Will & Grace, su Joi la nona stagione della sit-com che non risente degli undici anni di pausa

Su Joi di Mediaset Premium (ed il primo episodio su La 5) la nona stagione di Will & Grace, la sit-com in onda dopo undici anni dal finale, che vede i quattro protagonisti alle prese con nuove vicende e trattare nuovi argomenti, dalla politica al gossip

Dopo l'anteprima in contemporanea con gli Stati Uniti, arriva, da questa sera alle 21:15 su Joi di Mediaset Premium (il primo episodio andrà in onda anche in chiaro, alla stessa ora, su La 5, e sarà disponibile gratuitamente per una settimana sul sito ufficiale di Mediaset), la nona stagione di Will & Grace, in onda ad undici anni da quello che sarebbe dovuto essere il finale di serie. Invece, le reazioni suscitate dalla clip girata a sostegno dell'allora candidata alla Casa Bianca Hillary Clinton un anno fa hanno spinto la Nbc a pensare di riportare la sit-com in onda.

Un'idea che ha trovato i due creatori della serie tv, Max Mutchnick e David Kohan, subito d'accordo, così come i quattro protagonisti Eric McCormack (Will), Debra Messing (Grace), Sean Hayes (Jack) e Megan Mullally (Karen). Tutti uniti nel dire sì a quella che è più di una semplice reunion evento, ma una vera e propria stagione che riporta uno dei telefilm più visti degli anni Duemila in onda, con un entusiasmo da parte della Nbc tale non solo da estendere il numero di episodi da 10 a 16, ma da ordinare già una decima stagione.

Per ora, i numeri le danno ragione: 10,1 milioni di telespettatori (3.1 rating nella fascia 18-49 anni) si sono sintonizzati per la premiere, segno di un affetto del pubblico che non sembra essere sceso nonostante undici anni di pausa. Will & Grace, a giudicare dai primi episodi andati in onda, resta la stessa sit-com di sempre, cinica, ironica, sentimentale e soprattutto attenta alle dinamiche dell'attualità, siano esse legate alla politica che al gossip ed allo spettacolo.

Non è un caso che il primo episodio sia in parte ambientato alla Casa Bianca, dove per due differenti motivi Will e Grace, accompagnati ovviamente da Jack e Karen, si ritrovano a discutere dell'America di Donald Trump. Proprio il Presidente degli Stati Uniti è al centro delle continue frecciate lanciate dai protagonisti, con Karen unica sua sostenitrice.

La serie torna al suo ritmo consueto dalla seconda puntata, quando le vicissitudini lavorative ed amorose di Will & Grace prendono il sopravvento sulle loro idee politiche. Nonostante questo, la nona stagione sembra non farsi scrupoli nello schierarsi apertamente contro la politica del Presidente, facendosi portavoce di quegli stessi valori di uguaglianza e rispetto che la fecero diventare, in pochi anni, una delle serie più apprezzate dalla comunità Lgbt.

Complice anche il periodo storico che l'America sta vivendo, quindi, Will & Grace trova nuova linfa ed evita l'effetto già visto, giocando con l'età più matura dei protagonisti e sbarazzandosi in pochi secondi del tanto contestato finale di serie, in cui i due protagonisti, nel futuro, non si rivolgono più la parola per anni, fino a quando i rispettivi figli non si fidanzano.

Il pubblico ritrova così un mondo che proporrà anche altri personaggi già visti, come l'ex marito di Grace, Leo (Harry Connick Jr.), l'ex di Will, Vince (Bobby Cannavale), il figlio di Jack, Elliot (Michael Angarano) e le nemesi di Karen, Lorraine (Minnie Driver) e Beverly (Leslie Jordan). Confermati, nella versione italiana, i doppiatori originali, con l'eccezione della voce di Karen, che dopo la scomparsa di Laura Latini nel 2012 sarà affidata a Roberta De Roberto.

Will & Grace sembra avere ancora qualcosa da dire, in un'America in profondo cambiamento che ha bisogno di ridere anche su temi che spesso fanno preoccupare: una missione che i quattro dell'Upper West Side sanno svolgere ormai in tutta tranquillità.

Will & Grace 9, come vederlo in streaming


Will & Grace

E' possibile vedere Will & Grace in streaming su Premium Play, e sull'app per tablet e smartphone, dove si potrà rivedere da domani nel catalogo. Il primo episodio, inoltre, sarà disponibile gratuitamente per una settimana sul sito ufficiale di Mediaset.

  • shares
  • +1
  • Mail