Matrix Chiambretti, il suo linguaggio ha ancora un senso ma la "piccola peste" va e viene

La prima puntata e la recensione.

Il modo di fare tv di Piero Chiambretti non è certo una novità.

Il suo linguaggio è noto, la sua cifra stilistica lo è altrettanto.

La televisione di Piero Chiambretti non è una ventata d'aria fresca, né tantomeno una boccata d'ossigeno, ma in un'era televisiva dove lo sforzo autorale diventa sempre più impercepibile, il modus operandi del conduttore torinese e la sua nota maniacalità (in senso positivo) hanno ancora un senso nella tv odierna.

In questa fase televisiva dove il factual regna sovrano e il varietà, se non è morto, è messo molto male, l'anacronismo apparente di Piero Chiambretti, di colpo, rischia di diventare tv rinnovatrice.

Chiambretti non inventa nulla quando si lascia andare, con ottimi risultati, in interviste irriverenti dalle domande ironicamente irriguardose ma si conferma un piccolo maestro (nessun riferimento alla statura) nel colorare il suo talk show con piccoli accorgimenti che sono, da sempre, il suo marchio di fabbrica.

Certo, l'austerità attuale, ovviamente, non ha risparmiato nemmeno Piero Chiambretti (le imponenti scenografie e i nutriti cast di un tempo sono un ricordo) ma la revisione della spesa, quando ci sono le idee (e a Chiambretti, le idee non mancano), diventa un limite facilmente oltrepassabile.

L'unico neo, almeno guardando questa prima puntata di Matrix Chiambretti, riguarda l'ospite "scomodo", l'ospite davanti al quale Chiambretti potrebbe davvero dare il meglio di se stesso, dando maggiore credito alla sua fama di piccola peste, e invece, a causa di tanti equilibri facilmente intuibili, si ritrova a guidare la sua macchina con il freno a mano tirato, trasformando furbescamente un "non posso farlo" o un "non posso dirlo" in un'ironica paura dell'ospite.

Una "piccola peste" che va e viene, quindi.

Ed è un peccato.

  • 23:35

    Inizio trasmissione. Piero Chiambretti apre la puntata così: "Il sesso debole non esiste più. Le donne hanno scavalcato gli uomini e sono la razza dominante". Le immagini risalgono alla puntata del 4 aprile scorso.

  • 23:40

    Si torna ad oggi. Chiambretti annuncia il nuovo presidente della Repubblica delle Donne: Eva Robin's. Il suo discorso: "Sono stata votata da un unico grande elettore: Piero Chiambretti. Non sono un pacco, sono un affare. Due al posto di uno". E mostra le tette.

  • 23:45

    Sigla. Piero Chiambretti, nell'intervista guancia a guancia, ospita Alessandra Mussolini. Chiambretti è preoccupato perché ha paura della Mussolini. Vanno in onda le telerisse di Alessandra Mussolini. Mussolini: "Non ho la diplomazia". Vediamo la rissa di Porta a Porta con Katia Bellillo.

  • 23:50

    Mussolini commenta: "Io provocavo ma lei aveva perso la testa. Era un ministro". Mussolini: "Una donna quando mette al mondo un figlio è un fatto sociale". Chiambretti cita il duce. Mussolini: "Che fai, provochi?". Va in onda una scena del film Bianco Rosso e...

  • 23:55

    Mussolini: "Virginia Raggi? Dice cose surreali e i giornalisti gliele perdonano. E' fortunata. Le donne vanno sostenute ma con lei è complicato". Mussolini: "Laura Boldrini deve pensare più ai cittadini. Andasse in Libia e ci restasse per molto tempo".

  • 00:00

    La Mussolini racconta l'aneddoto di quando un ragazzo la mandò a quel paese in una stazione. Va in onda una scena del film Il tassinaro. Mussolini: "La Boldrini è una suora? Le suore hanno pietà, lei no". Va in onda una scena del film Non scommettere mai con il cielo.

  • 00:05

    Mussolini: "In politica, l'abito fa il monaco". Entra in studio Maria Vittoria Longhitano. Mussolini ha battute anche per la Boschi e per Di Maio. Fine intervista. Va in onda un servizio dedicato al Principe Azzurro. Entra in studio Gabriel Garko.

  • 00:10

    Garko: "Principe azzurro? L'azzurro è un colore che non mi piace!". Rivediamo la proposta di matrimonio di Garko alla fidanzata. Longhitano: "Alle donne, dico di non cercare il principe azzurro. Lavorate su di voi". Entra in studio Gina Lollobrigida.

  • 00:15

    Chiambretti: "La Lollobrigida ha appena compiuto 30 anni...". Va in onda un filmato dedicato alla bellezza di Gina Lollobrigida. Lollobrigida: "La popolarità delle donne disturba gli uomini. L'amore, quindi, finisce".

  • 00:20

    Entra in studio Alda D'Eusanio che bacia in bocca Chiambretti. Chiambretti: "Non sono diventato un principe!". Va in onda una scena dello spettacolo teatrale Odio Amleto con Garko e Ugo Pagliai. Lollobrigida: "Garko è formidabile. E' diventato anche più alto".

  • 00:25

    D'Eusanio: "Garko è bravo. Il ragazzo s'è fatto, è cresciuto". La Longhitano si propone come prete per il matrimonio di Garko. Garko: "Ho fatto questo spettacolo senza voler dimostrare niente a nessuno". Lollobrigida: "Ai miei tempi, leggevo solo le critiche brutte".

  • 00:30

    La Lollobrigida racconta di quando ha visto Marilyn Monroe piangere. Chiambretti si sofferma sui seni... Lollobrigida: "Eravamo tutte vere!". Si parla anche di Kennedy. Lollobrigida: "Quando una persona ha successo, parte la gelosia feroce".

