Indietro tutta 30 e l'Ode, conferenza stampa con Arbore, Frassica e Delogu

La presentazione delle due serate evento in onda su Rai2

  • 11.49

    Tra qualche minuto avrà inizio la conferenza.

  • 12.30

    La conferenza non è ancora iniziata, ritardo superiore ai 30 minuti.

  • 12.33

    Inizia la conferenza.

  • 12.34

    Si parte da un filmato che mostra alcuni momenti di Indietro tutta.

  • 12.36

    Il direttore di Rai2 Andrea Fabiano: "Il 28 giugno e il 4 luglio Ilaria Dallatana annunciò questa operazione nella presentazione dei palinsesti. Annuncio che fu accolto con grande entusiasmo. Io raccolgo il testimone che mi ha lasciato la Dallatana; per me è molto emozionante; all'epoca avevo pochi anni, ma costringevo mio padre a registrare Indietro tutta; quando lo guardavo ridevo a crepapelle".

  • 12.39

    Fabiano definisce "incredibile" l'esordio di Indietro tutta il 14 dicembre 1987: "partiva alle 22.30, fece quasi il 30% di share, fu il programma più visto di seconda serata".

  • 12.41

    L'ultima puntata di Indietro tutta fece il 50% di share, con oltre 9 milioni di spettatori. Fabiano spiega che in totale furono 66 ore di trasmissione (una sola edizione).

  • 12.41

    Fabiano: "Indietro tutta è un programmo unico, a futuro memoria. È questa la definizione che ne dà Renzo".

  • 12.42

    Fabiano: "Poche ore fa abbiamo deciso di trasformare l'evento in due prime serate, il mercoledì". Poi ammette "qualche discussione sulla programmazione".

  • 12.44

    Fabiano parla al passato della conduzione della Delogu (il programma è registrato?): "Ha condotto bene queste due feste".

  • 12.44

    L'hashtag ufficiale è #indietrotutta.

  • 12.46

    Arbore: "Abbiamo fatto la satira della tv di allora e, parzialmente, di quella di oggi".

  • 12.46

    Arbore: "Quando abbiamo inventato Indietro tutta non volevamo fare un programma di attualità, ma un programma che si conservasse nel tempo. Non è fast tv, non è tv che decade".

  • 12.48

    Arbore: "Non volevamo fare un programma nostalgico, non abbiamo invitato i combattenti dell'epoca perché nel frattempo sono invecchiati, compresi io e Nino; io non ancheggio più come una volta perché mi sono operato all'anca".

  • 12.49

    Arbore precisa che "non sarà una festa": "Andrea Delogu sarà una professoressa - ha studiato il programma più di noi - che ci mostrerà dei filmati dell'epoca in un'aula universitaria".

  • 12.51

    Arbore: "65 puntate tutte improvvisate, senza ospiti (tranne qualche rara eccezione come Massimo Troisi), era un jazz della parola".

  • 12.51

    Arbore ribadisce che non sarà una festa perché "ho incontrato gli altri miei colleghi dell'epoca e ho capito che era meglio che ci vedessimo tra di noi, non in tv".

  • 12.52

    Arbore: "Sarà un programma didattico; doveva essere anche molto serio, ma con Nino è impossibile".

  • 12.53

    Frassica: "Dopo Quelli della Notte ci incontravamo con Renzi per pensare di fare qualcosa di diverso; la bellezza di Renzo è che non cerca di sfruttare il successo di un programma, ma dopo una stagione si ferma".

  • 12.55

    Arbore racconta che all'epoca Frassica, dopo Quelli della notte, si dichiarava disoccupato e voglioso di fare il cantante. Lui rispose: "Perché non fai il bravo presentatore comico?".

  • 12.55

    Frassica: "In tv oggi puoi fare al massimo 3 minuti di improvvisazione; all'epoca era un'ora di improvvisazione".

  • 12.56

    Andrea Delogu: "Io ho 35 anni, Indietro tutta l'ho visto in Vhs da piccola; sono cresciuta con le canzoni del programma. Da piccola dicevo ai miei genitori che volevo fare televisione, mia madre rispondeva 'lo farai quando Arbore ti chiamerà', ma non ci credeva. E invece è successo".

