Scatta tante fotografie. Gloria va a casa di Baldoni per parlare con Fausto

  • 23.06

    Adesso bisogna capire come muoversi: Lorenzo propone di ricattare Michele con le foto e sperare che confessi. È rischioso, ma bisogna provare

  • 23.08

    Nel piano viene coinvolta anche Veronica: Baldoni le confessa di amarla

  • 23.09

    Lorenzo, nel locale di Veronica, mette alle strette Michele. Gli mostra le foto. Vuole i soldi dell'Agrifond a fondo perduto. Ma Michele si gioca un'ultima carta: vorrebbe che Lorenzo parlasse con il padre (che lui crede morto). Lo fa uscire, Lorenzo è in pericolo

  • 23.13

    Gloria sta inseguendo i Crespi, mentre Baldoni e Fausto inseguono Michele e Lorenzo

  • 23.19

    Michele, Lorenzo e i Crespi si incontrano tutti in un casolare. I Crespi vogliono uccidere Lorenzo, ma Baldoni e Fausto entrano, imbracciando i fucili

  • 23.21

    Le armi di Morra e Baldoni sono scariche. Tutti scappano in mezzo alle alte piantagioni di mais

  • 23.23

    Fausto è stato colpito e ora si trova faccia a faccia con Michele, che gli confessa di aver ucciso Paolo per lui

  • 23.26

    La polizia arriva appena in tempo, avvisata da Baldoni

  • 23.27

    È passato un po' di tempo. Lorenzo guida il birrificio. Milena studia Medicina a Torino, Viola ha disegnato le etichette della birra. Baldoni e Veronica stanno insieme. E Fausto? È di nuovo in coma, come cinque anni fa.. Ma apre gli occhi. Finisce così la prima stagione de La Strada di Casa

Le anticipazioni della sesta e ultima puntata della fiction Rai 'La Strada di Casa', con Alessio Boni, Sergio Rubini e Lucrezia Lante della Rovere, in onda eccezionalmente giovedì 14 dicembre alle 21.25 su Raiuno.

stradaax.png

Tutti i misteri questa sera saranno risolti: Fausto ha un ultimo ricordo relativo alla morte di Paolo Ghilardi, che lo porta a compiere una scelta importante. Stavolta vuole andare fino in fondo per scoprire la verità, anche a costo di mettere a repentaglio la sua stessa vita.
Ormai è braccato dalla polizia, anche i suoi nemici lo inseguono, ma alla fine Morra giunge a una conclusione: per scoprire come sono andate davvero le cose, l'unica persona a cui può rivolgersi è proprio Ernesto Baldoni. Riuscirà a trovare la serenità e a chiudere con il passato?

La Strada di Casa, puntata 14 dicembre 2017: come vederlo in streaming

È possibile vedere La Strada di Casa in streaming sul sito ufficiale della Rai, mentre dal giorno successivo sarà possibile vederlo nella sezione Guida Tv/Replay o Fiction.

La Strada di Casa, puntata 14 dicembre 2017: Second screen

Si può commentare La Strada di Casa sulla pagina ufficiale di Facebook. L'hashtag su Twitter è #LaStradadiCasa.



Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 82 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail