Flavio Insinna al giornalista di Blogo: "Pesa quello che scrivi, c'ho gli avvocati pronti" (VIDEO ESCLUSIVO)

Il conduttore Rai mette in guardia un giornalista di TvBlog

Il nostro incontro con Flavio Insinna, ieri, a Roma, in occasione della conferenza stampa di presentazione di Prodigi (in onda su Rai1 in prime time sabato prossimo), non si è limitato alla video intervista che abbiamo proposto a voi lettori qualche ora fa. C'è stato dell'altro, purtroppo.

Mi permetterete - in via del tutto eccezionale - l'uso della prima persona. Pochi secondi dopo aver terminato l'intervista, e dopo aver spento il registratore ed essermi nuovamente seduto in sala, Insinna si è avvicinato rivolgendo nei miei confronti parole dure (la scena è avvenuta davanti a decine di persone, tra cui moltissimi giornalisti) sostenendo che io gli abbia dato (non ho ancora capito se verbalmente, in un articolo o in altra modalità) del "vecchio" e del "riciclato". Al netto del merito della questione (naturalmente non ho mai pronunciato né scritto queste due parole, né tanto meno mi sono mai rivolto con questi toni ad un professionista del calibro di Insinna), il fatto è che qualche minuto dopo Insinna ha rincarato la dose. È successo quando il rappresentante dell'Unicef mi ha chiesto se fossi disposto a stringere la mano al conduttore, in segno di riappacificazione. Non avendo nulla di personale contro Insinna, ho accettato senza nessuna resistenza (pur esprimendo il timore che il mio avvicinamento potesse nuovamente riaccendere l'animo di Insinna). Così, dopo un primo vano tentativo, la stretta di mano c'è stata.

Nel video in apertura di post potete ascoltare le parole che il conduttore Rai mi ha rivolto in quel momento.

2017-11-14_203538.png

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 669 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO