Roberta Capua a Blogo: "Italiani a Tavola: è Natale!? Ci sono tutti gli ingredienti per divertirsi" (video)

Video intervista a Roberta Capua per lo speciale Italiani a Tavola: è Natale! su Food Network

Oggi, a Milano, abbiamo incontrato Roberta Capua, voce narrante di Italiani a Tavola: è Natale!, una miniserie in 5 puntate (in onda da lunedì 4 dicembre, alle 21:00, su Food Network) – ideate da Stand By Me proprio per il canale – che porta lo spettatore nel luogo più sacro e intimo della famiglia italiana: la sala da pranzo, per celebrare lo straordinario amore tutto italiano per il cibo e la vita in famiglia con tutti i suoi alti e bassi. Proprio durante le festività natalizie le famiglie danno il meglio e il peggio di sé: dal riproporre antiche tradizioni culinarie, al rivelare complicate dinamiche familiari, passando per le immancabili ricette tipiche, i regali, i buoni propositi per il nuovo anno, le imprevedibili discussioni per decidere con chi passare la Vigilia o il Natale.

Questo speciale sarà festoso perché, a Natale, il cibo è importante. Anzi, per noi italiani, direi è fondamentale. Sedersi a tavola, tutti insieme è una cosa bella, tradizionale. In Italiani a Tavola, ci sono queste due componenti... entriamo in cucina, vediamo cosa preparano, ci saranno le ricette, i tutorial come abbiamo fatto nella precedente edizione. E, poi, il momento a tavola in cui si ride, si scherza, si chiacchiera, si gioca, si litiga. Tutto quello che succede a tavola.

Le protagoniste del programma sono 5 famiglie della prima edizione - i Ceresi di Milano, i Pavoncello e i Savoca di Roma, i Tavassi-Duello e i Nettis di Napoli – e una new entry: i Rolla di Milano. Attraverso le tipiche dinamiche domestiche di queste famiglie, scopriremo come si festeggia il Natale da Nord a Sud. Quali sono i piatti tipici che non possono mancare sulla tavola delle feste? Chi preferisce in cucina rispettare la tradizione anche a Natale e chi trova spazio per innovare? Ed inoltre, scopriremo che i Pavoncello, di religione ebraica, non festeggiano questa ricorrenza ma che, nello stesso periodo, celebrano Hannukkah, conosciuta anche come festa delle luci e caratterizzata dall’accensione di una candela al giorno del candelabro a nove braccia e da piatti tipici della tradizione.

Ho scoperto che le famiglie non sono così diverse da come pensiamo, da Nord a Sud. In realtà, noi italiani, a tavola, siamo tutti un po' simili. Ogni famiglia, ovviamente, ha le sue peculiarità, le sue ricette, il suo modo di cucinare e apparecchiare la tavola. Io non ho riscontrato delle grandi differenze. Certo, a Napoli, la cassoeula non si fà mentre a Milano sì... piccole cose... dettagli...

A cadenzare il racconto diretto dei protagonisti e a commentare la migliore ricetta di ogni famiglia ci sarà proprio la Capua. A lei il compito di guidare il telespettatore di Food Network in questo divertente viaggio social-culinario: con tono leggero e informale aiuterà a scoprire, puntata dopo puntata, come sono gli “Italiani a Tavola” durante le feste. Oltre all’appuntamento settimanale andrà in onda una maratona di tutti gli episodi proprio il giorno di Natale.

Nella versione natalizia, si parla molto dei regali, i bambini raccontano la loro idea del Natale, come è fatto Babbo Natale. Ci sono dei siparietti molto carini, molto divertenti. E' un po' la festa dei bambini. Si parla molto delle loro aspettative. Gli adulti cucinano, chiacchierano, discutono, criticano il cibo. Ci sono tutti gli ingredienti per divertirsi. Io mi sono affezionata alle nostre famiglie. E credo anche i telespetttori che ci seguono assiduamente. Entrare in un momento così particolare ed intimo, cioè quando ci si siede a tavola, ci fa sentire molto vicini.

Nel video in apertura, trovate tutte le altre dichiarazioni della conduttrice, gratificata dall'esperienza professionale a Food Network.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 50 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO