TvTalk, Roberto Saviano: "Grande Fratello assomiglia ad Instagram, è una storia di 24 ore"

Grande Fratello Vip: secondo Roberto Saviano il reality di Canale 5 usa un linguaggio sempre più simile a quello social e può essere veicolo per messaggi.

Il Grande Fratello, programma vecchio e usurato in quasi tutto il mondo, può essere veicolo per messaggi da fare arrivare ai giovani, perché il padre di tutti i reality somiglia sempre più ad un social. A sostenerlo è Roberto Saviano durante la prima puntata delle nuova stagione di Tv Talk, che andrà in onda questo pomeriggio su Raitre (ore 15.00).

Lo scrittore, riflettendo con chi sostiene che il linguaggio del GF possa essere il più adeguato per mandare un messaggio contro l'omofobia, perché capace di parlare all'Italia profonda, dice:

L'attenzione, per esempio, dei più giovani verso il Grande Fratello, che secondo me è il vero dato nuovo degli ultimi anni, nasce perché - questa è la mia analisi - il Grande Fratello assomiglia ad Instagram in qualche modo. E' un linguaggio che senti simile: loro, la colazione, la doccia, la litigata... è una storia di 24 ore... con il discorso sull'omofobia fatto in termine documentaristico lo stesso pubblico va via, fugge. Invece, costruito come una storia di Instagram, accade questo ennesimo cortocircuito, cioè che un programma in realtà vecchio, considerato morto in quasi tutto il mondo, inizia a somigliare moltissimo ai social e a come un pezzo di social si racconta.

  • shares
  • +1
  • Mail