  • 12.59

    Arbore rivela di aver conosciuto quando la prese a lavorare a Renzo Arbore Channel.

  • 13.00

    Di Iorio conferma che il programma è registrato. E aggiunge: "Renzo Arbore è tornato; questo tipo di format si può applicare anche per altri programma di Arbore".

  • 13.00

    Arbore: "Il merito di valorizzare Indietro tutta è di Mika, che l'anno scorso mi invitò nel suo show".

  • 13.00

    Arbore spiega che quello di Indietro tutta si chiama, "tecnicamente, cazzeggio".

  • 13.01

    Nella seconda puntata si sentirà Massimo Trosi che telefona facendo la parte di una guida napoletana per i cinesi.

  • 13.03

    Domanda sull'immagine della donna che Indietro tutta proponeva. Arbore: "Era satira, anche forte, sulle ragazze che venivano usate dagli sponsor. C'erano le ragazze Bingo, di Drive In. La nostra era satira. Un mio piccolo merito è di aver portato grazie a L'altra domenica alcune donne in tv, come Milly Carlucci".

  • 13.10

    Domanda sulla programmazione. Fabiano: "la scelta delle due serate è nata guardando quello che stava nascendo, la quantità di spettacolo che si stava palesando". Frassica: "È stata una promozione, insomma".

  • 13.11

    Arbore: "Fiorello, il più bravo, si è chiuso nell'Edicola"

  • 13.13

    Arbore ammette che il suo rapporto con la tv nel tempo si è diradato, ma precisa che ha comunque realizzato programmi anche di recente.

  • 13.14

    Arbore: "Perché non ho fatto tanta Rai? Non mi ha chiamato! Non mi ha corteggiato! Hanno pensato fossi distratto dalla musica o fossi rimbambito”. E rivela: "Campo Dall'Orto mi ha chiamato quando è andato via dicendomi 'peccato, non ci siamo incontrati'. Orfeo, invece, lo sto aspettando. La nostra era la televisione più bella del mondo".

  • 13.16

    Arbore: "Personalmente penso che l'ascolto è importante, ma lo è di più il gradimento, la stima per il programma".

  • 13.18

    Ci sarà satira della tv di oggi? Frassica: ""C'è stato un momento in cui mi veniva da piangere e ho detto: Non è che mi chiama Barbara d'Urso?".

  • 13.19

    Arbore: "Sono affezionato alla Rai, sono l'unico a non essere andato da altre parti. Non ho mai tradito la Rai, nonostante io abbia ricevuto offerte molto sostanziose".

  • 13.20

    Arbore precisa sulla Rai: "Non mi chiama da tempo immemorabile, tutti i direttori non mi hanno chiamato, mi hanno snobbato, ho chiesto appuntamenti ma non me ne hanno dati".

  • 13.22

    Arbore poi aggiunge: "Negli ultimi anni ho fatto 4 programmi su Rai Storia".

  • 13.24

    Arbore: "Flavio Cattaneo è stato il migliore dg della Rai, dopo Biagio Agnes. Ha rivoluzionato la Rai, ha inventato, per esempio, i pacchi di Bonolis".

  • 13.24

    Fabiano ricorda le ospitate di Arbore da Proietti e Bollani e invita a pensare al rapporto odierno tra la Rai e Arbore. Quindi sul dg Orfeo: "Non è qui perché ha avuto un problema, ma ci saluta". Finisce la conferenza.

2017-12-07_092201.png

Sta per iniziare la conferenza stampa di presentazione di Indietro tutta 30 e l'Ode. Si tratta delle serate evento in onda su Rai2 il 13 e il 20 dicembre alle ore 21.05 per celebrare il leggendario programma di satira sulla tv che compie 30 anni.

A firmarlo Renzo Arbore, Ugo Porcelli, Nino Frassica, Giovanna Ciorciolini e Gianluca Santoro

La regia è di Luca Nannini, la direzione artistica di Renzo Arbore, la conduzione è affidata ad Andrea Delogu.

Interverranno alla conferenza Andrea Fabiano (Direttore Rai2), Fabio Di Iorio (Vice Direttore Rai2), Renzo Arbore, Nino Frassica e Andrea Delogu. Blogo seguirà l'incontro il liveblogging.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO