Enzo Iacchetti: "Littizzetto ripete parolacce, è il suo stile. Insinna? Declassato a Cartabianca"

Il conduttore di Striscia la notizia non esclude un suo passaggio in Rai

2017-09-28_171730.png

Ospite in studio a Milano di Un giorno da pecora, il programma condotto da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro in onda dal lunedì al venerdì su Radio1, Enzo Iacchetti ha anche espresso dei giudizi su alcuni colleghi che fanno televisione. Per esempio su Flavio Insinna, noto bersaglio di Striscia la notizia, il conduttore del tg satirico di Canale 5 ha detto:

Ora fa l'inviato di Cartabianca: mi sembra una declassazione. Era uno che aveva bei programmi da condurre, ed è un attore molto bravo in teatro. Io non lo avrei fatto, con tutto il rispetto per la Berlinguer. Affari tuoi? Non lo fanno più per fortuna, ora c'è una trasmissione intelligente (si riferisce a I soliti ignoti,
Ndr), i pacchi erano una falsità dimostrata.

Ancora più drastico il giudizio su Luciana Littizzetto, tornata al fianco di Fabio Fazio a Che tempo che fa:

Luciana Littizzetto ripete parolacce, è il suo stile, è nata così. La rispetto, mi fa ridere, ma mi piace più la Cucciari.

Infine, dopo aver ribadito che la conduzione part-time di Striscia è "condivisa con l'azienda" ed è dovuta al fatto che "se sto sette mesi a Striscia non riesco mai ad entrare in una stagione teatrale e a me il teatro piace molto", Enzino si è autocandidato in Rai:

In Rai mi piacerebbe fare Linea Verde, se me lo proponessero ci andrei, anche perché non ho un contratto di esclusiva con Mediaset.

  • shares
  • Mail