  • 00:35

    Va in onda un filmato dedicato ai partner cinematografici di Gina Lollobrigida. Garko: "La Lollobrigida ha vissuto gli anni del cinema vero". La D'Eusanio chiede a Garko perché porta gli occhiali. Lollobrigida: "Principe azzurro? Ho sempre voluto quello che non mi voleva".

  • 00:40

    Entra la principessa Giacinta Ruspoli. Longhitano: "L'illusione del principe azzurro crea mostri". D'Eusanio: "Se penso a Lady Diana, il principe è meglio perderlo". La Lollobrigida parla dei suoi flirt. Chiambretti: "Noi volevamo fare gli astronauti, tu te li sei fatti!".

  • 00:45

    La Lollobrigida parla della sua esperienza nel film Le avventure di Pinocchio: "Pinocchio voleva ammazzarmi". Va in onda un filmato dedicato a Gina Lollobrigida ballerina.

  • 00:50

    Entra in studio Veronica Berti, moglie di Andrea Bocelli. Berti: "Mi sono innamorata subito di Andrea. Le cose o si fanno subito o mai". Chiambretti: "L'ho vista in costume. Bona, bonissima!". La Berti è diventata la manager di Bocelli.

  • 00:55

    Veronica Berti racconta la proposta di matrimonio ricevuta da Bocelli: "Me l'ha fatta a cavallo". Viene mostrata una foto della Longhitano nel giorno della prima comunione. La D'Eusanio scoppia a ridere.

  • 01:00

    Vediamo l'esibizione musicale di Andrea Bocelli con la moglie. Vediamo anche le immagini di Veronica Berti al Palazzo di Vetro dell'Onu. D'Eusanio: "Secondo me, vista la moglie, Andrea Bocelli non è cieco. Lei è il miglior biglietto da visita di Bocelli".

  • 01:05

    Va in onda un filmato dedicato alle attività sportive di Andrea Bocelli. Chiambretti: "Io di tutti quegli sport, neanche uno". Berti: "La caratteristica di Andrea è gareggiare per vincere. Le battute sul web? Non fanno neanche ridere".

  • 01:10

    Berti: "Trump fu molto generoso con Andrea. Sono pentita ad avergli detto di no". Berti sulla foto con gli Obama: "Mia madre mi dice sempre 'Ma quanto sei bianca in questa foto!'". Va in onda un filmato dedicato a Ray Charles.

  • 01:15

    Entra in studio Francesca Barra. La giornalista parla della sua storia d'amore con Claudio Santamaria. D'Eusanio: "La cura Santamaria le ha fatto bene".

  • 01:20

    Si parla degli insulti e delle minacce ricevute da Francesca Barra sui social network. Barra: "La felicità non trova mai consensi". Tutto è partito da un funzionario della regione Basilicata. Barra: "Questo funzionario va sollevato dal suo ruolo".

  • 01:25

    Barra: "Questo funzionario ha messo in mezzo dei bambini. E' socialmente pericoloso". Alda D'Eusanio appoggia la battaglia di Francesca Barra.

  • 01:30

    In collegamento c'è Laura Mesi, una donna che si è sposata da sola: "Il mio è stato un messaggio d'amore che ho voluto dare al mondo". Chiambretti domanda: "Lei pensa di tradirsi? Farà dei figli?". D'Eusanio: "Ha pensato di rivolgersi alla neuro?".

  • 01:31

    Chiambretti continua: "Ha intenzione di divorziare? Fa l'amore con se stessa?". D'Eusanio: "Stia da sola per tuta la vita, signora!". La puntata termina qui.

23:30 E' iniziata la DIRETTA di Matrix Chiambretti!

piero-chiambretti.png

Matrix Chiambretti è un talk show condotto da Piero Chiambretti, in onda su Canale 5 ogni venerdì in seconda serata, a partire da questa sera, venerdì 6 ottobre 2017.

Matrix Chiambretti | Puntata 6 ottobre 2017 | Anticipazioni

Stasera andrà in onda la prima puntata della seconda edizione di Matrix, nella versione curata da Piero Chiambretti.

L'universo femminile, nelle sue svariate declinazioni, sarà protagonista anche di questa edizione.

Nella primo appuntamento, La repubblica delle donne ospiterà Eva Robin's, Alessandra Mussolini e Veronica Berti, moglie di Andrea Bocelli.

Ci saranno anche Gabriel Garko, Gina Lollobrigida, la principessa Giacinta Ruspoli, la giornalista Francesca Barra, Alda D’Eusanio e madre Maria Vittoria Longhitano, primo prete donna della Chiesa Episcopale.

Matrix Chiambretti | Dove vederlo

La prima puntata di Matrix Chiambretti andrà in onda su Canale 5 a partire dalle ore 23:30.

La puntata intera sarà visibile anche in streaming sul sito ufficiale di Mediaset dove sarà possibile rivederla anche una volta terminata la messa in onda nella sezione On Demand.

Matrix Chiambretti | Second Screen

Matrix Chiambretti è sul web con una sezione a parte presente sul sito di VideoMediaset.

Su Facebook, invece, possiamo trovare la pagina ufficiale del programma condotto da Piero Chiambretti.

Su Twitter, infine, l’account ufficiale è il seguente: @MatrixCanale5. L'hashtag con il quale si può commentare il programma è il seguente: #matrix.

Per chi vuole seguire la puntata in liveblogging, invece, il consueto appuntamento è su TvBlog, magazine di Blogo, sempre a partire dalle ore 23:30.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO